Ruggero Pasquarelli

attore e cantante italiano
Ruggero Pasquarelli
Ruggero nel 2021.jpg
Ruggero Pasquarelli nel 2021
NazionalitàItalia Italia
Argentina Argentina
GenerePop
Periodo di attività musicale2009 – in attività
EtichettaSony Music Argentina

Ruggero Pasquarelli, conosciuto semplicemente come Ruggero (Pescara, 10 settembre 1993), è un cantante, attore e personaggio televisivo italiano naturalizzato argentino, noto per aver partecipato a Violetta e Soy Luna.

BiografiaModifica

Nasce a Pescara, in Abruzzo il 10 settembre 1993, nonostante la sua famiglia sia di origine napoletana. Nel 2004 si iscrive ad una scuola di recitazione. In seguito, frequenta il liceo delle scienze sociali con indirizzo arti dello spettacolo[1] dedicato a Bertrando Spaventa nel comune di Città Sant'Angelo[2]. Dal 2009 fa parte del gruppo musicale angolano 65013, di cui Ruggero è la voce maschile[3] e con cui pubblica alcune cover e svolge alcuni concerti fino al 2010. Ha studiato chitarra, pianoforte e canto moderno[4]. Vive in Argentina. Prende a fare parte nel set di Violetta in cui interpreta la parte di federico. Nel 2014 conobbe Candelaria Molfese, dopo 7 anni insieme i due si sarebbero lasciati (2020). Dal 2021 ora la sua nuova “compagna” è Camila Orsi. Dal 2016 al 2018 fece parte della serie “Soy Luna” e interpretava Matteo Balsano.

CarrieraModifica

2010-2012: X-Factor, In tour e altri progettiModifica

Nel settembre del 2010 entra nel talent show X Factor nella squadra di Mara Maionchi, nella categoria uomini under 24[5]. Nel programma ha potuto cantare canzoni come "Tu vuó fa l'americano" di Renato Carosone[6], "You're the First, the Last, My Everything" di Barry White[7] e altre di artisti come Alex Britti, Maroon 5 ed Elton John. In classifica arriva alla sesta posizione, eliminato alla decima puntata[8]. Grazie a questa esperienza ha potuto cantare la canzone "A me me piace 'o Blues" di Pino Daniele nella compilation relativa a X Factor intitolata X Factor 4 Compilation[9]. In seguito, partecipa anche ad alcune manifestazioni come il "Natale del Comune" a Montesilvano[10].

È stato conduttore della seconda edizione di Social King, andato in onda su Rai 2 e Rai Gulp[11] e anche di Cartoon Magic, andato in onda su Rai 2, stavolta condotto insieme a Ambra Lo Faro[12]. Inoltre ha recitato nel ruolo protagonista di Tom nelle due stagioni della serie televisiva In tour insieme a Martina Russomanno e Arianna Costantin. È stato pubblicato anche un album della serie dove Pasquarelli canta alcune canzoni.

2012-2019: Il successo con Violetta e Soy LunaModifica

 
Ruggero Pasquarelli nel 2016

Viene scelto per interpretare il ruolo di Federico nella seconda parte della prima stagione della telenovela Violetta[13], continuando per tutta la seconda stagione. Nel 2013 conduce insieme a Valeria Badalamenti il programma Get the Party su Disney Channel[14]. Nel 2014 torna in Argentina per girare la terza stagione di Violetta. Nel gennaio 2015 inizia un tour con il cast della serie, con lo spettacolo Violetta en Vivo, partendo dalla Spagna e finendo a Pesaro. Inoltre sempre nello stesso anno pubblica per Mondadori il suo primo libro intitolato Mi piace! Come conquistare un ragazzo (come me).

Nel 2016 viene scelto per interpretare il ruolo di Matteo Balsano, l'affascinante pattinatore che si contende il cuore della protagonista, nella serie argentina Soy Luna, per la cui preparazione deve seguire un intenso allenamento di pattinaggio. Il successo è grandissimo. Nel 2018 è in tournée in Europa e America Latina insieme a tutto il cast, con il quale si esibisce nelle canzoni più famose della serie.

Nel 2019 entra a far parte del cast di Argentina, tierra de amor y venganza nel ruolo di Toro, un giovane italiano che conquista il cuore della ribelle Francesca.

2019-in corso: RuggeroModifica

Il 20 giugno 2019 esce il suo primo singolo Probablemente, seguito dal secondo, No Te Voy A Fallar, rilasciato il 10 settembre 2019. Inoltre, annuncia il Nuestro Tour, un piccolo tour che si svolgerà tra ottobre e dicembre dello stesso anno in giro per il Sud America. Sempre nel 2019 collabora con MYA, un duo di cantanti Sud Americani, nel singolo Apenas Son Las 12.

Nel marzo del 2020 firma con la casa discografica Sony Music Argentina.

L'8 luglio 2020 esce il suo quarto singolo intitolato Puede e il 9 settembre dello stesso anno viene rilasciato il suo quinto singolo intitolato Bella. Il 9 ottobre 2020 collabora con i Tres Dedos in una nuova canzone intitolata Por Eso Estoy Aquì.[15] Negli ultimi mesi del 2020 è la volta di altri due singoli: Dos Extraños il 19 novembre e Mil Razones il 17 dicembre. Il 1 Aprile 2021 esce il suo nono singolo intitolato Ùsame, in collaborazione con Dvicio. Il 26 Aprile 2021 esce il suo decimo singolo intitolato Si Tú No Estás.

Il 29 Aprile 2021 esce il suo primo album da cantante solista intitolato Ruggero, contente dieci brani.[16]

FilmografiaModifica

TelevisioneModifica

DoppiatoriModifica

Programmi televisiviModifica

DiscografiaModifica

AlbumModifica

  • 2021 – Ruggero
  • 2022 – Volver a Cero

SingoliModifica

  • 2019 – Probablemente
  • 2019 - No Te Voy A Fallar
  • 2019 - Apenas son las 12 feat. MYA
  • 2020 - Puede
  • 2020 - Bella
  • 2020 - Dos Extraños
  • 2020 - Mil Razones
  • 2021 - Ùsame feat. Dvicio
  • 2021 - Si Tú No Estás
  • 2021 - Senza Una Donna
  • 2022 - Se vive solo una vida
  • 2022 - Ya fue
  • 2022 - Nos dejamos en seguida feat. Fabro

CollaborazioniModifica

  • 2020 - Por Eso Estoy Aquì (Tres Dedos feat. Ruggero)
  • 2021 - Avventura (Astol feat. Ruggero)
  • 2021 - Jodidamente (Migrantes feat. Ruggero)
  • 2022- Alguien más (Camilù feat. Ruggero)

Colonne sonoreModifica

TeatroModifica

TourModifica

  • Nuestro Tour (2019)
  • Volver a Cero Tour (2022)

NoteModifica

  1. ^ X Factor 4, intervista a Ruggero Pasquarelli. «Secondo me vincerà Stefano, su style.it. URL consultato il 25 aprile 2013 (archiviato dall'url originale il 21 settembre 2013).
  2. ^ Ruggero Pasquarelli a X Factor 4, su cityrumors.it. URL consultato il 27 aprile 2013 (archiviato dall'url originale il 21 settembre 2013).
  3. ^ A Montesilvano Ruggero X Factor in concerto, su giornaledimontesilvano.com, 9 dicembre 2010. URL consultato il 25 aprile 2013.
  4. ^ Ruggero Pasquarelli, su rai.it. URL consultato il 25 aprile 2013.
  5. ^ Marta Traverso, X- Factor 4, i concorrenti svelati in anteprima da Reality House, su spettacoli.blogosfere.it, blogosfere.it, 2 agosto 2010. URL consultato il 27 aprile 2013.
  6. ^ Fabio Traversa, X Factor, eliminati i Borghi Bros. Si salvano gli Effetto Doppler. Entra Cassandra . I giudici si stuzzicano ma nel rispetto reciproco, su realityshow.blogosfere.it, blogosfere.it, 22 settembre 2010. URL consultato il 27 aprile 2013.
  7. ^ Alberto "Malaparte" Puliafito, X Factor - Tutte le esibizioni della sesta puntata, su tvblog.it, 13 ottobre 2010. URL consultato il 27 aprile 2013.
  8. ^ Viola, X Factor 4, Decima Puntata: Eliminato Ruggero Pasquarelli, in Ballottaggio con Nevruz Joku, su bellezzegossip.com, 7 novembre 2010. URL consultato il 27 aprile 2013 (archiviato dall'url originale l'11 gennaio 2014).
  9. ^ Sebastiano Cascone, X Factor 4 compilation tracklist, su mondoreality.com, 26 ottobre 2010. URL consultato il 27 aprile 2013.
  10. ^ In mille al Palacongressi per Ruggero, in il Centro, ilcentro.gelocal.it, 10 dicembre 2010. URL consultato il 27 aprile 2013 (archiviato dall'url originale l'11 gennaio 2014).
  11. ^ Daniele Pasquini, Social King: Il baby Ruggero Pasquarelli scalza tutti e prende la guida del programma, davidemaggio.it, 12 ottobre 2011. URL consultato il 25 aprile 2013.
  12. ^ Cartoon Magic, su amicidellamagia.it, 25 settembre 2011. URL consultato il 27 aprile 2013.
  13. ^ Solange Savagnone, Ruggero Pasquarelli da «X Factor» al set di «Violetta»: «Girerò altre 40 puntate», in TV Sorrisi e Canzoni, sorrisi.com, 9 febbraio 2013 (archiviato dall'url originale il 20 ottobre 2014).
  14. ^ Disney Channel - Get the party: il primo factual Disney con Ruggero Pasquarelli e Valeria Badalamenti, su telesimo.it, 20 aprile 2013. URL consultato il 27 aprile 2013 (archiviato dall'url originale il 4 ottobre 2013).
  15. ^ RUGGERO finaliza álbum e anuncia chegada de nova música, su latinpopbrasil.com.br.
  16. ^ Alberto Muraro, Ruggero Pasquarelli: la recensione del nuovo disco RUGGERO!, su GingerGeneration.it, 30 aprile 2021. URL consultato il 30 aprile 2021.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN314785993 · ISNI (EN0000 0004 4474 1695 · BNF (FRcb16940037q (data) · WorldCat Identities (ENviaf-314785993