Apri il menu principale
Matts Olsson
Nazionalità Svezia Svezia
Altezza 179[senza fonte] cm
Peso 85[senza fonte] kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Specialità Discesa libera, supergigante, slalom gigante, combinata
Squadra Valfjällets SLK
Palmarès
Mondiali 0 0 1
Mondiali juniores 1 1 2
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 9 luglio 2019

Matts Olsson (Eda, 1º dicembre 1988) è uno sciatore alpino svedese.

BiografiaModifica

Stagioni 2004-2008Modifica

Olsson, nato Köla e residente a Åmotfors[1], ha debuttato in gare FIS nel febbraio del 2004, in Coppa Europa il 25 novembre 2006 nello slalom speciale di Salla, che ha chiuso al 41º posto, e ai Campionati mondiali nella rassegna iridata di Åre 2007, in cui si è piazzato 36º nella discesa libera e 28º nel supergigante. Il mese dopo ai Mondiali juniores di Altenmarkt-Zauchensee/Flachau ha vinto una medaglia d'argento e una di bronzo, rispettivamente nella discesa libera e nello slalom gigante.

In Coppa del Mondo ha esordito il 28 ottobre 2007 nello slalom gigante di Sölden, senza qualificarsi per la seconda manche; nella stessa stagione ai Mondiali juniores di Formigal ha vinto la medaglia d'oro nella combinata e un'altra medaglia di bronzo nello slalom gigante.

Stagioni 2009-2019Modifica

È andato a punti per la prima volta in Coppa del Mondo il 28 febbraio 2009 con il 26º posto nello slalom gigante di Kranjska Gora. In Coppa Europa ha ottenuto il primo podio il 25 novembre 2009 a Levi (2º) e la prima vittoria l'11 febbraio 2010 a Oberjoch, in entrambi i casi in slalom gigante.

Nel 2011 ha vinto la medaglia di bronzo iridata nella gara a squadre ai Mondiali di Garmisch-Partenkirchen, dove si è anche piazzato 24º nel supergigante e 18º nello slalom gigante. Nelle medesime specialità è stato rispettivamente 32º e 18º ai successivi Mondiali di Schladming 2013; ai XXII Giochi olimpici invernali di Soči 2014, suo debutto olimpico, si è classificato 14° nello slalom gigante e ai Mondiali di Vail/Beaver Creek 2015 ha concluso al 5º posto lo slalom gigante.

Il 29 gennaio 2017 ha ottenuto il suo primo podio in Coppa del Mondo, classificandosi 2º nello slalom gigante disputato a Garmisch-Partenkirchen; ai successivi Mondiali di Sankt Moritz 2017 si è classificato 6º nello slalom gigante. Il 18 dicembre 2017 ha ottenuto la sua prima vittoria in Coppa del Mondo, nello slalom gigante parallelo disputato sulla Gran Risa in Alta Badia. Ai XXIII Giochi olimpici invernali di Pyeongchang 2018 si è classificato 10° nello slalom gigante; l'anno dopo ai Mondiali di Åre è stato 16º nello slalom gigante.

PalmarèsModifica

MondialiModifica

Mondiali junioresModifica

Coppa del MondoModifica

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 27º nel 2018
  • 4 podi (3 in slalom gigante, 1 in parallelo):
    • 1 vittoria
    • 1 secondo posto
    • 2 terzi posti

Coppa del Mondo - vittorieModifica

Data Località Paese Specialità
18 dicembre 2017 Alta Badia   Italia PR

Legenda:

PR = parallelo

Coppa EuropaModifica

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 14º nel 2010
  • 4 podi (tutti in slalom gigante):
    • 3 vittorie
    • 1 secondo posto

Coppa Europa - vittorieModifica

Data Località Paese Specialità
11 febbraio 2010 Oberjoch   Germania GS
28 novembre 2010 Trysil   Norvegia GS
27 gennaio 2015 Lélex   Francia GS

Legenda:

GS = slalom gigante

Nor-Am CupModifica

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 65º nel 2012
  • 1 podio:
    • 1 terzo posto

Australia New Zealand CupModifica

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 28º nel 2010
  • 1 podio:
    • 1 vittoria

Australia New Zealand Cup - vittorieModifica

Data Località Paese Specialità
27 agosto 2009 Coronet Peak   Nuova Zelanda GS

Legenda:

GS = slalom gigante

Campionati svedesiModifica

NoteModifica

  1. ^ (SV) Scheda sul sito del Comitato Olimpico svedese, su sok.se. URL consultato il 6 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 16 marzo 2014).
  2. ^ (EN) Profilo FIS, su data.fis-ski.com. URL consultato il 10 luglio 2019.
  3. ^ (SV) Albo d'oro maschile dei Campionati svedesi di sci alpino sul sito della Federazione sciistica della Svezia (1937-2010), su skidor.com (archiviato dall'url originale il 25 maggio 2012).

Collegamenti esterniModifica