Apri il menu principale

Michael Papajohn

attore, stuntman e giocatore di baseball statunitense

Michael Papajohn (Birmingham, 7 novembre 1964) è un attore e stuntman statunitense conosciuto principalmente per aver interpretato il ruolo di Dennis Carradine nei film Spider-Man e Spider-Man 3 diretti da Sam Raimi.

Indice

BiografiaModifica

Michael Papajohn nasce il 7 novembre 1964 nel sobborgo di Vestavia Hills di Birmingham nello stato dell'Alabama, da una famiglia di origini greche.[1] Frequenta gli studi alla Vestavia Hills High School dove si diploma nel 1983 e successivamente frequenta per due anni il Gulf Coast Community College a Panama City in Florida. Nel 1985 gli viene proposto di entrare nella Major League Baseball nella squadra dei Texas Rangers,[2] ma decise di rifiutare per accettare una borsa di studio dell'Università della Louisiana di Baton Rouge. Arrivato all'Università della Louisiana entra nella squadra di baseball, la LSU Tigers baseball all'epoca allenata da Skip Bertman, dove gioca nel ruolo di esterno. Partecipa al torneo Southeastern Conference del 1986, che la squadra riuscì a vincere anche grazie al suo contributo.

CarrieraModifica

Nel 1987, nel periodo in cui Papajohn stava ancora frequentando l'università, il regista Taylor Hackford stava effettuando alcune riprese per il film Un amore, una vita proprio nella sua scuola, e la produzione cercava alcuni atleti a cui far interpretare dei membri di alcune squadre di calcio. L'attore decise di partecipare alle riprese e, dopo una chiaccherata con Hackford e l'approvazione del suo allenatore, decise addirittura di trasferirsi a Hollywood, dove partecipò come stuntman alle riprese del film, riuscendo anche a scambiare qualche battutta con gli attori John Goodman e Jessica Lange. Grazie a questa sua prima esperienza Michael riuscì anche ad ottenere la sua tessera del Screen Actors Guild.[1] Dal quel momento in poi iniziò ad apparire sia come attore che come stuntman in numerose produzioni.

Nel corso degli anni '90 lo si può vedere in piccoli ruoli in pellicole come Predator 2 (1990), L'ultimo boy scout (1991), The Babe - La leggenda (1992), Campione per forza (1992), Un lavoro da grande (1994), La chiave magica (1995), L'eliminatore - Eraser (1996), Spawn (1997) (anche come stuntman), My Giant (1998), Fino all'inferno (1999) e Gioco d'amore (1999), mentre come stuntman ha partecipato a film come L'impero del crimine (1991), Patto di sangue (1993), A Boy Called Hate (1995), Scomodi omicidi (1996), Traffico di diamanti (1997), Titanic (1997), Starship Troopers - Fanteria dello spazio (1997), Waterboy (1998), Nemico pubblico (1998) e Inspector Gadget (1999).

Durante gli anni 2000 e i successivi anni 2010 continua costantemente a recitare in molte produzioni sia cinematografiche che televisive, ottenendo in alcuni casi anche ruoli più rilevanti. Nel 2002 ottiene uno dei suoi primi ruoli importanti, viene infatti scelto per interpretare il ruolo del ladro che uccide lo zio di Peter Parker Ben nel film Spider-Man di Sam Raimi. Tornerà ad interpretare questo ruolo anche nel terzo capitolo della saga, Spider-Man 3, in cui si scopre che il ladro è un complice dell'Uomo Sabbia. Negli anni seguenti inoltre partecipa, tra gli altri, ai film Il risolutore (2003) (anche come stuntman), Hulk (2003), Terminator 3 - Le macchine ribelli (2003), La casa di sabbia e nebbia (2003), Domino (2005) (anche come stuntman), L'altra sporca ultima meta (2005), Die Hard - Vivere o morire (2007) (anche come stuntman), Il nome del mio assassino (2007), Superhero - Il più dotato fra i supereroi (2008), Terminator Salvation (2009), Land of the Lost (2009) (anche come stuntman), Transformers - La vendetta del caduto (2009), Jonah Hex (2010), Drive Angry (2011), The Hit List - Lista di morte (2011), Una spia non basta (2012), The Amazing Spider-Man (2012), Il cavaliere oscuro - Il ritorno (2012), The Bourne Legacy (2012) (anche come stuntman), Gangster Squad (2013), Escape Plan - Fuga dall'inferno (2013) (anche come stuntman), Tokarev (2014) (anche come stuntman), Apes Revolution - Il pianeta delle scimmie (2014), Selma - La strada per la libertà (2014), Joker - Wild Card (2015), Jurassic World (2015), American Ultra (2015), Jack Reacher - Punto di non ritorno (2016), La legge della notte (2016), Vendetta - Una storia d'amore (2017), Jeepers Creepers 3 (2017), Hangman - Il gioco dell'impiccato (2017) e Jurassic World - Il regno distrutto (2018).

Sempre negli stessi anni lo si può vedere anche in campo televisivo in alcuni episodi delle serie V.I.P., The Division, Threshold, The Unit, Banshee - La città del male, Nashville e Quarry - Pagato per uccidere e altre.

Continua inoltre anche la sua carriera di stuntman, partecipando a numerosi film, tra cui bisogna citare Showtime (2002), Il maestro cambiafaccia (2002), Starsky & Hutch (2004), Hancock (2008), Daddy Sitter (2009), L'ultimo dei Templari (2011), The Green Hornet (2011), Thor (2011), Transcendence (2014), Fantastic 4 - I Fantastici Quattro (2015), Deepwater - Inferno sull'oceano (2016) e Geostorm (2017)

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Dimitra Bogri, Michael Papajohn interview: ‘I’m so proud to be Greek.’, in greekradiony.com, 18 ottobre 2015. URL consultato l'11 dicembre 2018.
  2. ^ (EN) Michael Papajohn, in baseball-reference.com. URL consultato l'11 dicembre 2018.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENno2016123519