Premijer Liga 2000-2001

Premijer liga Federacije BiH 2000-2001
Competizione Premijer liga FBiH
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore N/FSBiH
Date dal 5 agosto 2000
al 13 giugno 2001
Luogo Bosnia ed Erzegovina Federazione BiH
Partecipanti 22
Formula girone unico
Risultati
Vincitore Željezničar
(1º titolo)
Retrocessioni 8 squadre
Statistiche
Miglior marcatore Dželaludin Muharemović (31 reti)
Incontri disputati 462
Gol segnati 1 381 (2,99 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1999-2000 2001-2002 Right arrow.svg

La Nogometna Premijer liga Federacije Bosne i Hercegovine 2000-2001, abbreviata in Premijer liga FBiH 2000-2001, è stata la prima edizione del campionato col nome "Premijer" in Bosnia Erzegovina. È nata dalla fusione fra 11 compagini della Prva liga NS BiH 1999-2000 (musulmani) e da 9 della Prva liga Herceg-Bosne 1999-2000 (croati) e copriva il territorio della Federazione di Bosnia ed Erzegovina, quindi mancavano ancora i serbi della Prva liga Republike Srpske. Alle 20 squadre sopra indicate se ne sono state aggiunte anche altre due dalla Prva "B" liga NS BiH 1999-2000, ovvero la seconda divisione musulmana.

Il vincitore è stato lo Željezničar al suo primo titolo di Premijer (secondo di Bosnia, terzo contando anche quello ai tempi della Jugoslavia).

Capocannoniere del torneo fu Dželaludin Muharemović (Željezničar) con 31 reti.[1]

Contesto storicoModifica

La Federazione bosniaca si accordò con la Federazione calcistica dell'Erzeg-Bosna per l'unificazione dei propri campionati. Le prime undici classificate della Prva liga NS BiH 1999-2000 e 9 della Prva liga Herceg-Bosne 1999-2000 disputarono questa stagione mentre la federazione calcistica della Repubblica Serba di Bosnia ed Erzegovina non aderì e organizzò i propri tornei non riconosciuti dalla UEFA.

Squadre partecipantiModifica

 
Zenica (2)
Sarajevo (3)
Kakanj
Tuzla
Mostar (2)
Bihać
Banovići
Bugojno
Cazin
Travnik
Posušje
Brotnjo
ŠirokiBrijeg
Čapljina
Kiseljak
Ljubuški
Orašje
Livno
Ubicazione delle squadre della Premijer liga FBiH 2000-2001

ProfiliModifica

Squadra[2] Città Stagione 1999-00 Play-off
NK Jedinstvo Bihać 1º in 1. liga NS BiH 2º nel gir. B
FK Željezničar Sarajevo 2º in 1. liga NS BiH 4º nel gir. A
FK Sarajevo Sarajevo 3º in 1. liga NS BiH 3º nel gir. B
FK Rudar Kakanj Kakanj 4º in 1. liga NS BiH 4º nel gir. B
FK Budućnost Banovići 5º in 1. liga NS BiH finalista
NK Đerzelez Zenica 6º in 1. liga NS BiH n.q.
FK Velež Mostar 7º in 1. liga NS BiH n.q.
FK Sloboda Tuzla 8º in 1. liga NS BiH n.q.
NK Čelik Zenica 9º in 1. liga NS BiH n.q.
NK Iskra Bugojno 10º in 1. liga NS BiH n.q.
FK Krajina Cazin 11º in 1. liga NS BiH n.q.
NK Travnik Travnik 1º in 1. "B" liga NS BiH n.q.
FK Olimpik Sarajevo 2º in 1. "B" liga NS BiH n.q.
NK Posušje Posušje 1º in 1. liga Herceg-Bosne 3º nel gir. A
NK Brotnjo Čitluk 2º in 1. liga Herceg-Bosne campione
NK Široki Brijeg Široki Brijeg 3º in 1. liga Herceg-Bosne 2º nel gir. A
NK Čapljina Čapljina 4º in 1. liga Herceg-Bosne n.q.
NK Kiseljak[3] Kiseljak 5º in 1. liga Herceg-Bosne n.q.
HŠK Zrinjski Mostar 6º in 1. liga Herceg-Bosne n.q.
HNK Ljubuški Ljubuški 7º in 1. liga Herceg-Bosne n.q.
HNK Orašje Orašje 8º in 1. liga Herceg-Bosne n.q.
NK Troglav Livno 9º in 1. liga Herceg-Bosne n.q.

FormulaModifica

Le squadre partecipanti furono 22 e disputarono un girone di andata e ritorno per un totale di 42 partite con le ultime otto retrocesse in Prva liga Federacija Bosne i Hercegovine in vista di una riduzione del numero di club nella stagione successiva.

Le squadre ammesse alle coppe europee furono quattro: La squadra campione disputò la UEFA Champions League 2001-2002, la seconda e la vincitrice della coppa nazionale alla Coppa UEFA 2001-2002 e un'ulteriore squadra fu ammessa alla Coppa Intertoto 2001.

ClassificaModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
   1. Željezničar 91 42 28 7 7 113 38 +75
  2. Brotnjo 84 42 26 6 10 83 25 +58
  3. Sarajevo 81 42 24 9 9 81 35 +46
4. Čelik Zenica 73 42 21 10 11 75 40 +35
5. Velež Mostar 69 42 22 3 17 87 54 +33
6. Jedinstvo Bihać 68 42 20 8 14 67 40 +27
7. Široki Brijeg 65 42 18 11 13 72 43 +29
8. Posušje 65 42 20 5 17 59 43 +16
9. Iskra Bugojno 65 42 17 14 11 55 49 +6
10. Troglav Livno 65 42 19 8 15 59 57 +2
11. Sloboda Tuzla 64 42 17 13 12 54 41 +13
12. Orašje 63 42 19 6 17 66 54 +12
13. Zrinjski Mostar 63 42 19 6 17 65 54 +11
14. Olimpik Sarajevo 62 42 18 8 16 61 47 +14
  15. Travnik 61 42 18 8 17 65 72 -7
  16. Budućnost Banovići 58 42 17 7 18 68 63 +5
  17. Kiseljak 58 42 18 4 20 59 65 -6
  18. Rudar Kakanj 56 42 17 5 20 72 62 +10
  19. Čapljina 51 42 15 6 21 53 71 -18
  20. Ljubuški 29 42 8 5 29 39 86 -47
  21. Krajina Cazin 14 42 3 5 34 23 149 -126
  22. Đerzelez 4 42 1 1 40 10 198 -188

Legenda:

      Campione di Bosnia ed Erzegovina e qualificato alla UEFA Champions League 2001-2002
      Qualificato alla Coppa UEFA 2001-2002
      Qualificato alla Coppa Intertoto 2001
      Retrocesso in Prva liga Federacija Bosne i Hercegovine 2001-2002

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

RisultatiModifica

  Bro Bud Čap Čel Đer Isk Jed Kis Kra Lju Oli Ora Pos Rud Sar Slo Šir Tra Tro Vel Zri Žel
Brotnjo 2-0 3-0 5-1 9-0 5-0 1-0 2-0 11-0 2-0 1-0 1-1 1-3 1-0 1-0 2-1 0-0 4-1 3-0 3-0 3-0 2-0
'Budućnost' 0-1 3-0 1-1 5-0 4-1 3-0 3-2 4-0 2-0 2-0 6-1 2-1 2-1 1-2 1-2 3-0 1-0 2-2 3-2 2-2 0-1
Čapljina 1-1 3-2 3-1 4-0 0-1 0-1 4-1 4-1 1-3 1-0 0-4 1-0 1-2 0-3 0-2 0-0 2-0 1-1 1-0 2-0 1-0
Čelik 1-0 2-1 4-0 6-0 2-1 1-0 2-0 2-0 2-0 0-0 2-1 3-1 1-1 0-3 1-1 1-3 4-0 4-1 2-0 1-0 0-1
Đerzelez 0-6 1-1 2-3 0-5 1-6 0-3 0-2 2-1 0-4 0-10 0-6 0-5 0-9 0-2 0-4 0-6 0-3 0-3 0-9 0-2 0-6
Iskra 0-0 1-1 0-0 1-1 2-0 4-1 1-1 2-0 0-0 1-0 1-0 1-0 2-1 0-0 0-0 2-2 3-1 2-2 2-1 1-0 3-0
Jedinstvo 2-0 4-1 2-1 0-0 3-0 0-0 2-0 7-0 5-0 1-1 3-0 3-1 1-0 1-1 4-0 1-1 2-0 3-0 2-0 2-1 2-0
Kiseljak 2-1 2-0 3-2 0-3 3-1 0-1 3-2 3-0 2-0 2-0 2-0 2-0 1-0 2-1 1-0 0-0 2-0 1-2 2-1 2-0 0-0
Krajina 0-1 1-3 1-1 0-7 1-0 0-4 0-0 0-5 2-1 1-5 1-2 1-1 3-1 0-3 1-4 0-0 2-3 1-1 1-5 0-3 1-4
Ljubuški 1-2 0-3 0-4 0-2 5-0 1-4 2-0 3-2 2-0 0-3 1-3 1-3 5-1 1-1 0-1 0-2 1-2 2-0 1-1 0-7 2-2
Olimpik 1-0 0-1 0-3 1-0 3-0 0-1 1-0 2-1 2-1 2-1 2-1 0-0 1-0 1-1 2-0 0-0 5-1 2-1 2-1 4-0 1-7
Orašje 1-0 3-1 1-0 1-2 6-0 4-0 1-0 2-2 2-0 2-1 1-1 0-0 2-1 1-1 2-0 1-0 3-0 3-0 2-0 1-0 2-2
Posušje 0-1 3-0 2-0 1-1 4-0 1-0 1-0 4-0 4-0 2-0 3-1 2-1 2-0 2-2 2-0 0-1 3-2 1-2 1-0 2-1 1-3
Rudar 1-1 2-1 2-3 1-0 4-0 3-1 1-1 2-1 8-1 6-0 1-0 1-0 2-0 1-1 1-1 2-1 3-0 3-0 3-2 4-1 2-3
Sarajevo 1-0 3-0 5-2 2-1 8-1 2-0 2-1 3-0 8-0 1-0 0-2 2-0 1-0 1-0 2-0 2-0 3-0 1-3 4-1 2-0 0-3
Sloboda 0-1 1-0 1-1 1-1 7-0 1-1 1-0 1-0 3-1 1-0 1-0 1-0 3-0 4-1 0-0 1-1 3-0 2-2 0-0 2-0 1-1
Široki Brijeg 1-3 3-1 5-2 2-0 4-0 1-1 0-1 4-1 9-0 2-1 1-1 5-3 0-1 2-0 2-0 0-0 5-1 2-0 2-0 2-3 1-0
Travnik 1-1 1-1 1-0 1-5 6-0 3-1 1-1 3-1 7-0 3-0 3-2 2-1 2-1 1-0 1-0 1-1 2-0 2-0 3-1 3-1 1-1
Troglav 1-0 0-0 4-1 2-0 3-0 1-0 1-2 1-0 5-0 2-0 2-0 1-0 0-1 3-0 2-4 1-0 2-0 1-1 2-1 2-1 3-3
Velež 2-1 2-0 3-0 2-1 9-1 3-1 3-0 3-0 2-1 3-0 2-0 4-1 3-0 4-1 2-1 3-0 2-1 1-1 4-0 1-0 2-0
Zrinjski 0-1 4-1 2-0 0-0 3-0 2-2 3-2 5-2 1-0 0-0 0-0 4-0 1-0 1-0 2-2 5-2 1-0 2-1 2-0 2-0 3-1
Željezničar 2-0 6-0 4-0 1-1 7-1 4-0 4-2 4-3 8-0 3-0 2-1 2-0 1-0 6-0 1-0 2-0 4-1 4-0 2-0 6-1 3-1
Fonte: rsssf.com

MarcatoriModifica

Pos. Giocatore Squadra Reti
1   Dželaludin Muharemović Željezničar 31
Fonte: foot.dk

NoteModifica

  1. ^ Capocannonieri del campionato bosniaco, su foot.dk. URL consultato il 6 gennaio 2014.
  2. ^ Denominazioni prese da claudionicoletti.eu
  3. ^ L'anno precedente come NK Kiseljak dragovoljac.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio