Apri il menu principale
Peso argentino
Nome localePeso argentino (ES)
Codice ISO 4217ARS
StatiArgentina Argentina
Simbolo$
FrazioniCentavo (1/100)
Monete5, 10, 25, 50 centavos, 1, 2 pesos
Banconote2, 5, 10, 20, 50, 100, 200, 500 pesos
Entità emittenteBanco Central de la República Argentina
Sito webwww.bcra.gov.ar
In circolazione dal1992
Tasso di cambio1 EUR = 23,7436 ARS (23 gennaio 2018)
Lista valute ISO 4217 - Progetto Numismatica

Il peso argentino (originariamente il nome era nuevo peso argentino o peso convertible) è la valuta ufficiale dell'Argentina dal 1º gennaio 1992. È suddiviso in 100 centavos. Il suo codice ISO 4217 è ARS, il simbolo è $ (per evitare confusione, gli argentini utilizzano US$, U$, o più raramente U$S o U$A per rappresentare il dollaro statunitense).

Indice

Storia del sistema valutario argentinoModifica

All'inizio del XX secolo, il peso argentino era una delle monete più scambiate al mondo. Nel corso dello stesso secolo l'economia argentina ha attraversato momenti di forte crisi, e i governi che si sono succeduti hanno spesso cambiato il sistema valutario:

  • Peso moneda nacional, 1881-1969 (m$n)
  • Peso ley, 1970-1983, che rimpiazza la valuta precedente con un cambio di un peso ley per 100 pesos moneda nacional.
  • Peso argentino, 1983-1985 ($a), che rimpiazza la valuta precedente con un cambio di uno a 10 000.
  • Austral 1985-1991 (₳), che rimpiazza la precedente valuta con un cambio di uno a mille.
  • Nuevo peso (Peso convertibile), dal 1992 in poi, che ha rimpiazzato la moneta precedente con un cambio di uno a 10 000. Fu chiamato "convertibile" perché fino al febbraio 2002 aveva un tasso di cambio fisso 1:1 con il dollaro americano; un nuovo peso equivale a circa 10 000 000 000 000 (1013) di pesos moneda nacional.

In circolazioneModifica

Vecchie serieModifica

Tre serie di banconote sono state emesse dal 1992 al 2015. Le banconote esistono in tagli da 2, 5, 10, 20, 50 e 100 pesos. Le monete hanno i valori di 5, 10, 25, 50 centavos e 1 peso e 2 pesos . Le banconote da 1 peso sono fuori corso dal 1994.

La prima serie emessa del 1992 non è più in circolazione.

La seconda serie del 1997 ha visto una variazione nel 2002 quando è stata eliminata la scritta "convertibles de curso legal" senza altre modifiche evidenti. Del biglietto da 100 pesos esiste anche una versione (serie S e T con piccole variazioni, causa la stampa avvenuta presso la "Casa da Moeda" brasiliana)

La terza serie (definita "tenemos patria") emessa tra il 2012 ha riguardato i tagli da 50 e 100 pesos (con nuovi soggetti al fronte e retro) e i valori da 5, 10 e 20 con nuova grafica sul fronte e nuovi soggetti al retro. Il taglio da 20 pesos, pur annunciato ufficialmente non è stato emesso, mentre quello da 5 ha avuto una circolazione limitata.[1]

Il 25 luglio 2012 è stato annunciato e presentato il nuovo biglietto da 100 pesos, raffigurante Evita Perón. Emesso il giorno dopo in occasione del 60º anniversario della scomparsa.[2][3] Di questo bilgietto ci sono state tre emissioni: la prima "serie A" è stata successivamente modificata con la serie "B" e la serie "AA"

Inoltre è stato emesso nel 2015 un biglietto da 50 pesos dedicato alle isole Malvinas, rivendicate dall'Argentina.

Erano in progetto anche due biglietti da 200 e 500 pesos deicati a Hipólito Yrigoyen e Juan Domingo Perón [1]

Alcune monete commemorative da 2 pesos sono state emesse nel 1999 per celebrare la nascita del famoso scrittore e poeta Jorge Luis Borges; esse hanno su un lato l'immagine di Borges, e un labirinto sull'altra faccia.

In aggiunta, per commemorare il 50º anniversario della morte di Evita Perón, il 18 settembre 2002 è stata emessa una nuova moneta da 2 pesos con l'effigie della donna.

Banconote
Immagine Valore Colore principale Descrizione
Fronte Retro Fronte Retro Serie
$1 Ciano Carlos Pellegrini Congreso de la Nación Argentina 1° 1992-94 (fuori corso)
  $2 Blu chiaro Bartolomé Mitre Museo Mitre 1°, 2°
  $5 Verde José de San Martín[4] Cerro de la Gloria (1° 2ª serie)
San Martín, Simón Bolívar, José Artigas, Bernardo O'Higgins (3ª serie)
1° 2° 3°
  $10 Marrone Manuel Belgrano 1° 2° 3°
  20 pesos Rosso Juan Manuel de Rosas[5] 1° 2° 3° [6]
  $50 Nero Domingo Faustino Sarmiento 1° 2°
$50
(2 marzo 2015)
azzurro Islas Malvinas
  $100 Viola Julio Argentino Roca 1° 2°
$100
(26 luglio 2012)
Viola Evita Perón

Era prevista anche un'emissione commemorativa di un biglietto da 100 pesos dedicatae alle "Madri di Plaza de Mayo", ma è stata successivamente annullata.

Nuova serie "Fauna Autoctona"Modifica

Una nuova serie è stata annunciata a inizio 2016, dopo l'insediamento del nuovo presidente Mauricio Macri. Essa sostituirà gradualmente le vecchie banconote che resteranno in corso e saranno man mano ritirate. Soggetti della serie saranno gli animali tipici dell'Argentina.

Tale serie ha reso inutile la progettata emissione di nuovi biglietti da 200 e 500 della serie precedente

Saranno emessi nuovi tagli per far fronte all'inflazione degli ultimi anni, mentre i valori da 10, 5 e 2 pesos saranno sostituiti da nuove monete.[7]

Banconote
Immagine Valore Colore principale Descrizione
Fronte Retro Fronte Retro
$20
(2017)
Rosso Guanaco
$50
(2018)
Nero Cóndor delle Ande
$100
(19 dicembre 2018)
Viola Taruca
$200
(26 ottobre 2016)
Rosso-azzurro Eubalaena australis[7]
$500
(30 giugno 2016)
Verde Yaguareté[8]
$1.000
(7 dicembre 2017)
Arancione Furnarius[9]

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Tassi di cambio per ARS
Con Yahoo! Finance: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD
(EN) Con XE.com: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD
(EN) Con OANDA.com: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD