Serie B 2017-2018 (calcio a 5)

Serie B 2017-2018
Competizione Serie B
Sport Futsal pictogram.svg Calcio a 5
Edizione 28ª
Organizzatore Divisione Calcio a 5
Date dal 5 ottobre 2017
al 26 maggio 2018
Luogo Italia Italia
Partecipanti 90[1]
Formula Girone all'italiana,
play-off e play-out
Risultati
Promozioni Atletico Cassano
CDM Genova
Cioli AV
Città di Asti
Cobà
C.M.B.
L84 Volpiano
Mantova
Marigliano
Mirafin
Petrarca
Pistoia
Real Cefalù
Sandro Abate
Tenax
Tombesi
Villorba
Virtus Aniene 3Z
Retrocessioni Azzurri Conversano
Elba '97
Olympia Rovereto
Real Dem
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2016-2017 2018-2019 Right arrow.svg

La Serie B 2017-2018 è stata la 20ª edizione del campionato nazionale di calcio a 5 di terzo livello e la 28ª assoluta della categoria. La stagione regolare ha preso avvio il 5 ottobre 2017 e si è conclusa il 14 aprile 2018, prolungandosi fino al 26 maggio con la disputa delle partite di spareggio. Il calendario è stato reso noto il 21 agosto 2017.

RegolamentoModifica

In anticipo di un anno rispetto a quanto previsto[2], e nonostante l'elevato numero di defezioni tra le squadre aventi diritto[3], la stagione corrente vede l'introduzione di un ottavo girone. Preso atto dell'iscrizione di appena 81 delle 98 società aventi diritto, e del ripescaggio dell'Ossi San Bartolomeo in Serie A2, la Divisione ha provveduto al ripescaggio di 11 società, fissando l'organico della categoria a 92 unità[4], 5 in meno della precedente edizione. L'allargamento della categoria costringe a rivedere i meccanismi di promozione e retrocessione; al termine della stagione, saranno promosse in Serie A2 le vincenti dei rispettivi gironi. Ulteriori dieci società saranno promosse al termine dei play-off. Retrocedono nei campionati regionali sei squadre[5], scese a cinque dopo la rinuncia del Porto San Giorgio[6] e quindi a quattro dopo quella del Gymanstic Studio[7].

Girone AModifica

PartecipantiModifica

Il girone A comprende sei società lombarde, cinque piemontesi e la sola Aosta, retrocessa dopo cinque stagioni in Serie A2, a rappresentare la Valle d'Aosta. Dai campionati regionali sono stati promossi i campioni piemontesi del Time Warp, con sede a Savigliano, e i lombardi del Videoton Crema, entrambi all'esordio nella categoria. Il Futsal Monza ha rinunciato all'iscrizione[8], cessando l'attività sportiva[9]. Si registra infine la modifica della denominazione sociale del CLD Carmagnola, ritornato "Elledì Carmagnola"[10][11]. In questa stagione il Lecco sconta 1 punto di penalizzazione in classifica per l'irregolarità nei pagamenti di un proprio tesserato nella stagione precedente[12].

Classifica[13]Modifica

Pos.

Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. L84 Volpiano 53 22 17 2 3 125 54 +71
  2. Saints Pagnano 48 22 15 3 4 129 78 +51
  3. Real Cornaredo 40 22 22 4 6 125 93 +32
  4. Lecco[14] 39 22 12 4 6 91 68 +23
  5. Città di Asti 37 22 10 7 5 102 67 +35
6. Domus Bresso 34 22 10 4 8 105 97 +8
7.   Videoton Crema 33 22 10 3 9 96 93 +3
8.   Fossano 26 22 8 2 12 78 89 -11
9. Carmagnola 25 22 7 4 11 80 85 -5
10. Aosta 19 22 6 1 15 58 88 -30
11.   Time Warp 18 22 6 0 16 72 156 -84
  12. Bergamo 6 22 2 0 20 51 144 -93

VerdettiModifica

  •   L84 Volpiano e, dopo i play-off, Città di Asti promossi in Serie A2 2018-19.
  •   Time Warp non iscritto al campionato di Serie B 2018-19.

Girone BModifica

PartecipantiModifica

Il girone B comprende nove società provenienti dal Veneto e una ciascuna provenienti da Friuli-Venezia Giulia, Trentino e Lombardia. Maccan Prata, Olympia Rovereto e Petrarca, aggiudicatosi inoltre la fase nazionale della Coppa Italia regionale, hanno vinto i rispetti campionati regionali mentre Mantova e Città di Thiene (nato durante l'estate dalla fusione tra la squadra maschile del Luna Thiene e quella femminile della Thienese[10][15]) hanno raggiunto la promozione tramite i play-off. Tutte le neopromosse sono al debutto in Serie B eccetto il Petrarca che fa ritorno nella categoria a cinque anni di distanza dall'ultima apparizione (2011-12).

Classifica[13]Modifica

Pos.

Squadra Pt G V N P GF GS DR
    1. Petrarca 55 22 18 1 3 146 61 +85
  2. Mantova 49 22 16 1 5 101 73 +28
  3. Villorba 41 22 13 2 7 110 98 +12
  4.   Vicinalis 38 22 12 2 8 90 66 +24
  5.   Città di Thiene 33 22 10 3 9 80 79 +1
6. Mestre 32 22 9 5 8 86 81 +5
7. Fenice 31 22 10 1 11 79 91 -12
8. Maccan Prata 30 22 9 3 10 75 82 -7
9. Belluno 29 22 8 5 9 73 68 +5
10. Cornedo 22 22 7 1 14 94 105 -11
11. Vicenza 17 22 4 5 13 62 101 -39
  12.   Olympia Rovereto 3 22 0 3 19 53 144 -91

VerdettiModifica

  •   Petrarca e, dopo i play-off, Mantova e Villorba promossi in Serie A2 2018-19.
  •   Olympia Rovereto retrocessa nella Serie C1 del Trentino-Alto Adige.
  •   Città di Thiene non iscritto al campionato di Serie B 2018-19.

Girone CModifica

PartecipantiModifica

Il girone C comprende sette società toscane, tre emiliane e una ligure. Dai campionati regionali sono stati promossi Elba '97 e Sant'Agata Bolognese, entrambi esordienti, mentre la domanda di iscrizione dei campioni liguri dell'Ospedaletti è stata bocciata dalla CoViSoD[8]. Il girone lamenta inoltre la defezione della Fratelli Bari, retrocessa dalla Serie A2 ma unitasi durante l'estate con il Kaos Futsal[16]. A parziale completamento dell'organico è stato ripescato il retrocesso CDM Genova[8]. Il San Giusto rileva definitivamente il titolo dei Bulls Prato, ripristinando la propria denominazione[10]. In seguito alla rinuncia del Porto San Giorgio, l'ultima classificata del girone C è qualificata direttamente al secondo turno dei play-out[6].

Classifica[13]Modifica

Pos.

Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Pistoia 53 20 17 2 1 98 35 +63
  2. Olimpia Regium 51 20 17 0 3 126 60 +66
  3. CDM Genova 45 20 14 3 3 98 44 +54
  4.   Sant'Agata 34 20 11 1 8 104 90 +14
  5. Bagnolo 28 20 8 4 8 94 81 +13
6. Poggibonsese 26 20 8 2 10 56 75 -19
7.   Montecalvoli 23 20 7 2 11 69 100 -31
8. Città di Massa 21 20 5 6 9 55 74 -19
9. Sangiovannese 20 20 6 2 12 78 98 -20
10.   San Giusto 14 20 4 2 14 54 84 -30
  11.   Elba '97 3 20 1 0 19 40 131 -91

VerdettiModifica

  •   Pistoia e, dopo i play-off, CDM Genova promossi in Serie A2 2018-19.
  •   San Giusto non iscritto al campionato di Serie B 2018-19; Elba '97 retrocessa nella Serie C1 della Toscana ma successivamente ripescata.

Girone DModifica

PartecipantiModifica

Il girone D comprende otto società marchigiane, tre romagnole e il solo Gadtch 2000, compagine perugina neopromossa, a rappresentare l'Umbria. Anche il Futsal Cobà ha vinto il proprio campionato regionale e darà vita insieme al Porto San Giorgio (la nuova proprietà ha interrotto la sinergia con il Potenza Picena[17], riportando la squadra al PalaSavelli) a un inedito derby cittadino. L'organico è affetto da alcune defezioni: il Castello, retrocesso dalla Serie A2, durante l'estate si è fuso con l'Imola[18] mentre Angelana (la società ha dismesso la sezione maschile, proseguendo l'attività di quella femminile[19]) e Todi non hanno presentato domanda di iscrizione[8]. A parziale completamento, è stato ripescato il retrocesso Eta Beta[8]. In seguito alla rinuncia del Porto San Giorgio, il girone D non prevede retrocessioni[6].

Classifica[13]Modifica

Pos.

Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Tenax 48 20 15 3 2 86 50 +36
  2. Buldog Lucrezia 46 20 15 1 4 87 46 +41
  3. Cobà 44 20 13 6 1 102 44 +58
  4.   Eta Beta 35 20 10 5 5 61 44 +17
  5. CUS Ancona 34 20 11 1 8 73 53 +20
6. TS Cesena 32 20 10 2 8 83 72 +11
7. Faventia 22 20 7 1 12 59 93 -34
8. Fano 17 20 5 2 13 62 84 -22
9.   Corinaldo 14 20 4 2 14 55 88 -33
10.   Gadtch 2000 13 20 4 1 15 54 104 -50
11. Forlì 11 20 3 2 15 37 81 -44
  Porto San Giorgio

VerdettiModifica

  •   Tenax e, dopo i play-off, Cobà promossi in Serie A2 2018-19.
  •   Porto San Giorgio escluso dal campionato per cessazione dell'attività agonistica con decorrenza immediata (2ª giornata)[20]. L'unica gara disputa dalla società non è stata considerata valida ai fini della classifica. Nelle rimanenti partite, le società che avrebbero dovuto incontrare il Porto San Giorgio osservano un turno di riposo[21].
  •   Fano e Forlì non iscritti al campionato di Serie B 2018-19.

Girone EModifica

PartecipantiModifica

Il girone E comprende nove società laziali e due sarde. Dalle categorie regionali sono stati promossi i romani di Atletico New Team e Virtus Aniene (vincitori dei due gironi di Serie C1 del Lazio), il Cagliari 2000 (impostosi nel campionato sardo) e la Polisportiva Forte Colleferro che invece ha guadagnato l'accesso tramite i play-off nazionali. L'Ossi San Bartolomeo è stato ripescato in Serie A2[8] mentre la Capitolina Marconi, retrocessa dalla categoria superiore, ha cessato l'attività[22]: il titolo sportivo è stato acquisito dalla neonata "Cioli Ariccia Valmontone"[10][23]. A completamento dell'organico sono stati ripescati i cagliaritani del PGS Club San Paolo e la retrocessa Active Network[8]. La Virtus Aniene durante l'estate ha unito le forze con la storica Roma 3Z, assumendone i colori sociali[24]. Tutte le società provenienti dai campionati regionali sono al debutto in Serie B eccetto la Forte Colleferro la cui ultima partecipazione risaliva alla stagione 2004-05. In seguito alla rinuncia del Gymnastic Studio, il girone E non prevede retrocessioni[7]. In seguito all'inchiesta avviata lo scorso anno relativa alla falsificazione dei passaporti di alcuni giocatori, in data 28 febbraio la sezione disciplinare del Tribunale Federale Nazionale sanzionava la società ASD AM Insieme Ferentino con la penalizzazione di 1 punto in classifica da scontare nel campionato in corso[25][26].

Classifica[13]Modifica

Pos.

Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Virtus Aniene 3Z 46 18 15 1 2 99 55 +54
  2. Cioli AV 40 18 13 1 4 82 48 +34
  3.   Mirafin 38 18 12 2 3 69 37 +32
  4. Brillante Torrino 31 18 10 1 7 66 49 +17
  5.   Atletico New Team 29 18 9 2 7 72 56 +16
6.   Active Network 27 18 8 3 7 75 73 +2
7. Forte Colleferro 21 18 6 3 9 46 55 -9
8.   Cagliari 2000 16 18 5 1 12 54 82 -28
9.   Ferentino[14] 12 18 4 1 13 58 95 -37
10.   Club San Paolo 1 18 0 1 17 24 105 -81
    Gymnastic Studio

VerdettiModifica

  •   Virtus Aniene 3Z e, dopo i play-off, Cioli Ariccia Valmontone e Mirafin promosse in Serie A2 2018-19.
  •   Gymnastic Studio escluso dal campionato per cessazione dell'attività agonistica con decorrenza immediata (8ª giornata)[27]. Le gare dispute dalla società non sono state considerate valida ai fini della classifica. Nelle rimanenti partite, le società che avrebbero dovuto incontrare il Gymnastic Studio osservano un turno di riposo[28].
  •   Brillante Torrino, Cagliari 2000 e Insieme AM Ferentino non iscritti al campionato di Serie B 2018-19.

Girone FModifica

PartecipantiModifica

Il girone F comprende sette società pugliesi, tre abruzzesi e due molisane. Dopo una sola stagione in Serie A2, fa ritorno nella categoria la Real Dem mentre il Futsal Altamura è stato ripescato dalla Serie C1 pugliese, così come il retrocesso Ruvo, per completare un organico deficitario: sfumata la fusione con la Salinis[29], il Futsal Barletta ha rinunciato alla Serie B, ripartendo dalla C1[30] come Futsal Bat[10]; il Montesilvano ha cessato l'attività della propria sezione maschile[31], tra le più longeve e blasonate d'Italia; il Circolo La Nebbia, vincitore della Serie C1 molisana ha unito le forze con il CUS Molise[32]; il Real Guardiagrele, impostosi nel campionato abruzzese non ha presentato domanda di iscrizione[33]. In seguito alla rinuncia del Gymanstic Studio, l'ultima classificata del girone F è qualificata direttamente al secondo turno dei play-out[7].

Classifica[13]Modifica

Pos.

Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Tombesi 58 22 19 1 2 116 58 +58
  2. Atletico Cassano 45 22 14 3 5 101 64 +37
  3.   Sagittario Pratola 44 22 14 2 6 127 87 +40
  4.   Chaminade 41 22 13 2 7 105 84 +21
  5. Manfredonia 35 22 10 5 7 75 65 +10
6. CUS Molise 33 22 10 3 9 81 68 +13
7. Canosa 30 22 9 3 10 117 119 -2
8. Giovinazzo 27 22 8 3 11 95 92 +3
9.   Ruvo 26 22 8 2 12 92 108 -16
10. Capurso 20 22 6 2 14 64 97 -33
11.   Altamura 14 22 3 5 14 66 97 -31
  12. Real Dem 7 22 2 1 18 58 158 -100

VerdettiModifica

  •   Tombesi e, dopo i play-off, Atletico Cassano promossi in Serie A2 2018-19.
  •   Sagittario Pratola non iscritto al campionato di Serie B 2018-19; Real Dem retrocessa nella Serie C1 dell'Abruzzo, ma successivamente ripescata.

Girone GModifica

PartecipantiModifica

Il girone G comprende sei società campane, tre pugliesi e due lucane. Dalle categorie regionali sono stati promossi Lausdomini e Or.Sa. Aliano, vincitori dei rispettivi campionati ma non il Football Five Locorotondo che ha cessato l'attività sportiva. Anche il Saviano ha chiuso i battenti, cedendo il proprio titolo sportivo agli avellinesi della Sandro Abate[10], mentre il Matera, retrocesso dalla Serie A2, è ripartito dalla Serie C1[34]. A completamento dell'organico sono stati ripescati Athletic Football (noto informalmente come "Caserta Futsal"), Futsal Fuorigrotta[35], New Taranto[36] e Volare Polignano[37].

Classifica[13]Modifica

Pos.

Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Marigliano 55 20 18 1 1 115 48 +67
  2. Sandro Abate 49 20 16 1 3 89 42 +47
  3.   Alma Salerno 40 20 13 1 6 102 78 +24
  4. Fuorigrotta 39 20 12 3 5 87 51 +36
  5.   Lausdomini 35 20 11 2 7 80 78 +2
6. Bernalda 32 20 10 2 8 100 90 +10
7.   Athletic Football 21 20 6 3 11 66 71 -5
8.   Volare Polignano 20 20 5 5 10 64 81 -17
9. New Taranto 12 20 4 0 16 67 106 -39
10. Or.Sa. Aliano 11 20 3 2 15 45 103 -58
  11. Azzurri Conversano 6 20 2 0 18 60 127 -67

VerdettiModifica

  •   Marigliano e, dopo i play-off, Sandro Abate promossi in Serie A2 2018-19.
  •   Azzurri Conversano retrocessa nella Serie C1 della Puglia.
  •   Athletic Football non iscritto al campionato di Serie B 2018-19.

Girone HModifica

PartecipantiModifica

L'inedito girone H comprende sei società siciliane, quattro calabresi e una lucana. Dopo quattro stagioni in Serie A2, fa ritorno nella categoria il Catania mentre Real Parco e Mascalucia, entrambi esordienti, provengono dalla Serie C1 siciliana: gli altofontini hanno guadagnato la promozione attraverso la vittoria del campionato mentre gli etnei, vincitori della Coppa Italia regionale, hanno beneficiato della modifica al regolamento della fase nazionale della competizione che assegna la promozione in palio alla finalista oppure a una delle due semifinaliste, qualora la vincitrice risulti già ammessa in Serie B[38]. Lo United Capaci, vincitore dei play-off nazionali, ha rinunciato all'iscrizione così come l'Atletico Cetraro, vincitore della Serie C1 calabrese. Alle defezioni si aggiungono quelle di Catanzaro, radiato nel corso del precedente campionato di Serie A2, e dell'Edilferr Cittanova. A parziale completamento dell'organico, è stato ripescato il retrocesso Cataforio[8], che ha aggiustato la propria denominazione in "Cataforio C5 Reggio Calabria"[10]. In seguito all'inchiesta avviata lo scorso anno relativa alla falsificazione dei passaporti di alcuni giocatori, in data 28 febbraio la sezione disciplinare del Tribunale Federale Nazionale sanzionava la società ASD AM Real Rogit con la penalizzazione di 1 punto in classifica da scontare nel campionato in corso[25][26].

Classifica[13]Modifica

Pos.

Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Real Cefalù 54 20 18 0 2 112 44 +68
  2. C.M.B. 49 20 16 1 3 145 61 +84
  3. Real Rogit[14] 43 20 14 2 4 89 50 +39
  4.   Paola 37 20 12 1 7 86 66 +20
  5.   Assoporto Melilli 35 20 11 2 7 83 73 +10
6. Regalbuto 26 20 7 5 8 73 79 -6
7.   Cataforio 19 20 6 1 13 70 80 -10
8.   Polisportiva Futura[39] 16 20 4 4 12 45 75 -30
9. Catania Librino 16 20 5 1 14 52 104 -52
10.   Real Parco 13 20 4 1 15 82 148 -66
  11.   Mascalucia 12 20 4 0 16 49 106 -57

VerdettiModifica

  •   Real Cefalù e, dopo i play-off, Comprensorio Medio Basento promossi in Serie A2 2018-19.
  •   Real Rogit ripescato in Serie A2 2018-19.

Play-offModifica

Formula[40]Modifica

Ai play-off sono qualificate tutte le squadre giunte dalla seconda alla quinta posizione di ciascun girone. I play-off sono articolati in quattro turni a eliminazione diretta. Eccetto i primi due, organizzati con gare di andata e ritorno, tutti gli altri incontri sono disputati con gare di sola andata in casa della squadra meglio classificata. Accedono al turno successivo le squadre che ottengono il maggior punteggio. In caso di parità sono disputati due tempi supplementari di 5 minuti ciascuno. Qualora la parità sussista anche al termine di questi sarà considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine della stagione regolare, tranne dal terzo turno dove si procede all'effettuazione dei tiri di rigore.

Primo turnoModifica

Nel primo turno si affrontano tutte le squadre che hanno ottenuto l'accesso ai play-off. Gli incontri di andata si sono svolti il 21 e il 23 aprile, quelli di ritorno il 28 aprile 2018 a campi invertiti.

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Città di Asti 13 - 10 Saints Pagnano 5 - 3 8 - 7 (dts)
Lecco 5 - 6 Real Cornaredo 2 - 3 3 - 3
Città di Thiene   4 - 18 Mantova 2 - 8 2 - 10
Vicinalis   5 - 6 Villorba 0 - 2 5 - 4
Bagnolo 8 - 16 Olimpia Regium 3 - 9 5 - 7
Sant'Agata   5 - 16 CDM Genova 3 - 7 2 - 9
CUS Ancona 6 - 4 Buldog Lucrezia 3 - 3 3 - 1
Eta Beta   2 - 9 Cobà 0 - 3 2 - 6
Atletico New Team   4 - 11 Cioli AV 2 - 8 2 - 3
Brillante Torrino 3 - 6 Mirafin 2 - 2 1 - 4
Manfredonia 4 - 7 Atletico Cassano 3 - 2 1 - 5
Chaminade   4 - 8   Sagittario Pratola 2 - 2 2 - 6
Lausdomini   6 - 17 Sandro Abate 4 - 8 2 - 9
Fuorigrotta 6 - 5   Alma Salerno 3 - 3 3 - 2
Assoporto Melilli   7 - 15 C.M.B. 3 - 7 4 - 8
Paola   11 - 7 Real Rogit 6 - 5 5 - 2

Secondo turnoModifica

Nel secondo turno si affrontano le vincenti del turno precedente, si sono giocate il 5 e il 12 maggio 2018. Le 8 vincitrici saranno promosse in Serie A2.

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Città di Asti 10 - 9 Real Cornaredo 7 - 3 3 - 6
Villorba 9 - 13 Mantova 4 - 5 5 - 8
CDM Genova 9 - 6 Olimpia Regium 3 - 3 6 - 3
CUS Ancona 4 - 5 Cobà 0 - 2 4 - 3
Mirafin 7 - 9 Cioli AV 5 - 5 2 - 4
Sagittario Pratola   4 - 11 Atletico Cassano 3 - 3 1 - 8
Fuorigrotta 2 - 14 Sandro Abate 0 - 4 2 - 10
Paola   6 - 8 C.M.B. 3 - 4 3 - 4

Terzo turnoModifica

Nel terzo turno, disputato il 19 maggio in gara unica, si affrontano le perdenti del turno precedente.

Squadra 1 Risultato Squadra 2
Villorba 7 - 3 Real Cornaredo
Olimpia Regium 8 - 7 CUS Ancona
Mirafin 6 - 1   Sagittario Pratola
Fuorigrotta 1 - 5   Paola

Quarto turnoModifica

Nel quarto turno, disputato il 26 maggio in gara unica, si affrontano le vincenti del turno precedente.

Squadra 1 Risultato Squadra 2
Olimpia Regium 1 - 7 Villorba
Mirafin 6 - 0   Paola

Play-outModifica

Formula[40]Modifica

Ai play-out sono qualificate tutte le squadre giunte all'ultima posizione di ciascun girone. I play-out sono articolati in due turni a eliminazione diretta, organizzati con gare di andata e ritorno. Accedono al turno successivo le squadre che ottengono il maggior punteggio. In caso di parità sono disputati due tempi supplementari di 5 minuti ciascuno. Qualora la parità sussista anche al termine di questi si procede all'effettuazione dei tiri di rigore.

Primo turnoModifica

In seguito alle rinunce di Porto San Giorgio e Gymanstic Studio, nel primo turno si affrontano le ultime classificate dei gironi A, B, G e H. Gli incontri si sono disputati il 21 e il 28 aprile 2018. Le società sconfitte retrocedono nel campionato regionale di competenza.

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Olympia Rovereto   8 - 8 Bergamo 5 - 4 3 - 4 (4-5 dcr)
Azzurri Conversano 9 - 11   Mascalucia 3 - 5 6 - 6

Secondo turnoModifica

Nel secondo turno le vincenti del turno precedente affrontano le ultime classificate dei gironi C e F[13]. Gli incontri si sono disputati il 5, il 12 e il 19 maggio 2018. Le società sconfitte retrocedono nel campionato regionale di competenza.

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Elba '97   4 - 8 Bergamo 0 - 6[41][42] 4 - 2
Real Dem 9 - 13   Mascalucia 7 - 5 2 - 8

NoteModifica

  1. ^ In seguito alla rinuncia di Porto San Giorgio e Gymnastic Studio
  2. ^ La Divisione vara la nuova Serie B: sarà un campionato ad otto gironi calcioa5anteprima.com
  3. ^ Comunicato Ufficiale N.53 2017/2018, in Lega Nazionale Dilettanti, 1º agosto 2017. URL consultato il 12 agosto 2017.
  4. ^ Comunicato Ufficiale N.1 2017/2018 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 7 luglio 2017. URL consultato il 12 agosto 2017.
  5. ^ Serie B: 92 squadre e 8 gironi, gli organici della stagione 2017/18, in Divisione Calcio a 5, 2 agosto 2017. URL consultato il 12 agosto 2017.
  6. ^ a b c Comunicato Ufficiale N.232 2017/2018 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 17 novembre 2017. URL consultato il 19 novembre 2017.
  7. ^ a b c Comunicato Ufficiale N.278 2017/2018 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 1º dicembre 2017. URL consultato il 1º dicembre 2017.
  8. ^ a b c d e f g h Comunicato Ufficiale N.10 2017/2018 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 3 agosto 2017. URL consultato il 10 agosto 2017 (archiviato il 28 agosto 2018).
  9. ^ Calcio a 5: «Troppi oneri da sostenere», chiude il Futsal Monza ilcittadinomb.it
  10. ^ a b c d e f g Comunicato Ufficiale N.44 2017/2018 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 28 settembre 2017. URL consultato il 3 ottobre 2017 (archiviato dall'url originale il 28 agosto 2018).
  11. ^ Comunicato stampa ufficiale: ritorno alle origini elledicalcioa5.it
  12. ^ Comunicato Ufficiale N.15/AA (PDF), in FIGC, 21 luglio 2017. URL consultato il 12 novembre 2017.
  13. ^ a b c d e f g h i Comunicato Ufficiale N.790 2017/2018 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 18 aprile 2018. URL consultato il 19 aprile 2018 (archiviato il 20 aprile 2018).
  14. ^ a b c 1 punto di penalizzazione
  15. ^ Luna e Thienese, matrimonio fatto: presentato ufficialmente il Città di Thiene calcioa5anteprima.com
  16. ^ Matteo Spadoni, Il calcio a cinque torna in A grazie a una super fusione, in Gazzetta di Reggio, 20 maggio 2017. URL consultato il 12 agosto 2017.
  17. ^ Nasce il nuovo Futsal Città di Porto San Giorgio futsalmarche.it
  18. ^ Ora è proprio ufficiale, Imola e Castello: fusione storica nel nome del futsal calcioa5anteprima.com
  19. ^ Si spegne anche l'ultima fiammella di speranza: "L'Angelana non si iscrive in B" calcioa5live.com
  20. ^ Comunicato Ufficiale N.102 2017/2018 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 13 ottobre 2017. URL consultato il 14 ottobre 2017.
  21. ^ Comunicato Ufficiale N.103 2017/2018 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 13 ottobre 2017. URL consultato il 14 ottobre 2017.
  22. ^ La Capitolina Marconi chiude i battenti: la matricola rilevata da Casilli e De Angelis calcioa5live.com
  23. ^ Nasce la Cioli Ariccia Valmontone: Rosinha l'allenatore calcioa5live.com
  24. ^ Ecco la Virtus Aniene 3Z: "Insieme faremo grandi cose" gazzettaregionale.it
  25. ^ a b Passaporti falsi: dal TFN penalizzazione di 8 punti per il Kaos Reggio Emilia, su figc.it, 28 febbraio 2018. URL consultato il 28 febbraio 2018 (archiviato dall'url originale il 1º marzo 2018).
  26. ^ a b Comunicato Ufficiale N. 44/TFN – Sezione Disciplinare 2017/2018 (PDF), in FIGC, 28 febbraio 2018. URL consultato il 28 febbraio 2018 (archiviato dall'url originale il 1º marzo 2018).
  27. ^ Comunicato Ufficiale N.276 2017/2018 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 1º dicembre 2017. URL consultato il 1º dicembre 2017.
  28. ^ Comunicato Ufficiale N.277 2017/2018 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 1º dicembre 2017. URL consultato il 1º dicembre 2017.
  29. ^ Un passo indietro: "Il progetto Salinis Barletta momentaneamente accantonato" calcioa5anteprima.com
  30. ^ Futsal Barletta, presentata domanda di iscrizione in Serie C1 calcioa5anteprima.com
  31. ^ Montesilvano, la fine di un'epoca. Iervolino: "Non si poteva più andare avanti" calcioa5anteprima.com
  32. ^ Cus Molise C5-Circolo La Nebbia: quando l’unione fa la forza, progetti ambiziosi all’orizzonte Archiviato il 12 agosto 2017 in Internet Archive. campobassocalcioa5.it
  33. ^ Non solo Montesilvano: anche Real Guardiagrele e Hatria hanno dato forfait calcioa5anteprima.com
  34. ^ Real Team Matera, dal sogno della Serie A alla C1: la scelta di Nico Taratufolo, su calcioa5anteprima.com.
  35. ^ Il Comitato ratifica i ripescaggi di Cavese, Pompei e Sorrento. C1 ufficialmente a 14 squadre, su punto5.it.
  36. ^ New Taranto, parola d'ordine fiducia: si riparte dall'ossatura dello scorso anno, su calcioa5anteprima.com.
  37. ^ A Polignano si vola: arriva l'ok della Co.Vi.So.D., i pugliesi sono ufficialmente in Serie B, su calcioa5live.com.
  38. ^ Comunicato Ufficiale N.770 2016/2017 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 16 marzo 2017. URL consultato il 12 agosto 2017.
  39. ^ In base alla classifica avulsa
  40. ^ a b Comunicato Ufficiale N.20 2017/2018 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 13 settembre 2017. URL consultato il 19 settembre 2017.
  41. ^ A tavolino poiché L'Elba '97 aveva schierato due giocatori privi della specifica autorizzazione all'attività agonistica. L'incontro era terminato sul punteggio di 6-3
  42. ^ Comunicato Ufficiale N.915 2017/2018 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 16 maggio 2018. URL consultato il 20 maggio 2018.
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio