Apri il menu principale
Paolo Russo
Paolo Russo daticamera 2018.jpg

Presidente della 13ª Commissione Agricoltura della Camera dei deputati
Durata mandato 12 maggio 2008 –
14 marzo 2013
Predecessore Marco Lion
Successore Luca Sani

Deputato della Repubblica Italiana
In carica
Inizio mandato 9 maggio 1996
Legislature XIII, XIV, XV, XVI, XVII, XVIII
Gruppo
parlamentare
XIII - XIV - XV - XVII - XVIII:
- Forza Italia

XVI:
- Il Popolo della Libertà

Circoscrizione Campania 1
Collegio XIII - XIV:
18 (Nola)
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Forza Italia (Dal 2013)
In precedenza:
PSDI (Fino al 1994)
FI (1994-2009)
PdL (2009-2013)
Titolo di studio Laurea in Medicina e Chirurgia
Università Università Cattolica del Sacro Cuore
Professione Oculista

Paolo Russo (Marigliano, 22 gennaio 1960) è un politico e scrittore italiano.

Indice

BiografiaModifica

Ha frequentato l'Università Cattolica del Sacro Cuore e si è laureato in Medicina e Chirurgia. È dirigente della divisione oculistica dell'Azienda ospedaliera dei Colli di Napoli, in aspettativa per mandato parlamentare. Vive a Marigliano.

Attività politicaModifica

Comincia la sua attività politica nel Partito Socialista Democratico Italiano, per poi confluire al suo scioglimento in Forza Italia.

È deputato dal 1996. Nella XIV legislatura è stato Presidente della Commissione Parlamentare d'inchiesta sul ciclo dei rifiuti e sulle attività illecite ad esso connesse.

Nella XVI legislatura è stato Presidente della Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati.

Nella XVII legislatura è stato eletto deputato nelle file del Pdl.

Il 16 novembre 2013, con la sospensione delle attività del Popolo della Libertà, aderisce a Forza Italia[1][2].

Alle elezioni politiche del 2018 viene rieletto deputato per la sesta volta consecutiva.

PubblicazioniModifica

È autore[senza fonte] di un libro su Saragat dal titolo "Giuseppe Saragat. Da Palazzo Barberini alla casa dei moderati".

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN44335866 · ISNI (EN0000 0001 1442 8954 · LCCN (ENnb2005012192 · BNF (FRcb12149488z (data)