Pasquale Domenico Rocco

calciatore italiano
(Reindirizzamento da Pasquale Rocco)
Pasquale Domenico Rocco
Pasquale Rocco.JPG
Rocco al Perugia nella stagione 1997-1998
Nazionalità Italia Italia
Altezza 179 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 2004 - giocatore
Carriera
Giovanili
19??-19?? Inter
Squadre di club1
1988-1989 Inter 1 (0)
1989-1991 Cagliari 43 (1)
1991 Inter 0 (0)
1991-1992 Venezia 22 (0)
1992-1994 Pisa 69 (10)
1994-1996 Perugia 75 (4)
1996-1997 Torino 21 (1)
1997-1999 Perugia 17 (0)
1999-2000 Cremonese 9 (0)
2000 Treviso 16 (1)
2000-2001 Pistoiese 15 (1)
2002-2003 Pistoiese 9 (0)
2004 Sangiovannese 15 (1)
Nazionale
1992 Italia Italia Olimpica 3 (0)
Carriera da allenatore
2007-2008 Castel Rigone
2008-2009 Catania Coll. tecnico
2009-2010 Palermo Coll. tecnico
2011-2012 Gubbio Primavera
2014-2015 Perugia Coll. tecnico
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 20 agosto 2014

Pasquale Domenico Rocco (Paderno Dugnano, 11 ottobre 1970) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

Indice

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

ClubModifica

Cresce nelle giovanili dell'Inter esordendo in prima squadra nella stagione 1988-1989, cosa che gli permette di fregiarsi della vittoria del cosiddetto scudetto dei record e in più di giocare in Coppa UEFA, sebbene per pochi scorci di gara. Dal 1989 al 1991 si trasferisce in prestito al Cagliari, contribuendo alla promozione in Serie A e alla successiva salvezza dei sardi, con 43 presenze complessive e realizzando quella che resterà la sua unica rete in massima serie (nella vittoria esterna contro il Napoli). Tornato a Milano, si trasferisce nel novembre del 1991 al Venezia, in Serie B, conquistando la salvezza con la compagine lagunare.

 
Rocco al Cagliari nell'annata 1990-1991

I due campionati successivi lo vedono indossare la maglia del Pisa, in cadetteria, avventura conclusasi con la retrocessione in Serie C1 e il fallimento della società toscana. Svincolatosi, si accasa al Perugia dove resta, con l'esclusione di un breve prestito al Torino, per sei stagioni, periodo in cui raccoglie due promozioni in Serie A.

Dopo un grave infortunio (frattura della gamba destra) subìto nella stagione 1997-1998, nel gennaio del 1999 passa alla Cremonese che chiude mestamente l'annata all'ultimo posto in Serie B. Rimane per la prima metà del torneo successivo con i grigiorossi per poi trasferirsi al Treviso, tra i cadetti, sfiorando l'approdo in massima serie.

Nel 2000 passa alla Pistoiese dove chiude la stagione salvandosi. L'anno successivo rimane inattivo, per essere poi messo sotto contratto nuovamente dalla squadra toscana nel novembre del 2002, in C1. Finita l'annata rimane temporaneamente disoccupato, prima di accordarsi durante la fase invernale di calciomercato con la Sangiovannese, dove conclude la sua carriera professionistica con la vittoria del campionato di Serie C2.

In carriera ha totalizzato complessivamente 27 presenze ed una rete in Serie A, e 262 presenze e 17 reti in Serie B.

NazionaleModifica

Mai convocato dalle nazionali giovanili, nel 1992 viene inserito nella rosa della Nazionale Olimpica partecipante al torneo di calcio dei Giochi di Barcellona, scendendo in campo in 3 occasioni.

AllenatoreModifica

Il 10 dicembre 2012 inizia a frequentare a Coverciano il corso di abilitazione per il master di allenatori professionisti Prima Categoria-UEFA Pro.[1] Nella stagione 2014-2015 è nello staff della prima squadra del Perugia, in qualità di collaboratore tecnico di Andrea Camplone.[2]

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ Master Uefa a Coverciano: iscritti anche Stramaccioni e Inzaghi, su calciomercato.com, 5 dicembre 2012.
  2. ^ Pasquale Rocco nello staff del Perugia, su acperugiacalcio.com, 20 agosto 2014. (archiviato dall'url originale il 20 agosto 2014).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica