Sallustio Malatesta

militare italiano
Signoria di Rimini
(1334-1528)

Malatesta
Blasone Malatesta.svg

Ferrantino (1334-1335)
Malatesta II (1335-1364)
Ungaro (1364-1372)

Galeotto I (1372-1385)

Figli

Carlo I (1385-1429)

Galeotto Roberto (1429-1432)

Sigismondo Pandolfo (1432-1468)

Sallustio (1468-1469)

Roberto (1469-1482)

Figli

Pandolfaccio (1482-1528)

Figli
  • Sigismondo
  • Roberto
  • Isabella
  • Annibale
  • Ginevra
  • Malatesta
  • Galeotto
Modifica

Sallustio Malatesta (1450Rimini, 8 agosto 1470) è stato un nobile italiano, figlio di Sigismondo Pandolfo, signore di Rimini e Cesena.

BiografiaModifica

Era figlio naturale di Sigismondo Pandolfo e della sua amante Vannetta Toschi. Isotta degli Atti indusse Sigismondo a nominarlo erede della sua signoria e pare che la scelta fosse impetrata da papa Paolo II.

Nel 1453, dopo la morte di Polissena Sforza, seconda moglie di Sigismondo Pandolfo Malatesta, Isotta e quest'ultimo si sposarono.

Alla morte di Sigismondo Pandolfo nel 1468 Roberto Malatesta, figlio illegittimo del Signore di Rimini, si oppose alle decisioni del padre e, per rimanere unico signore, nel 1470 fece uccidere Sallustio dai suoi sicari. Stessa sorte toccò all'altro fratellastro Valerio Galeotto, fatto assassinare nel novembre dello stesso anno.

AscendenzaModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Galeotto I Malatesta Pandolfo I Malatesta  
 
Taddea da Rimini  
Pandolfo III Malatesta  
Gentile da Varano Rodolfo II da Varano  
 
 
Sigismondo Pandolfo Malatesta  
Giacomino di Barignano  
 
 
Antonia da Barignano  
 
 
 
Sallustio Malatesta  
 
 
 
Galeotto Toschi  
 
 
 
Vannetta Toschi  
 
 
 
 
 
 
 
 

BibliografiaModifica

  • Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia. Malatesta di Rimini, Torino, 1835, ISBN non esistente.