Dolomiti Settentrionali di Fiemme

sottosezione delle Dolomiti

Le Dolomiti Settentrionali di Fiemme (dette anche Monti della Val d'Ega) sono un massiccio montuoso delle Dolomiti collocate in (Trentino-Alto Adige). Costituiscono la parte settentrionale delle Dolomiti di Fiemme. La vetta più alta è il Cimon del Latemar con i suoi 2.842 m s.l.m..

Dolomiti Settentrionali di Fiemme
Cimon del Latemar
ContinenteEuropa
StatiBandiera dell'Italia Italia
Catena principaleAlpi
Cima più elevataCimon del Latemar (2 842 m s.l.m.)

Collocazione

modifica

Si trovano a sud di Bolzano, tra la valle dell'Adige ad ovest, la Val di Cembra a sud, la Val di Fiemme a sud-est e la Val d'Ega a nord-est.

Ruotando in senso orario i limiti geografici sono: Passo di Costalunga, Val di Fiemme, Val di Cembra, fiume Adige, Bolzano, Val d'Ega, Passo di Costalunga.

Classificazione

modifica

La SOIUSA vede le Dolomiti Settentrionali di Fiemme come un supergruppo alpino e vi attribuisce la seguente classificazione:

Suddivisione

modifica

Secondo la SOIUSA si suddividono in due gruppi e cinque sottogruppi[1]:

  • Gruppo del Latemar (1)
    • Cresta del Latemar (1.a)
    • Sottogruppo di Valsorda (1.b)
      • Dorsale del Paion (1.b/a)
      • Dorsale delle Cime di Valsorda (1.b/b)
    • Propaggini Meridionali del Latemar (1.c)
      • Dorsale del Monte Agnello (1.c/a)
      • Dorsale della Pala di Santa (1.c/b)
  • Altopiano di Nova Ponente (2)

Vette principali

modifica
 
Il Gruppo del Latemar.

Le montagne principali sono:

  1. ^ Tra parentesi sono indicati i codici SOIUSA dei gruppi e sottogruppi. Si tenga presente che talvolta i sottogruppi sono ulteriormente suddivisi in settori di sottogruppo ed è stata quindi inserita un'altra lettera nel codice.

Bibliografia

modifica
  • Sergio Marazzi, Atlante Orografico delle Alpi. SOIUSA, Pavone Canavese, Priuli & Verlucca, 2005.
  Portale Montagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di montagna