Orenburg

città russa

Orenburg (in russo: Оренбу́рг, Orenbúrg; in passato per un periodo Чка́лов, Čkálov) è una città della Russia, situata al limite sud-orientale della parte europea sul fiume Ural, capoluogo dell'omonima regione.

Orenburg
città
(RU) Оренбург
Orenburg – Stemma
Orenburg – Bandiera
Localizzazione
StatoBandiera della Russia Russia
Circondario federaleVolga
Soggetto federale Orenburg
Territorio
Coordinate51°47′N 55°06′E / 51.783333°N 55.1°E51.783333; 55.1 (Orenburg)
Altitudine150 m s.l.m.
Superficie259 km²
Abitanti572 188 (2020)
Densità2 209,22 ab./km²
Altre informazioni
Linguerusso
Cod. postale460000
Prefisso+7 3532
Fuso orarioUTC+5
Cartografia
Mappa di localizzazione: Federazione Russa
Orenburg
Orenburg
Sito istituzionale

Posizione modifica

La città sorge sulle due sponde del fiume Ural, che secondo la più diffusa convenzione geografica funge da confine tra l'Europa e l'Asia[1]. Il fiume è attraversato da un ponte pedonale, dove c'è un segno storico simbolico del confine tra i due continenti.

Storia modifica

 
Il ponte sul fiume Ural che, secondo la più diffusa convenzione geografica sui confini euroasiatici (linea di von Strahlenberg), unisce l'Europa e l'Asia

La città nacque come avamposto durante la colonizzazione russa della Siberia. Nel 1735 i coloni fondarono alla confluenza dei fiumi Ural e Or' una fortezza, che quattro anni più tardi prese il nome di Orsk. In seguito sorseso un secondo e un terzo avamposto, quest'ultimo nominato Orenburg, che ebbe successo e diventò l'attuale città di Orenburg, la cui posizione geografica non rispecchia quindi il nome, che significa fortezza (in tedesco Burg) sull'Or'.

Per cinque anni, dal 1920 al 1925, Orenburg fece da capitale alla RSSA Kirghisa, trasformata in seguito nella Repubblica Socialista Sovietica Kazaka. Dal 1938 al 1957 si chiamò Čkalov, in onore del pilota Valerij Čkalov.

Economia modifica

La città è un centro industriale e di estrazione del gas naturale.

È rinomata per la manifattura di raffinati scialli prodotti con il pregiato pelo delle capre di Orenburg, che risulta tra i più sottili e caldi al mondo.

Infrastrutture e trasporti modifica

Aeroporti modifica

  Lo stesso argomento in dettaglio: Aeroporto di Orenburg e Orenair.

All'aeroporto di Orenburg si basa la compagnia aerea russa Orenair che effettua voli di linea e charter nazionali ed internazionali dai diversi hub in Russia per Austria, Bulgaria, Cina, Croazia, India, Francia, Germania, Egitto, Italia, Tunisia, Turchia e Thailandia.

Nel 2008 l'Orenair era la seconda più grande compagnia aerea russa sul mercato dei voli charter. Con la sua flotta composta dagli aerei statunitensi Boeing 737 trasporta 1,85 milioni di persone all'anno.[2]

Militare modifica

Orenburg è sede del comando della 31ª Armata missilistica della Guardia.

Amministrazione modifica

Gemellaggi modifica

  Orlando

Note modifica

  1. ^
    • AA.VV. Atlante Geografico Mondiale, edito da Istituto Geografico De Agostini, Novara nel 1995 (vece Europa). In particolare, si precisa che gli Urali sono compresi tutti in Europa, sino al loro margine orientale;
    • AA.VV., Calendario Atlante De Agostini 2013, De Agostini, 2012, p. 80, ISBN 978-88-511-1705-4.
    • Europa, in Sapere.it, De Agostini. URL consultato il 19 aprile 2021.
  2. ^ Лента новостей - PDA.AVIA.RU - Авиационные новости

Voci correlate modifica

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN151218325 · LCCN (ENn81059019 · GND (DE4075687-7 · J9U (ENHE987007564581205171 · WorldCat Identities (ENlccn-n81059019
  Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Russia