Apri il menu principale
Punta Polse
StatoItalia Italia
RegioneTrentino-Alto Adige Trentino-Alto Adige
ProvinciaTrento Trento
Altezza1 450 m s.l.m.
CatenaAlpi
Coordinate46°17′42.67″N 11°34′00″E / 46.295186°N 11.566667°E46.295186; 11.566667Coordinate: 46°17′42.67″N 11°34′00″E / 46.295186°N 11.566667°E46.295186; 11.566667
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Punta Polse
Punta Polse
Mappa di localizzazione: Alpi
Punta Polse
Dati SOIUSA
Grande ParteAlpi orientali
Grande SettoreAlpi Sud-orientali
SezioneDolomiti
SottosezioneDolomiti di Fiemme
SupergruppoDolomiti Settentrionali di Fiemme
GruppoGruppo del Latemar
SottogruppoPropaggini Meridionali del Latemar
CodiceII/C-31.V-A.1.c

Punta Polse (1.450 m s.l.m.) è una piccola guglia rocciosa posta sopra l'abitato di Ziano di Fiemme, alla destra orografica del torrente Avisio. La vetta è raggiungibile per mezzo di una breve e facile via ferrata, intitolata ad Attilio Sieff[1]. Dalla sua vetta si può ammirare la catena dei Lagorai e l'intera Val di Fiemme. Il nome significa "pollice".

Nel 1934 gli alpinisti di Ziano di Fiemme Alfredo Paluselli e Carlo Lauton salirono in cordata per la prima volta l'ardita parete sud (VI+). Un'impresa memorabile per il tempo sia per il grado di difficoltà che per la friabilità della roccia. Oggi questa via è stata attrezzata in parte e ribattezzata " via degli anniversari".

NoteModifica