Apri il menu principale

Nicky Wu

cantante, attore e doppiatore taiwanese
Nicky Wu
Nicky Wu with Canon camera on the streets of Paris 20120207.jpg
NazionalitàTaiwan Taiwan
GenereMandopop
Pop
Periodo di attività musicale1988 – in attività
Strumentochitarra
EtichettaWarner Music
GruppiLittle Tigers Team
Album pubblicati28
Studio25
Live1
Raccolte2

Nicky Wu, nato Wu Qilong, (cinese tradizionale: 吳奇隆; cinese semplificato: 吴奇隆; pinyin: Wú Qílóng; Taipei, 31 ottobre 1970) è un cantante, attore e doppiatore taiwanese salito alla ribalta nel 1988 come parte della boy band Little Tigers Team, insieme ad Alec Su e Julian Chen. Durante il periodo passato con i Little Tigers Team, ha debuttato come solista, pubblicando molti album, sia in mandarino sia in cantonese, e numerose canzoni. Dopo lo scioglimento della band nel 1995, la sua carriera si è espansa anche al cinema e alla televisione a Taiwan, Hong Kong e Cina continentale.

Indice

BiografiaModifica

Secondogenito della famiglia Wu, ha un fratello maggiore e uno minore. Durante l'infanzia era un promettente giovane atleta di arti marziali, ottenendo tre cinture nere in judo e cinque in taekwondo, della quale diventò campione provinciale di Taiwan per tre anni consecutivi. Oltre allo sport, durante la sua carriera scolastica ottenne riconoscimenti in calligrafia, disegno e scrittura di saggi.

Nel 2006 si è sposato con l'attrice Ma Yashu, dalla quale ha divorziato nel 2009[1]. Il 20 gennaio 2015, Wu ha registrato il proprio matrimonio con l'attrice Liu Shishi[2].

CarrieraModifica

Nel 1988, all'età di 17 anni, Nicky Wu fu notato da un talent scout, che gli consigliò di fare un'audizione per la nuova boy band Little Tigers Team: inizialmente Wu rifiutò, preso più che altro dalla sua carriera di atleta, tuttavia in un secondo momento fu persuaso a tentare, e passò l'audizione, entrando nella band insieme ad Alec Su e Julian Chen. I Little Tigers Team ottennero successo con i primi due album pubblicati, Happy New Year e Leisurely Cruising, rispettivamente del 1988 e del 1989, e divennero un'icona pop a Taiwan. Nel 1995 il gruppo si sciolse a causa del servizio militare di Julian Chen, ma Wu continuò come solista e pubblicò, in cinque anni, tredici album in cinese e cantonese. Iniziò parallelamente la carriera d'attore, che lo portò al successo internazionale quando, nel 1993, vinse il premio come "Miglior artista esordiente di Hong Kong", seguito l'anno successivo dalla fama in tutta l'Asia del film di Tsui Hark The Lovers, nel quale interpretò il protagonista maschile Liang Shanbo, e recitò al fianco di Charlie Yeung. Dopo il servizio militare obbligatorio, conclusosi nel 1998, Wu ottenne successo anche in televisione e nella Cina continentale con la partecipazione a molte serie, continuando parallelamente la sua carriera nel cinema.

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

DiscografiaModifica

Album con i Little Tigers TeamModifica

  • 1988: Happy New Year
  • 1989: Leisurely Cruising
  • 1989: Boys Don't Cry
  • 1990: Red Dragonfly
  • 1990: Meeting of the Stars
  • 1991: Love
  • 1991: Goodbye
  • 1992: Best Dance Remix
  • 1993: The Stars Still Shine
  • 1994: Happy Forever
  • 1995: Feeling Helplessly Worried
  • 1996: Little Tigers 1995 Concert (live)

Album mandariniModifica

  • 1992: Youth Chasing Wind
  • 1993: Pursuing Dreams
  • 1993: Suddenly Looking Back
  • 1994: Want to Find a Place
  • 1994: Fly Together
  • 1995: Insist
  • 1995: Lonely Star 119
  • 1996: Thundering Storm (raccolta)
  • 1996: Sing a Movie
  • 1997: Hero

Album cantonesiModifica

  • 1993: Waiting Day by Day
  • 1993: My Summer Dream
  • 1994: Love for a Future
  • 1994: Loving You
  • 1994: Strange and Deep New Songs (raccolta)
  • 1996: Find Me
  • 1999: I Love Classics (compilation della Warner)

NoteModifica

  1. ^ (EN) Nicky Wu confirms divorce with actress wife, 22 ottobre 2009. URL consultato il 27 ottobre 2014.
  2. ^ (EN) Scarlet Heart stars Wu and Liu wed, 24 gennaio 2015. URL consultato il 7 febbraio 2015 (archiviato dall'url originale il 7 febbraio 2015).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN24813480 · ISNI (EN0000 0001 1944 4953 · LCCN (ENno2002014938 · BNF (FRcb14240243q (data) · WorldCat Identities (ENno2002-014938