Lo voglio morto

film del 1968 diretto da Paolo Bianchini
Lo voglio morto
Andrea Bosic as Mallek in I Want Him Dead (1968).jpg
Andrea Bosic in una scena del film
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia, Spagna
Anno1968
Durata80 min
Generewestern
RegiaPaolo Bianchini
SoggettoCarlos Sarabia
SceneggiaturaCarlos Sarabia
Casa di produzioneInducine
Centauro Film
Distribuzione in italianoIndipendenti regionali
FotografiaRicardo Andreu
MontaggioEugenio Alabiso
MusicheNico Fidenco
ScenografiaRoman Calatayud
CostumiRosalba Menichelli
TruccoAdolfo Ponte
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Lo voglio morto è un film italiano del 1968, diretto da Paolo Bianchini.

TramaModifica

Verso la fine della guerra di secessione, l'ex guida di carovane Clayton intende acquistare un ranch per ritirarsi a vita privata insieme alla sorella Mercedes. Quest'ultima viene violentata ed uccisa dal bandito Jack Blood, alle dipendenze del potente trafficante di armi Mallek, il quale vorrebbe far fallire le trattative di pace tra Nordisti e Sudisti per proseguire i suoi affari. Con l'aiuto della messicana Aloma, di cui si innamora ricambiato, Clayton vendica la sorella mentre i fuorilegge si sterminano tra di loro. Con i soldi del bottino, l'eroe riesce ad acquistare il ranch.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema