Apri il menu principale

Ripa (Perugia)

frazione del comune italiano di Perugia
Ripa
frazione
Ripa – Veduta
Panorama di Ripa
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Umbria-Stemma.svg Umbria
ProvinciaProvincia di Perugia-Stemma.png Perugia
ComuneLogocomuneperugia.png Perugia
Territorio
Coordinate43°07′40.01″N 12°30′32.39″E / 43.12778°N 12.508997°E43.12778; 12.508997 (Ripa)Coordinate: 43°07′40.01″N 12°30′32.39″E / 43.12778°N 12.508997°E43.12778; 12.508997 (Ripa)
Altitudine314 m s.l.m.
Abitanti667[1] (2001)
Altre informazioni
Cod. postale06100, 06121-06135
Prefisso075
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Ripa
Ripa

Ripa è una frazione del comune di Perugia (PG).

Il paese ha 667 abitanti (dati Istat, 2001), chiamati ripajoli, e si trova sulla sommità di una collina (314 m s.l.m.), tra i fiumi Tevere e Chiascio. Geograficamente situato al limite est del territorio di Perugia, il panorama domina Assisi e tutta la piana folignate, nonché l'acropoli perugina ed il monte Tezio.

Ripa, prima della riforma delle circoscrizioni e il conseguente annullamento, era la sede della XII circoscrizione "Arna" del comune di Perugia, che comprende anche le frazioni di Lidarno, Sant'Egidio, Civitella d'Arna, Pianello, Castel d'Arno e Pilonico Paterno. Ha circa 3.900 abitanti, distribuiti su una superficie di 32 km². L'abitante più longevo di Ripa è Lombardi Erina (detta la Rina) con 94 anni lei coltiva ancora il suo orto.

StoriaModifica

 
La piazza principale di Sant'Egidio.

Le origini sono fatte risalire alla vicina città umbro-etrusco-romana di Arna, nel IV secolo a.C., localizzata nel territorio compreso tra i fiumi Tevere e Chiascio. Il nome probabilmente deriva dal latino ripa, riva, in quanto anticamente si affacciava sullo specchio del lago Umber, ora prosciugato.

La città venne distrutta dalle orde di Totila, nel VI secolo, ed un significativo reinsediamento si ebbe a partire dal 1266, quando Perugia costruì in loco un castello (di diametro di circa 300 m), sentinella verso il territorio di Assisi e la Via Flaminia.

A Sant'Egidio, nel 1416 Braccio da Montone combatté la battaglia che gli permise di assoggettare Perugia. Dalla metà del XVI secolo Ripa divenne progressivamente un insediamento agricolo, e in gran parte fu feudo della nobile famiglia Ansidei di Perugia.

Intorno al 1850, il fenomeno del banditismo si sviluppò nel territorio di Ripa, culminando nella figura dei briganti Cinicchia e Ortica. Inoltre il piccolo paesino di ripa ha anche una società sportiva il ripa calcio, con la migliore rosa dell'Umbria,

EconomiaModifica

L'economia è basata soprattutto sull'agricoltura e sullo sfruttamento del legname boschivo ceduo. Notevole importanza riveste la presenza dell'Aeroporto Internazionale dell'Umbria (Perugia Sant'Egidio).

Monumenti e luoghi d'arteModifica

  • Chiesa parrocchiale di Lidarno;
  • Castello e torre di Sant'Egidio (XV secolo);
  • Villa "La Ginestrella" (XVIII secolo), a S. Egidio;
  • Santuario Madonna della Villa (XIV secolo), a S. Egidio;
  • Castello di Ripa (XIII secolo), caratterizzato da mura esterne circolari e da una struttura interna ortogonale. Le due porte principali sono la Montarone a sud e la Porticella a nord. Nella piazza principale è possibile osservare un affresco di scuola senese, del XIV secolo, intitolato alla Madonna delle Grazie;
  • Pieve di S. Maria di Ripa (X-XI secolo), chiesetta edificata dai monaci benedettini del vicino monastero di San Giustino d'Arna, poi passata ai Monaci Templari, e ai Cavalieri di Malta. Alla fine del XIX secolo le fu costruito attorno il cimitero di Ripa;
  • Castellina di Montecapanno, una costruzione medievale a Ripa;
  • Resti del castello longobardo di Castel d'Arno;
  • Chiesa parrocchiale e torre medievale di Pilonico Paterno.

SportModifica

Impianti sportiviModifica

NoteModifica

  1. ^ (Istat)

Collegamenti esterniModifica

  Portale Perugia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Perugia