Mamertino bianco

vino DOC siciliano
Mamertino bianco
Dettagli
StatoItalia Italia
Resa (uva/ettaro)11,0 t
Resa massima dell'uva70,0%
Titolo alcolometrico
naturale dell'uva
11,0%
Titolo alcolometrico
minimo del vino
11,5%
Estratto secco
netto minimo
15,0 g/l
Riconoscimento
TipoDOC
Istituito con
decreto del
03/09/04  
Gazzetta Ufficiale del11/09/04
n 214
Vitigni con cui è consentito produrlo
[senza fonte]

Il Mamertino bianco o Mamertino di Milazzo bianco, è un vino DOC istituito con decreto dello 03/09/2004 pubblicato sulla gazzetta ufficiale dell'11/09/04 n 214 e prodotto con viti coltivate nella provincia di Messina.

Località di produzioneModifica

Le viti sono coltivate nei seguenti comuni: Alì, Alì Terme, Barcellona Pozzo di Gotto, Basicò, Castroreale, Condrò, Falcone, Fiumedinisi, Furnari, Gualtieri Sicaminò, Itala, Librizzi, Mazzarrà Sant'Andrea, Merì, Milazzo, Monforte San Giorgio, Montalbano Elicona, Nizza di Sicilia, Oliveri, Pace del Mela, Patti, Roccalumera, Roccavaldina, Rodì Milici, San Filippo del Mela, Santa Lucia del Mela, San Pier Niceto, Scaletta Zanclea, Terme Vigliatore, Torregrotta, Tripi.

Tipologia di vitigniModifica

  • Grillo e Ansonica o Inzolia con un minimo del 25% di uno dei due e un minimo del 10% dell'altro
  • Catarratti minimo 45%
  • altri vitigni a bacca bianca idonei alla coltivazione nella provincia di Messina, singolarmente o congiuntamente fino ad un massimo del 20%.[1]

Caratteristiche organoletticheModifica

  • colore: giallo paglierino più o meno intenso, talvolta con riflessi

verdolini;

  • profumo: gradevole, fine, fruttato, caratteristico;
  • sapore: secco, equilibrato;

Cenni storiciModifica

Abbinamenti consigliatiModifica

ProduzioneModifica

NoteModifica

  1. ^ Mamertino di Milazzo Doc - Disciplinare di produzione, su stradedeivini.it. URL consultato il 18 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale l'8 marzo 2016).

Voci correlateModifica

Mamertino