Apri il menu principale
Pietro I e II
Petrus2.jpg
Imperatore latino
Come Pietro I
Blason Empire Latin de Constantinople.svg
In carica 1217-1219
Incoronazione 9 aprile 1217, San Lorenzo fuori le mura, Roma
Predecessore Enrico I
Successore Roberto I
Conte di Nevers
In carica 1189-1193
Predecessore Agnese I di Nevers
Successore Matilde I di Nevers
Signore di Courtenay
Come Pietro II
In carica 1205-1217
Predecessore Pietro I di Courtenay
Successore Roberto di Courtenay
Nome completo Pietro di Courtenay
Altri titoli Conte d'Auxerre et de Tonnerre
Nascita 1155
Morte 1219
Casa reale Casa di Courtenay
Padre Pietro I di Courtenay
Madre Elisabetta di Courtenay
Coniugi Agnese di Nevers
Yolanda di Fiandra
Figli Matilda da Agnese di Nevers
Filippo, Roberto, Enrico, Baldovino, Margherita, Elisabetta, Yolanda, Eleonora, Maria, Agnese da Yolanda di Fiandra
Religione Cattolicesimo

Pietro II di Courtenay (in francese: Pierre de Courtenay; 11551219) è stato signore di Courtenay (1183-1219), conte di Nevers (1185-1199), d'Auxerre et de Tonnerre (1185-1219) e infine imperatore latino di Costantinopoli dal 1217 al 1219.

BiografiaModifica

Pietro nacque dal matrimonio tra Pietro I (1126 - 1183), figlio del re di Francia Luigi VI, e di Elisabetta di Courtenay, figlia di Renaud di Courtenay, matrimonio che consentì la sopravvivenza di un ramo dei Courtenay destinato ad estinguersi e che invece in tal modo si trasformava nel cosiddetto ramo capetingio dei Courtenay. Pietro sposò nel 1184 Agnese I contessa di Nevers, d'Auxerre e di Tonnerre. L'anno dopo, alla morte del cognato, assunse il titolo di conte.

Prese parte alla terza crociata al fianco dei re Filippo Augusto, suo cugino, e Riccardo Cuor di Leone. Sempre al fianco del cugino Filippo Augusto partecipò alla battaglia di Bouvines nel 1214[1]. Quando fece ritorno in Francia, sua moglie era morta e si risposò con Yolanda di Fiandra, figlia di Baldovino V di Hainaut e sorella quindi di Baldovino I ed Enrico, i primi due imperatori di Costantinopoli. Dopo la morte del secondo nel 1216 i baroni scelsero a succedergli Andrea II d'Ungheria, che però rifiutò; il trono rimase vacante prima che Pietro di Courtenay fosse finalmente eletto. Pietro mandò Yolanda in sua vece a Costantinopoli mentre combatteva contro il Despotato d'Epiro, ma durante la guerra venne catturato da Teodoro Angelo Comneno Ducas.

Siccome non si conobbe mai il suo destino dopo la cattura, si pensa che sia morto qualche anno dopo. Yolanda dovette regnare come reggente. La nuova imperatrice si alleò con i bulgari per combattere contro i vari stati bizantini e siglò la pace con Teodoro I Lascaris dell'Impero di Nicea, che sposò sua figlia Maria. Poco dopo (1219), però, Yolanda morì. Le successe il suo secondo figlio Roberto di Courtenay, dopo il rifiuto del trono opposto dal primogenito Filippo.

FamigliaModifica

 
Lo stemma dei Courtenay adottato da Pietro I dopo il suo matrimonio con Elisabetta di Courtenay

Da Agnese di Nevers ebbe una figlia:

  • Matilda che sposò Hervé IV di Donzy

Da Yolanda di Fiandra ebbe dieci figli:

NoteModifica

  1. ^ Georges Duby, Le dimanche de Bouvines (avec textes anciens), Paris, Gallimard, 1973 ISBN 2-07-028452-2; rist. 2005 ISBN 2-07-077574-7

Altri progettiModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie