Apri il menu principale

Onorato II di Savoia-Villars

condottiero italiano
Onorato II di Savoia-Villars
Honorat II de Savoie.jpg
4 giugno 1511 – 20 settembre 1580
Morto aLe Grand-Pressigny
Religionecattolica
Dati militari
Paese servitoRegno di Francia
Anni di servizio1553 - 1578
GradoMaresciallo di Francia, Ammiraglio di Francia
Guerre
Battaglie
DecorazioniCavaliere dell'Ordine dello Spirito Santo
voci di militari presenti su Wikipedia

Onorato II di Savoia (4 giugno 1511Le Grand-Pressigny, 20 settembre 1580) è stato un condottiero italiano.

Era figlio di Renato di Savoia, conte di Villars (1468 – 1525), detto il Bastardo di Savoia,[1] capostipite del ramo dei Savoia-Villars, e di Anna Lascaris di Tenda (1487 – 1554).

Indice

BiografiaModifica

Cresciuto alla corte di Francia, egli accompagnò nel 1552 Enrico II nel suo viaggio in Lorena e l'anno seguente soccorse la città di Hesdin, assediata dal principe di Piemonte nel quadro delle guerre d'Italia.

Il 12 agosto del 1557 partecipò alla battaglia di San Quintino nella quale rimase ferito, il che non gli impedì di soccorrere la città di Corbie assediata dagli spagnoli di Carlo V. Accompagnò poi il re Carlo IX tra il 1564 ed il 1566 nel giro della Francia che la regina madre Caterina de' Medici volle far compiere al figlio affinché conoscesse il proprio regno, e fosse conosciuto dai sudditi. Partecipò quindi all'Assemblea dei Grandi di Francia tenutasi a Moulins.

Egli pose molto zelo nel combattere gli ugonotti, partecipando alle battaglie di Saint-Denis (10 novembre 1567) e di Moncontour (3 ottobre 1569) e ricevendo nel 1571, come ricompensa da parte del re, la nomina a maresciallo di Francia. Nel 1572 fu nominato anche Ammiraglio di Francia e dei Mari del Levante.

Nominato luogotenente generale del re in Guienna, condusse la repressione contro gli ugonotti nel 1573.

Nel 1578 si dimise dalla carica di ammiraglio di Francia in favore del genero Carlo di Lorena, duca di Mayenne.[2]

Il 1º gennaio 1579 il re Enrico III gli conferì l'onorificenza di cavaliere dell'Ordine dello Spirito Santo.

Matrimonio e discendenzaModifica

 
Stemma di Onorato di Savoia.

Nel 1540 Onorato sposò Jeanne de Foix (†1542) dalla quale ebbe una sola figlia,

OnorificenzeModifica

NoteModifica

  1. ^ Renato era figlio illegittimo di Filippo II di Savoia, detto Senza Terra e della di lui amante Libera Portoneri e per questo fu detto il Bastardo di Savoia. Occorre dire che a quei tempi il soprannome di bastardo non aveva il significato dispregiativo ed offensivo che ha oggi
  2. ^ Carlo di Lorena, duca di Mayenne (1554 – 1611) aveva sposato il 6 agosto 1576 la figlia di Onorato II, Enrichetta

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • saint-esprit, su euraldic.com.
  • (FR) TO&C, su dennetie.club.fr (archiviato dall'url originale il 24 luglio 2011).