Apri il menu principale

Royal Rumble (2015)

ventottesimo evento annuale prodotto dalla World Wrestling Entertainment
Royal Rumble (2015)
Colonna sonoraGonna Be a Fight Tonight di Danko Jones
Prodotto daWWE
SponsorHulu
WWE Immortals
Data25 gennaio 2015
SedeWells Fargo Center
CittàPhiladelphia, Pennsylvania
Spettatori17.164
Cronologia pay-per-view
TLC: Tables, Ladders & Chairs (2014)Royal Rumble (2015)Fastlane (2015)
Progetto Wrestling

Royal Rumble (2015) è stata la ventottesima edizione dell'omonimo evento in pay-per-view prodotto annualmente dalla WWE. L'evento si è svolto il 25 gennaio 2015 al Wells Fargo Center di Philadelphia (Pennsylvania).

Indice

AntefattoModifica

Come ogni anno la Royal Rumble ha come main event il 30-man Royal Rumble match, il cui vincitore avrà l'opportunità di competere per il WWE World Heavyweight Championship a WrestleMania 31. Al precedente evento, TLC: Tables, Ladders & Chairs, Roman Reigns fa il suo ritorno, dopo una lunga assenza a causa dell'asportazione di un'ernia, intervenendo nel match tra John Cena e Seth Rollins aiutando il primo a vincere e annunciando di essere il primo partecipante al Royal Rumble match. Il 29 dicembre 2014, a Raw, Daniel Bryan annuncia la sua partecipazione alla rissa reale. Il 6 gennaio 2015, a Main Event, lo United States Champion Rusev fa la stessa dichiarazione cui segue, il 9 gennaio a SmackDown, quella dell'Intercontinental Champion Bad News Barrett. Il 12 gennaio, a Raw, è Dean Ambrose a comunicare la sua partecipazione al match, venendo seguito da Gold & Stardust, Big Show, Kane, R-Truth, The Miz e Damien Mizdow. Il 22 gennaio, a SmackDown, Dolph Ziggler sconfigge Bad News Barrett, Luke Harper batte Erick Rowan e Ryback vince contro Rusev per count-out, qualificandosi tutti e tre alla rissa. Nella stessa sera Daniel Bryan sconfigge Kane rimanendo nel match.

Il 17 agosto 2014, a SummerSlam, Brock Lesnar ha sconfitto John Cena conquistando così il WWE World Heavyweight Championship. Il bostoniano sfrutta la sua rematch clause a Night of Champions, vincendo tuttavia solo per squalifica a causa dell'intervento di Rollins e lasciando quindi il titolo nelle mani di Lesnar. Il 26 ottobre 2014, a Hell in a Cell, Cena ha sconfitto Randy Orton in un Hell in a Cell match per diventare il contendente n°1 al WWE World Heavyweight Championship e a TLC ha sconfitto Rollins in un Tables match conservando tale status; quella sera stessa viene annunciato che Cena affronterà di nuovo Lesnar alla Royal Rumble. Il 5 gennaio 2015, a Raw, Seth Rollins viene aggiunto al match tra Lesnar e Cena della Royal Rumble come ricompensa per aver riportato al potere l'Authority dopo avervi costretto Cena, nella precedente puntata dello show rosso, minacciando l'ospite della serata Edge: l'incontro diviene quindi un Triple Threat match. Il 19 gennaio Triple H obbliga Cena ad un 3-on-1 Handicap match contro Rollins, Kane e Big Show: in caso di vittoria Erick Rowan, Dolph Ziggler e Ryback, licenziati per il loro aiuto al bostoniano alle Survivor Series, sarebbero stati riassunti; in caso contrario Cena avrebbe perso l'opportunità di lottare per il titolo alla Rumble. Il dodici volte WWE Champion riuscirà nell'impresa grazie all'aiuto di Sting, che lo aveva già aiutato al pay-per-view di novembre. Dopo il match Lesnar attacca Rollins, Big Show e Kane, colpendoli con una F-5 come vendetta per la Curb Stomp subìta dall'ex membro dello Shield la settimana prima durante la firma del contratto.

Nella puntata di Raw del 29 dicembre 2014, gli Usos (Jey Uso e Jimmy Uso) hanno sconfitto The Miz e Damien Mizdow conquistando così il WWE Tag Team Championship. Nella puntata di SmackDown del 15 gennaio è stato annunciato che gli Usos avrebbero difeso i titoli di coppia contro Miz e Mizdow alla Royal Rumble.

Nella puntata di Raw del 5 gennaio Paige ha aiutato Natalya a sconfiggere la Divas Champion Nikki Bella in un match non titolato. Nella puntata di Raw del 12 gennaio Brie Bella ha sconfitto Paige. Nella puntata di SmackDown del 15 gennaio Natalya ha sconfitto Nikki in un match non titolato. Nella puntata di Raw del 19 gennaio è stato annunciato che Paige e Natalya affronteranno le Bella Twins alla Royal Rumble.

Nella puntata di Raw del 29 dicembre 2014, gli Ascension (Konnor e Viktor) hanno fatto il loro debutto nel roster principale della WWE sconfiggendo, nel corso delle seguenti settimane, diversi jobber. Nella puntata di Raw del 19 gennaio 2015, i New Age Outlaws (Billy Gunn e Road Dogg) hanno attaccato gli Ascension dopo che questi ultimi li avevano interrotti durante un promo. In seguito è stato annunciato un match tra i New Age Outlaws e gli Ascension per la Royal Rumble.

RisultatiModifica

# Incontri Stipulazioni Durata
K.O. Cesaro e Tyson Kidd (con Adam Rose e Natalya) hanno sconfitto The New Day (Big E e Kofi Kingston) (con Xavier Woods) Tag Team match 11:03
1 The Ascension (Konnor e Viktor) hanno sconfitto The New Age Outlaws (Billy Gunn e Road Dogg) Tag Team match 05:25
2 The Usos (Jey Uso e Jimmy Uso) (c) hanno sconfitto The Miz e Damien Mizdow Tag Team match per il WWE Tag Team Championship 09:20
3 The Bella Twins (Brie Bella e Nikki Bella) hanno sconfitto Natalya e Paige Tag Team match 08:05
4 Brock Lesnar (c) (con Paul Heyman) ha sconfitto John Cena e Seth Rollins (con Jamie Noble e Joey Mercury) Triple Threat match per il WWE World Heavyweight Championship 22:42
5 Roman Reigns ha vinto eliminando per ultimo Rusev 30-man Royal Rumble match per un match per il WWE World Heavyweight Championship a WrestleMania 31 59:31

Entrate ed eliminazioni nel Royal Rumble matchModifica

# Wrestler Ordine Eliminato da Tempo Eliminazioni
The Miz Bubba Ray Dudley 04:00 0
R-Truth Bubba Ray Dudley 04:12 0
Bubba Ray Dudley Bray Wyatt 04:44 2
Luke Harper Bray Wyatt 04:16 0
Bray Wyatt 24° Big Show e Kane 46:58 6
Erick Rowan[1] Bray Wyatt 00:49 0
The Boogeyman Bray Wyatt 00:47 0
Sin Cara Bray Wyatt 00:36 0
Zack Ryder Bray Wyatt 00:34 0
10° Daniel Bryan 11° Bray Wyatt 10:11 1
11° Fandango 10° Rusev 07:35 0
12° Tyson Kidd 10° Daniel Bryan 02:25 0
13° Stardust 15° Roman Reigns 12:23 0
14° Diamond Dallas Page Rusev 02:28 0
15° Rusev 29° Roman Reigns 35:17 6
16° Goldust 14° Roman Reigns 06:21 0
17° Kofi Kingston 13° Rusev 02:49 0
18° Adam Rose 12° Rusev 00:08 0
19° Roman Reigns Vincitore 27:29 6
20° Big E 18° Rusev 14:48 0
21° Damien Mizdow 16° Rusev 00:18 0
22° Jack Swagger 20° Big Show 12:50 0
23° Ryback 19° Big Show e Kane 11:00 0
24° Kane 28° Roman Reigns 16:55 4
25° Dean Ambrose 25° Big Show e Kane 13:30 1
26° Titus O'Neil 17° Dean Ambrose e Roman Reigns 00:04 0
27° Bad News Barrett 21° Dolph Ziggler 05:48 0
28° Cesaro 22° Dolph Ziggler 04:55 0
29° Big Show 27° Roman Reigns 08:20 5
30° Dolph Ziggler 23° Big Show e Kane 02:19 2

Record

CuriositàModifica

NoteModifica

  1. ^ Curtis Axel era stato annunciato con il numero 6, ma è stato attaccato da Erick Rowan poco prima che Axel potesse salire sul ring, con Rowan che ha preso il suo posto nel Royal Rumble match. L'eliminazione di Rowan da parte di Bray Wyatt, dunque, non è stata contata tra le eliminazioni fatte dallo stesso Wyatt.

Collegamenti esterniModifica