Promozione Emilia-Romagna 1972-1973

1leftarrow blue.svgVoce principale: Promozione 1972-1973.

Promozione Emiliana 1972-1973
Competizione Promozione
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore FIGC - LND
Comitato Regionale Emiliano[1]
Luogo Italia Italia
Partecipanti 32
Formula Gironi all'italiana e finale per il titolo.
Risultati
Promozioni Gigangomma San Lazzaro

Suzzarese

Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1971-1972 1973-1974 Right arrow.svg

Nella stagione 1972-1973 la Promozione era il quinto livello del calcio italiano (il massimo livello regionale). Qui vi sono le statistiche relative al campionato in Emilia-Romagna.

Il campionato era gestito dal "Comitato Regionale Emiliano", ma la provincia di Piacenza era di competenza del C.R. Lombardo e per contro quella di Mantova (lombarda) era di competenza di questo Comitato.

Il campionato è strutturato in vari gironi all'italiana su base regionale, gestiti dai Comitati Regionali di competenza. Promozioni alla categoria superiore e retrocessioni in quella inferiore non erano sempre omogenee; erano quantificate all'inizio del campionato dal Comitato Regionale secondo le direttive stabilite dalla Lega Nazionale Dilettanti, ma flessibili, in relazione al numero delle società retrocesse dal Campionato Interregionale e perciò, a seconda delle varie situazioni regionali, la fine del campionato poteva avere degli spareggi sia di promozione che di retrocessione.

Girone AModifica

Squadre partecipantiModifica

Club Città

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1.   Pol. Gigangomma, S. Lazzaro di Savena 44 30 16 12 2 52 16 +36
2.   A.S. Santarcangiolese, Santarcangelo di Romagna 44 30 19 6 5 50 23 +27
3.   A.G.C. Budrio, Budrio 42 30 14 14 2 51 20 +31
4.   S.S. Savignanese, Savignano sul Rubicone 38 30 15 8 7 35 23 +12
5.   A.S. Cervia, Cervia 37 30 14 9 7 32 22 +10
6.   U.S. Russi, Russi 35 30 12 11 7 43 22 +21
7.   S.S. Compact Casalecchio, Casalecchio di Reno 33 30 13 7 10 36 24 +12
8.   S.C. Progresso, Castel Maggiore 29 30 10 9 11 28 24 +4
8.   U.S. Altedo, Altedo 29 30 8 13 9 26 27 -1
10.   F.C. Savena, Bologna 28 30 8 12 10 25 25 0
10.   U.S. Codigorese, Codigoro 28 30 8 12 10 24 27 -3
12.   U.S. Misano, Misano Adriatico 27 30 9 9 12 32 32 0
13.   Pol. Argentana, Argenta 21 30 3 15 12 26 46 -20
14.   Pol. Morciano Calcio, Morciano di Romagna 19 30 4 11 15 25 46 -21
  15.   A.P.E.M. Caveia, Predappio 16 30 4 8 18 19 42 -23
  16.   A.C. Panigal, Bologna-Borgo Panigale 10 30 3 4 23 20 69 -49

Verdetti

  • Spareggio per il primo posto in classifica e accesso alla finale:
    • a Ravenna il ???: Gigangomma San Lazzaro-Santarcangiolese 3-1.
  • Il Gigangomma San Lazzaro è promosso in Serie D.
  • A.P.E.M. Caveia e Panigal retrocedono in Prima Categoria.

Girone BModifica

Squadre partecipantiModifica

Club Città

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1.   S.C. Suzzarese, Suzzara 46 30 18 10 2 41 11 +30
2.   G.S. Industrie Felino, Felino 41 30 13 15 2 46 24 +22
3.   A.C. Fortitudo Fidenza, Fidenza 36 30 14 8 8 36 20 +16
4.   U.S. Reggiolo, Reggiolo 34 30 8 18 4 24 22 +2
5.   Pol. Pro Patria San Felice, San Felice sul Panaro 30 30 10 10 10 24 24 0
5.   U.S. Mirandolese, Mirandola 30 30 10 10 10 20 19 +1
5.   A.S. Langhiranese, Langhirano 30 30 7 16 7 16 19 -3
8.   Pol. Assicurazioni Unipol - Crevalcore, Crelvacore 29 30 7 15 8 24 22 +2
8.   F.C. Finale, Finale Emilia 29 30 8 13 9 21 23 -2
10.   A.C. San Secondo, San Secondo Parmense 27 30 7 13 10 29 34 -5
11.   U.S. Salsomaggiore, Salsomaggiore Terme 26 30 6 14 10 21 23 -2
11.   G.S. Beta Sporting Club, Sant'Ilario d'Enza 26 30 7 12 11 22 28 -6
13.   U.S. Correggese, Correggio 25 30 4 17 9 22 31 -9
13.   A.S. Audax Rapetti Valtarese, Borgo Val di Taro 25 30 9 7 14 38 55 -17
  15.   F.C. Moglia, Moglia 23 30 7 9 14 29 40 -11
  15.   U.C. Viadanese, Viadana 23 30 7 9 14 30 48 -18
  • Il Suzzara è promosso in Serie D.
  • Moglia e Viadana retrocedono in Prima Categoria.

Finale per il titolo regionaleModifica

Risultati Luogo e data
Suzzarese 2-1 Gigangomma San Lazzaro Finale Emilia, 16 giugno 1973

NoteModifica

  1. ^ Il passaggio da "C.R. Emiliano" all'attuale "C.R. Emilia-Romagna" avvenne all'inizio della stagione 1981-1982 (comunicato ufficiale n. 18 del 19 novembre 1981). Dal libro "Dai Prati di Caprara a Internet - Un cammino lungo 90 anni" di Daniele Cacozza (libro online scaricabile interamente in formato pdf).

BibliografiaModifica