Nikita Tregubov

skeletonista russo
Nikita Tregubov
2019-01-04 Men's at the 2018-19 Skeleton World Cup Altenberg by Sandro Halank–274.jpg
Nikita Tregubov ad Altenberg nel 2019
Nazionalità Russia Russia
Altezza 187 cm
Peso 89 kg
Skeleton Skeleton pictogram.svg
Palmarès
Atleti Olimpici dalla Russia Atleti Olimpici dalla Russia
Olimpiadi 0 1 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Russia Russia
Mondiali 0 1 1
Europei 0 1 1
Mondiali juniores 4 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 1º marzo 2020

Nikita Michajlovič Tregubov (in russo: Никита Михайлович Трегубов?, traslitterazione anglosassone approssimata Nikita Mikhaylovich Tregubov; Krasnojarsk, 14 febbraio 1995) è un skeletonista russo, medaglia d'argento ai giochi olimpici di Pyeongchang 2018.

BiografiaModifica

Iniziò a gareggiare nel 2012 per la squadra russa dapprima in Coppa Europa e poi nella Coppa Intercontinentale, circuito che si aggiudicò nella stagione 2013/14. Si distinse inoltre nelle categorie giovanili vincendo quattro medaglie d'oro consecutive nel singolo ai mondiali juniores, ottenute ad Altenberg 2015, a Winterberg 2016, a Winterberg 2017 e a Sankt Moritz 2018.

Debuttò in Coppa del Mondo nella stagione 2014/15, il 10 gennaio 2015 ad Altenberg dove si piazzò al quinto posto, ottenne il suo primo podio il 23 gennaio 2015 a Sankt Moritz (3º) e la sua prima vittoria l'8 dicembre 2018 a Sigulda. In classifica generale detiene quale miglior piazzamento il quarto posto ottenuto nel 2018/19.

 
Tregubov (a destra), medaglia d'argento a Pyeongchang 2018, con Yun Sung-bin (oro, al centro) e Dom Parsons (bronzo)
 
Tregubov a Mosca il 27 febbraio 2018 mentre viene premiato dal presidente russo Vladimir Putin con la medaglia dell'ordine al merito per la Patria

Prese parte a due edizioni dei giochi olimpici invernali. A Soči 2014 si classificò sesto nella gara individuale. A Pyeongchang 2018, dove ha gareggiato per gli Atleti Olimpici dalla Russia, in seguito alla squalifica comminata alla Russia per il caso del doping di Stato, vinse la medaglia d'argento nel concorso del singolo.

Ha altresí partecipato a cinque edizioni dei campionati mondiali conquistando un totale di due medaglie. Nel dettaglio i suoi risultati nelle prove iridate sono stati, nel singolo: quarto a Winterberg 2015, quinto a Igls 2016, medaglia di bronzo a Schönau am Königssee 2017, medaglia d'argento a Whistler 2019 e nono ad Altenberg 2020; nella gara a squadre: quattordicesimo a Igls 2016, quinto a Schönau am Königssee 2017, ottavo a Whistler 2019 e nono ad Altenberg 2020.

Agli europei ha vinto la medaglia d'argento individuale a Igls 2018 e quella di bronzo a Sankt Moritz 2016.

PalmarèsModifica

OlimpiadiModifica

MondialiModifica

EuropeiModifica

Mondiali junioresModifica

Coppa del MondoModifica

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 4º nel 2018/19.
  • 9 podi (tutti nel singolo):
    • 1 vittoria;
    • 1 secondo posto;
    • 7 terzi posti.

Coppa del Mondo - vittorieModifica

Data Luogo Paese Disciplina
8 dicembre 2018 Sigulda   Lettonia singolo

Circuiti minoriModifica

Coppa EuropaModifica

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 4º nel 2012/13;
  • 1 podi (nel singolo):
    • 1 secondo posto.

Coppa IntercontinentaleModifica

  • Vincitore della Coppa Intercontinentale nel 2013/14;
  • 10 podi (nel singolo):
    • 4 vittorie;
    • 5 secondi posti;
    • 1 terzo posto.

OnorificenzeModifica

  Medaglia dell'ordine al merito per la Patria
«Per il conseguimento dell'alto risultato sportivo ai Giochi olimpici di Pyeongchang 2018, dimostrando desiderio di vittoria, convinzione e perseveranza.»
— Mosca, 28 febbraio 2018. Di iniziativa del Presidente della Federazione Russa.[1]

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica