Apri il menu principale
Mombarcaro
comune
Mombarcaro – Stemma Mombarcaro – Bandiera
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
ProvinciaProvincia di Cuneo-Stemma.png Cuneo
Amministrazione
SindacoSimone Aguzzi dal 26/05/2014 (2º mandato)
Territorio
Coordinate44°28′N 8°05′E / 44.466667°N 8.083333°E44.466667; 8.083333 (Mombarcaro)Coordinate: 44°28′N 8°05′E / 44.466667°N 8.083333°E44.466667; 8.083333 (Mombarcaro)
Altitudine896 m s.l.m.
Superficie20,51 km²
Abitanti255[1] (31-10-2017)
Densità12,43 ab./km²
FrazioniBragioli, Costalunga, Grossi, Lunetta, Rocca Bertone, San Bernardo, San Luigi, Valle, Viglierchi
Comuni confinantiCamerana, Gorzegno, Monesiglio, Murazzano, Niella Belbo, Paroldo, Prunetto, Sale San Giovanni, San Benedetto Belbo
Altre informazioni
Cod. postale12070
Prefisso0174
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT004124
Cod. catastaleF309
TargaCN
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)
Cl. climaticazona F, 3 426 GG[2]
Nome abitantimombarcaresi
Patronosan Michele Arcangelo
Giorno festivo29 settembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Mombarcaro
Mombarcaro
Mombarcaro – Mappa
Posizione del comune di Mombarcaro nella provincia di Cuneo
Sito istituzionale
Piazza della Libertà sotto la neve,Febbraio 2018.

Mombarcaro (Mombarché in piemontese) è un comune italiano di 255 abitanti della provincia di Cuneo, in Piemonte.

Indice

Geografia fisicaModifica

Il paese viene denominato la vetta delle Langhe in quanto la sua altitudine (896 s.l.m.) è la più elevata tra tutti i comuni di quel territorio, Una singolare particolarità del luogo consiste nel fatto che nelle giornate più terse, soprattutto dopo che ha soffiato il Maestrale, dal belvedere dietro l'abitato è possibile vedere il riverbero del mare, il tipico bagliore che il mare crea quando baciato dal sole; da qui il nome del paese "Mom - barcaro".

Dalla sua cima si può notare la vallata del Belbo , i monti Spinarda, Camulera e Melogno, gli Appennini liguri e il colle di Cadibona. A ponente si scorge il monte Mindino, il colle della Lombarda, lo Chambeyron, il Monviso, il Cervino, il Monte Rosa.

Edifici di interesseModifica

Sulla piazza dietro il paese, dove si trova anche il Monumento ai Caduti, è posto, come monumento, un aereo da caccia Fiat G.91.

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

Abitanti censiti[3]

 

AmministrazioneModifica

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
2 luglio 1985 29 giugno 1990 Silvio Barbiero Democrazia Cristiana Sindaco [4]
29 giugno 1990 24 aprile 1995 Silvio Barbiero Democrazia Cristiana Sindaco [4]
24 aprile 1995 14 giugno 1999 Silvio Barbiero Partito Popolare Italiano Sindaco [4]
14 giugno 1999 14 giugno 2004 Aldo Braida lista civica Sindaco [4]
14 giugno 2004 8 giugno 2009 Aldo Braida lista civica Sindaco [4]
8 giugno 2009 26 maggio 2014 Simone Aguzzi lista civica Sindaco [4]
26 maggio 2014 in carica Simone Aguzzi lista civica: stretta di mano Sindaco [4]

Altre informazioni amministrativeModifica

Il comune faceva parte della comunità montana Alta Langa e Langa delle Valli Bormida e Uzzone[5].

NoteModifica

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 ottobre 2017.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  4. ^ a b c d e f g http://amministratori.interno.it/
  5. ^ Statuto della Comunità Montana Alta Langa, su altalanga.cn.it. URL consultato il 22 luglio 2011 (archiviato dall'url originale il 14 gennaio 2012).

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN247005255
  Portale Cuneo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cuneo