Apri il menu principale
Italia Gran Premio di Imola 2002
Gara del Mondiale Superbike
Gara 13 su 13 del 2002
Imola.svg
Data 29 settembre 2002
Luogo Autodromo Enzo e Dino Ferrari
Percorso 4,933 km
Risultati
Superbike gara 1
Distanza 21 giri, totale 103,593 km
Pole position Giro più veloce
Stati Uniti Colin Edwards Stati Uniti Colin Edwards
Honda in 1:49.021 Honda in 1:48.717
(nel giro 17 di 21)
Podio
1. Stati Uniti Colin Edwards
Honda
2. Australia Troy Bayliss
Ducati
3. Spagna Rubén Xaus
Ducati
Superbike gara 2
Distanza 21 giri, totale 103,593 km
Pole position Giro più veloce
Stati Uniti Colin Edwards Australia Troy Bayliss
Honda in 1:49.021 Ducati in 1:48.389
(nel giro 13 di 21)
Podio
1. Stati Uniti Colin Edwards
Honda
2. Australia Troy Bayliss
Ducati
3. Spagna Rubén Xaus
Ducati
Supersport
Distanza 21 giri, totale 103,593 km
Pole position Giro più veloce
Giappone Katsuaki Fujiwara Australia Chris Vermeulen
Suzuki in 1'53.242 Honda in 1'54.064
(nel giro 16 di 21)
Podio
1. Giappone Katsuaki Fujiwara
Suzuki
2. Francia Stéphane Chambon
Suzuki
3. Australia Chris Vermeulen
Honda

Il Gran Premio di Superbike di Imola 2002 è stata la tredicesima e ultima prova del Campionato mondiale Superbike 2002, è stato disputato il 29 settembre sul Autodromo Enzo e Dino Ferrari e in gara 1 ha visto la vittoria di Colin Edwards davanti a Troy Bayliss e Rubén Xaus[1], lo stesso pilota si è ripetuto anche in gara 2, davanti a Troy Bayliss e Rubén Xaus[2].

La vittoria nella gara valevole per il campionato mondiale Supersport è stata ottenuta da Katsuaki Fujiwara[3].

Diversamente da altre annate precedenti, si era giunti a Imola con i titoli iridati ancora da assegnare: con i risultati della prova il titolo piloti del campionato mondiale Superbike è andato allo statunitense Colin Edwards su Honda che aveva nelle ultime gare ottenuto 9 successi consecutivi, superando così in classifica il campione in carica del campionato mondiale Superbike 2001, l'australiano Troy Bayliss. Sono stati del resto questi i piloti monopolizzatori della stagione con Edwards che ha ottenuto in totale 11 successi e Bayliss che ne ha ottenuto 14; l'unica vittoria del campionato che è sfuggita è andata al giapponese Makoto Tamada.

Il titolo costruttori, sempre della Superbike, è andato alla Ducati e il titolo iridato del campionato mondiale Supersport 2002 al francese Fabien Foret.

RisultatiModifica

Gara 1Modifica

Arrivati al traguardo[4]Modifica

Pos. Pilota Squadra Motocicletta Giri Tempo Griglia Punti
2   Colin Edwards Castrol Honda Honda VTR 1000 SP2 21 38:17.324 25
1   Troy Bayliss Ducati Infostrada Ducati 998 F 02 21 +0:00.514 20
11   Rubén Xaus Ducati Infostrada Ducati 998 F 02 21 +0:08.651 16
100   Neil Hodgson HM Plant Ducati Ducati 998 F 01 21 +0:20.395 13
41   Noriyuki Haga Playstation2-FGF Aprilia Aprilia RSV 1000 21 +0:20.813 11
52   James Toseland HM Plant Ducati Ducati 998 F 01 21 +0:37.490 10
7   Pierfrancesco Chili Ducati NCR Axo Ducati 998 RS 21 +0:41.400 9
10   Gregorio Lavilla Alstare Suzuki Corona Suzuki GSX-R750 Y 21 +0:42.801 14º 8
12   Broc Parkes Ducati NCR Parmalat Ducati 998 RS 21 +0:42.996 18º 7
10º 155   Ben Bostrom Ducati L & M Ducati 998 F 02 21 +0:49.381 6
11º 9   Chris Walker Kawasaki Racing Kawasaki ZX-7RR 21 +0:53.456 11º 5
12º 30   Alessandro Antonello DFX Racing Ducati Pirelli Ducati 998 RS 21 +1:02.551 12º 4
13º 99   Steve Martin DFX Racing Ducati Pirelli Ducati 998 RS 21 +1:04.962 19º 3
14º 19   Lucio Pedercini Pedercini Ducati 998 RS 21 +1:05.473 10º 2
15º 14   Hitoyasu Izutsu Kawasaki Racing Kawasaki ZX-7RR 21 +1:08.867 13º 1
16º 20   Marco Borciani Pedercini Ducati 998 RS 21 +1:22.883 15º
17º 46   Mauro Sanchini Kawasaki Bertocchi Kawasaki ZX-7RR 21 +1:45.397 17º
18º 36   Ivan Clementi Kawasaki Bertocchi Kawasaki ZX-7RR 21 +1:54.403 21º
19º 50   Alessandro Valia Ass. Sportiva Bassani Ducati 996 RS 21 +2:07.546 23º
20º 5   Mark Heckles Castrol Honda Rumi Honda VTR 1000 SP2 21 +2:14.047 27º
21º 113   Paolo Blora Pacific Ducati 996 RS 21 +2:15.305 26º
22º 77   Redamo Assirelli Pirelli Yamaha R7 20 +1 giro 28º

RitiratiModifica

Pilota Squadra Motocicletta Giri Griglia
60   Jerónimo Vidal White Endurance Honda VTR 1000 SP1 13 24º
75   Luca Pini Pedercini Ducati 996 RS 11 25º
6   Peter Goddard Benelli Sport Benelli Tornado 900 9 20º
151   Michele Malatesta Pro.Con. Ducati 996 RS 9 22º
28   Serafino Foti Pedercini Ducati 996 RS 8 16º
33   Juan Borja Spaziotel Racing Ducati 998 RS 6

Gara 2Modifica

Arrivati al traguardo[5]Modifica

Pos. Pilota Squadra Motocicletta Giri Tempo Griglia Punti
2   Colin Edwards Castrol Honda Honda VTR 1000 SP2 21 38:13.128 25
1   Troy Bayliss Ducati Infostrada Ducati 998 F 02 21 +0:00.980 20
11   Rubén Xaus Ducati Infostrada Ducati 998 F 02 21 +0:06.183 16
41   Noriyuki Haga Playstation2-FGF Aprilia Aprilia RSV 1000 21 +0:21.647 13
100   Neil Hodgson HM Plant Ducati Ducati 998 F 01 21 +0:27.403 11
52   James Toseland HM Plant Ducati Ducati 998 F 01 21 +0:34.187 10
10   Gregorio Lavilla Alstare Suzuki Corona Suzuki GSX-R750 Y 21 +0:41.609 14º 9
12   Broc Parkes Ducati NCR Parmalat Ducati 998 RS 21 +0:41.819 18º 8
155   Ben Bostrom Ducati L & M Ducati 998 F 02 21 +0:49.386 7
10º 14   Hitoyasu Izutsu Kawasaki Racing Kawasaki ZX-7RR 21 +0:51.223 13º 6
11º 33   Juan Borja Spaziotel Racing Ducati 998 RS 21 +0:51.418 5
12º 9   Chris Walker Kawasaki Racing Kawasaki ZX-7RR 21 +1:23.214 11º 4
13º 19   Lucio Pedercini Pedercini Ducati 998 RS 21 +1:26.780 10º 3
14º 99   Steve Martin DFX Racing Ducati Pirelli Ducati 998 RS 21 +1:39.249 19º 2
15º 46   Mauro Sanchini Kawasaki Bertocchi Kawasaki ZX-7RR 21 +1:46.649 17º 1
16º 36   Ivan Clementi Kawasaki Bertocchi Kawasaki ZX-7RR 21 +1:48.840 21º
17º 50   Alessandro Valia Ass. Sportiva Bassani Ducati 996 RS 20 +1 giro 23º
18º 60   Jerónimo Vidal White Endurance Honda VTR 1000 SP1 20 +1 giro 24º
19º 77   Redamo Assirelli Pirelli Yamaha R7 18 +3 giri 28º

RitiratiModifica

Pilota Squadra Motocicletta Giri Griglia
28   Serafino Foti Pedercini Ducati 996 RS 19 16º
75   Luca Pini Pedercini Ducati 996 RS 18 25º
7   Pierfrancesco Chili Ducati NCR Axo Ducati 998 RS 17
20   Marco Borciani Pedercini Ducati 998 RS 16 15º
5   Mark Heckles Castrol Honda Rumi Honda VTR 1000 SP2 12 27º
151   Michele Malatesta Pro.Con. Ducati 996 RS 8 22º
113   Paolo Blora Pacific Ducati 996 RS 2 26º
30   Alessandro Antonello DFX Racing Ducati Pirelli Ducati 998 RS 1 12º

SupersportModifica

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Squadra Motocicletta Giri Tempo Punti
37 Katsuaki Fujiwara Alstare Suzuki Corona Suzuki GSX-R600 21 40'15.186 25
12 Stéphane Chambon Alstare Suzuki Corona Suzuki GSX-R600 21 +3.661 20
17 Chris Vermeulen Van-zon-Honda-T.K.R. Honda CBR 600F 21 +4.560 16
99 Fabien Foret Ten Kate Honda Honda CBR 600F 21 +9.150 13
3 Jörg Teuchert Yamaha Motor Germany Yamaha YZF R6 21 +10.850 11
44 Antonio Carlacci Lorenzini by Leoni Yamaha YZF R6 21 +17.865 10
9 Iain MacPherson Ten Kate Honda Honda CBR 600F 21 +25.361 9
20 Stefano Cruciani T. Italia Lorenzini by Leoni Yamaha YZF R6 21 +40.323 8
13 Christophe Cogan BKM Honda Racing Honda CBR 600F 21 +41.066 7
10º 33 Robert Frost Saveko Racing Yamaha YZF R6 21 +43.499 6
11º 8 James Ellison Kawasaki Racing Kawasaki ZX-6R 21 +44.679 5
12º 81 Robert Ulm OPCM Racing Yamaha YZF R6 21 +47.123 4
13º 42 Matthieu Lagrive Saveko Racing Yamaha YZF R6 21 +48.732 3
14º 74 Paul Young Van-zon-Honda-T.K.R. Honda CBR 600F 21 +49.711 2
15º 59 Michael Laverty Honda UK Race Honda CBR 600F 21 +1'02.217 1
16º 45 Laurent Brian BKM Honda Racing Honda CBR 600F 21 +1'02.766
17º 73 Jury Proietto Superbike Racing Honda CBR 600F 21 +1'30.605
18º 64 Claudio Cipriani GIMotorsport Yamaha YZF R6 20 +1 giro

RitiratiModifica

Pilota Squadra Motocicletta Giri
77 Giovanni Bussei Ducati NCR Nortel Net. Ducati 748 R 13
11 Piergiorgio Bontempi Ducati NCR Nortel Net. Ducati 748 R 9
7 Karl Muggeridge Honda UK Race Honda CBR 600F 6
15 Alessio Corradi Team Italia Spadaro Yamaha YZF R6 2
1 Andrew Pitt Kawasaki Racing Kawasaki ZX-6R 2
16 Gianluca Nannelli Rox Racing Ducati 748 R 1
2 Paolo Casoli Yamaha Belgarda Yamaha YZF R6 1
40 Lorenzo Segoni GIMotorsport Yamaha YZF R6 1

Non partitiModifica

Pilota Squadra Motocicletta
91 Christian Kellner Yamaha Motor Germany Yamaha YZF R6

NoteModifica

  1. ^ Risultati prima manche sul sito ufficiale del mondiale Superbike, su oldsbk.perugiatiming.com (archiviato dall'url originale il 7 febbraio 2015).
  2. ^ Risultati seconda manche sul sito ufficiale del mondiale Superbike (PDF), su resources.worldsbk.com.
  3. ^ Risultati supersport sul sito ufficiale (PDF), su resources.worldsbk.com.
  4. ^ Risultati completi di Gara 1, su wsb-archives.co.uk.
  5. ^ Risultati completi di Gara 2, su wsb-archives.co.uk.

Collegamenti esterniModifica

Campionato mondiale Superbike - Stagione 2002
                         
   

Edizione precedente:
2001
Gran Premio di superbike di Imola
Altre edizioni
Edizione successiva:
2003
  Portale Moto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moto