Apri il menu principale
Nogometni klub Široki Brijeg
Calcio Football pictogram.svg
Logo NKSB final.png
Široki, Plavi
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Bianco e Blu.svg Bianco, blu
Dati societari
Città Široki Brijeg
Nazione Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Bosnia and Herzegovina.svg FSBiH
Campionato Premijer Liga
Fondazione 1948
Presidente Bosnia ed Erzegovina Zlatan Mijo Jelić
Allenatore Macedonia del Nord Goce Sedloski
Stadio Pecara Stadium
(8.000 posti)
Sito web www.nk-sirokibrijeg.com/
Palmarès
Titoli nazionali 2 Campionati bosniaci
Trofei nazionali 2 Coppe di Bosnia
Si invita a seguire il modello di voce

L'NK Široki Brijeg, o più semplicemente Široki Brijeg, è una società calcistica bosniaca con sede nell'omonima città fondata nel 1948.

Gioca nella massima divisione bosniaca fin dalla sua istituzione nella stagione 2002-2003.

Indice

StoriaModifica

La squadra venne fondata nel 1948 col nome FK Mladost-Dubint Široki Brijeg[1] e primo presidente fu Bozo Kvesić. Giocò nei campionati regionali arrivando come massimo traguardo al campionato nazionale bosniaco, terza serie del campionato jugoslavo[2].

Con l'indipendenza, a causa della guerra in Bosnia ed Erzegovina, vennero create tre federazioni che organizzarono campionati distinti. Il Široki partecipò al campionato della Repubblica Croata dell'Erzeg-Bosnia e vinse le prime cinque edizioni[3]. Con l'unificazione dei tornei la squadra partecipò sempre alla Premijer Liga Bosne i Hercegovine vincendola in due occasioni e arrivando secondo in altre tre. Al suo palmarès vanno aggiunte due coppe nazionali. Nell'UEFA Europa League 2013-2014 la squadra bosniaca parte dal secondo turno preliminare sfidando i kazaki dell'FC Irtysh Pavlodar. All'andata in Kazakistan i bosniaci perdono 3-2, ma al ritorno in Bosnia-Erzegovina la squadra di casa vince 2-0 (gol di Vedran Ješe e di Jure Ivanković) e passa il turno affrontando l'Udinese nel terzo turno preliminare, perdendo all'andata in casa 3-1 e la sfida di ritorno a Trieste 4-0, venendo estromessa dalla competizione.[4]

CronistoriaModifica

Cronistoria del Nogometni Klub Široki Brijeg

StadioModifica

Il club gioca le gare casalinghe al Pecara Stadium che ha una capacità di 8.000 posti a sedere costruito nel 1953[5]


PalmarèsModifica

Rosa 2017-2018Modifica

N. Ruolo Giocatore
1   P Luka Bilobrk
4   C Danijel Kožul
5   D Bernardo Matić
6   D Josip Barišić
7   D Dino Ćorić
9   A Dejan Čabraja
10   C Jure Ivanković
11   C Ivan Baraban
12   P Nikola Marić
14   C Mateo Marić
15   C Wagner Lago
16   C Josip Ćorluka
N. Ruolo Giocatore
17   C Luka Menalo
18   D Ivan Miličević
20   C Luka Grubišić
21   A Stipe Jurić
22   C Josip Ćorić
23   P Martin Zlomislić
24   C Stjepan Lončar
27   C Luka Begonja
28   D Slavko Bralić
29   A Ivan Krstanović
32   D Toni Nikić
33   D Stipo Marković

Rosa 2013-2014Modifica

Rosa 2012-2013Modifica

Rose delle stagioni precedentiModifica

Ranking UEFAModifica

Posizione Squadra Punti
238   Dila Gori 3.333
239   Tirana 3.333
240   WIT Georgia 3.333
305   Široki Brijeg 3.316
306   Borac Banja Luka 3.316
307   Sūduva 3.300
308   Bangor City 3.266

NoteModifica

  1. ^ Scheda su weltfussballarchiv, su weltfussballarchiv.com. URL consultato il 1º agosto 2013.
  2. ^ Storia dal sito ufficiale, su nk-sirokibrijeg.com. URL consultato il 1º agosto 2013.
  3. ^ Albo d'oro del campionato bosniaco, su rsssf.com. URL consultato il 1º agosto 2013.
  4. ^ Široki Brijeg pronto per l'Udinese, uefa.com, 30 luglio 2013. URL consultato il 1º agosto 2013.
  5. ^ Stadi in Bosnia, su worldstadiums.com. URL consultato il 1º agosto 2013.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio