Pellegrini d'amore

film del 1954 diretto da Andrea Forzano
Pellegrini d'amore
Paese di produzioneItalia
Anno1954
Durata85 min
Dati tecniciB/N
Generecommedia
RegiaAndrea Forzano
SoggettoAndrea Forzano
SceneggiaturaAndrea Forzano
ProduttoreGiovacchino Forzano
Casa di produzionePisorno cinematografica
Distribuzione in italianoregionale
FotografiaAldo Giordani
MontaggioAndrea Forzano, Marcella Benvenuti
MusicheGiulio Cesare Sonzogno
ScenografiaUbaldo Bonetti
CostumiAdele Tosi
TruccoPiero Mecacci
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

Pellegrini d'amore è un film del 1954 diretto da Andrea Forzano

TramaModifica

Una matura contessa e uno pseudoprofessore hanno preso in affitto una villa in riva al mare e, eludendo la sorveglianza della polizia, vi gestiscono una bisca clandestina. Durante la guerra la villa è stata sede prima di un comando tedesco, poi di uno americano. In una delle sale della villa c'era e c'è ancora il ritratto di una bella sconosciuta che ha colpito la fantasia dei due comandanti. Venuti in Italia per partecipare ad un congresso, i due ex ufficiali ritornano alla villa nella speranza di poter finalmente conoscere ed avvicinare la donna dei loro sogni.

La contessa, avendo capito che i due giovanotti sono molto ricchi, decide di trarre vantaggio dalla situazione. Fa credere ai due che la bella del ritratto è una sua nipote, e ingaggiata una ballerina disoccupata, che somiglia vagamente alla donna del ritratto, la presenta ai due stranieri. Questi le fanno una corte spietata, cercando di sopraffarsi a vicenda, finché la gelosia reciproca li porta alla violenza. Dopo essersi picchiati di santa ragione, perdono entrambi i sensi. A ciascuno dei due viene fatto credere, quando riacquista conoscenza di sé, d'essersi reso colpevole di omicidio. Per mezzo di questo stratagemma i due vengono ricattati, indotti a pagare notevoli somme di denaro ed imbarcati nottetempo su un motopeschereccio in partenza, sul quale avranno modo più tardi di meditare sulla propria balordaggine. Nel frattempo la contessa e lo pseudoprofessore hanno preso il volo.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema