Paul Young (motociclista)

pilota motociclistico australiano

Paul Young (Adelaide, 24 febbraio 1969) è un pilota motociclistico australiano.

Paul Young
NazionalitàBandiera dell'Australia Australia
Motociclismo
Carriera
Carriera nel Motomondiale
Esordio1996 in classe 500
Miglior risultato finale29º
Gare disputate7
Punti ottenuti2
Carriera in Supersport
Esordio2000
Miglior risultato finale33º
Gare disputate4
Punti ottenuti2
 

Carriera

modifica

Debutta nel mondo del motociclismo su pista all'età di 21 anni partecipando al trofeo nazionale australiano Lambretta 240cc. Il debutto è molto positivo: la prima affermazione coincide infatti con la sua prima gara sul circuito di Broadford.

Nel biennio 1993-1994 è impegnato nel campionato australiano 250 Production nel quale vince alcune gare in sella a una Suzuki RGV. L'anno successivo passa al Campionato nazionale Supersport dove chiude in terza posizione su Kawasaki ZX-6R.

Il 1996 è l'anno del debutto nel motomondiale nella classe 500. Partecipa a 7 gare con una Harris Yamaha 500 del team Padgetts Racing in sostituzione del pilota titolare Toshiyuki Arakaki, cogliendo però scarsi risultati. Torna quindi a dedicarsi a tempo pieno ai campionati australiani: nel 1997 è sesto nell'australiano Supersport e chiude quarto l'anno successivo, sempre su Suzuki. Nel 1998 vince anche il titolo di miglior privato nel campionato nazionale Superbike.

A partire dal 1999 si trasferisce in Inghilterra e partecipa al campionato britannico per derivate di serie. Al debutto vince la coppa britannica Superbike e termina 11º in classifica generale, l'anno successivo è ancora 11º. Nel 2001 abbandona la R7 per correre con due Suzuki sempre in team privati: è campione britannico Superstock 1000[1] e quinto nella Supersport.

Dal 2002 al 2005 cambia moto e categoria molto di frequente, passando dalla Superbike alla Supersport fino alla Superstock, sempre nel campionato britannico. Degne di nota le due partecipazioni alla 8 ore di Suzuka del 2003 (3º nella categoria Super Production con il team Corona Suzuki) e del 2006 (3º in Superbike e 5º assoluto con il team Suzuki Sweden) oltre al 2º posto nella Superstock inglese del 2005 su Yamaha.

A partire dal 2006 si è costantemente impegnato nel campionato britannico Supersport in sella a una Triumph 675. Miglior risultato a fine stagione il nono posto nel 2008.

Nel 2010 continua nella supersport britannica sempre con una Triumph Daytona 675 del team TAG Triumph[2].

Risultati in gara

modifica

Motomondiale

modifica
1996 Classe Moto                               Punti Pos.
500 Harris Yamaha Rit 20 23 Rit 14 Rit Rit 2 29º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto – Pole position
Corsivo – Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato '-' Dato non disp.

Campionato mondiale Supersport

modifica
2000 Moto                       Punti Pos.
Yamaha 22 Rit Rit 0
2002 Moto                         Punti Pos.
Honda 14 2 33º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto – Pole position
Corsivo – Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class Squalificato '-' Dato non disp.
  1. ^ (DE) BSB - Britische Superbike Meisterschaft, su motorrad-autogrammkarten.de. URL consultato il 25 agosto 2019 (archiviato dall'url originale il 23 marzo 2019).
  2. ^ Jason O'Halloran to race TAG Triumph - dal sito motorcyclenews.com

Collegamenti esterni

modifica