Apri il menu principale

Sfinge (film)

film del 1981 diretto da Franklin J. Schaffner
Sfinge
Sfinge (film).png
Una scena del film
Titolo originaleSphinx
Lingua originaleInglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America, Paesi Bassi
Anno1981
Durata117 min
Rapporto2.35 : 1
Genereavventura, thriller
RegiaFranklin J. Schaffner
SoggettoRobin Cook
SceneggiaturaJohn Byrum
ProduttoreStanley O'Toole
Produttore esecutivoFranklin J. Schaffner
Casa di produzioneOrion Pictures e S & L Films
Distribuzione in italianoRicci e Marinelli Pic
FotografiaErnest Day
MontaggioMichael F. Anderson e Robert E. Swink
Effetti specialiRoy Whybrow
MusicheMichael J. Lewis
ScenografiaTerence Marsh
CostumiJudy Moorcroft
TruccoJosé Luis Pérez e José Antonio Sánchez
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Sfinge è un film del 1981 diretto da Franklin J. Schaffner e tratto dal romanzo L'ombra del faraone di Robin Cook.

TramaModifica

La giovane egittologa americana Erica Baron giunge in Egitto per studiare un papiro dell'architetto egizio Meneptha. Un giorno, mentre si trova nella bottega dell'anziano Abdu-Hamdi, la donna stringe amicizia col proprietario, il quale le mostra una preziosa statua d'oro del faraone Seti I. Poco dopo l'uomo viene barbaramente ucciso e la statua rubata. Erica si mette sulle tracce della statua e si ritrova coinvolta in una serie di delitti.

ProduzioneModifica

Il film, diretto da Franklin J. Schaffner su una sceneggiatura di John Byrum con il soggetto di Robin Cook (autore del romanzo),[1] fu prodotto da Stanley O'Toole e Ariel Levy (quest'ultimo non accreditato) per la Warner Brothers[2] e girato a Budapest in Ungheria (interni) e al Cairo e Luxor in Egitto.[3]

PromozioneModifica

La tagline è: "Beyond the sealed door was the last undiscovered treasure in Egypt - And it's all hers - IF SHE CAN GET OUT ALIVE.".[4]

DistribuzioneModifica

Date di uscitaModifica

Il film fu distribuito negli Stati Uniti dall'11 febbraio 1981[5] al cinema dalla Orion Pictures Corporation con il titolo Sphinx.[2]

Alcune delle uscite internazionali sono state:[5]

AccoglienzaModifica

CriticaModifica

Secondo il Morandini è un "mediocre film d'avventure esotiche in salsa gialla".[6] Secondo Leonard Maltin il film soffre di una "orribile sceneggiatura e performance da mummie" ma vanta "eccezionali scenari egiziani".[7]

CuriositàModifica

  • Jill Clayburgh venne inizialmente pensata per il ruolo di Erica Baron, ma l'attrice non volle interpretarlo.
  • Rutger Hauer venne inizialmente pensato per il ruolo di Khazzan.
  • In Italia il film venne trasmesso per la prima volta in TV il 6 novembre 1986 su Rete 4.[8]

Differenze col romanzoModifica

  • Nel film Erica è un'egittologa single giunta in Egitto per studiare un papiro dell'architetto egizio Meneptha. Nel romanzo è un'egittologa giunta in Egitto per visitare il paese e decifrarne il complicato linguaggio geroglifico. Inoltre nel romanzo Erica è fidanzata con un medico di Boston.
  • Il finale del film è leggermente diverso da quello del romanzo. Nel romanzo Erica dopo aver scoperto la vera tomba di Seti I, situata sotto quella di Tutankhamon, torna al suo albergo e viene inseguita dal sicario di Stephanos Markoulis che intende ucciderla. La donna viene salvata da Khalifa, la guardia del corpo che Yvon de Margeau ha assunto per proteggerla, e scopre poi che Yvon è un trafficante di antichità egizie. Spaventata la donna si reca a casa di Ahmed Khazzan e qui scopre che l'uomo è anch'esso un trafficante di antichità e che è il responsabile della morte di Abdu-Hamdi e di tutti gli altri che hanno scoperto l'ubicazione della tomba e del tesoro di Seti I. Yvon e Khalifa giungono a casa di Ahmed e qui ha luogo una sparatoria nel corso della quale Ahmed viene ucciso ed Erica fugge via. Dopo aver denunciato quanto successo, Erica torna finalmente a Boston dove è accolta dal fidanzato Richard.

NoteModifica

  1. ^ Sfinge - IMDb - Cast e crediti completi, su imdb.com. URL consultato il 14 novembre 2012.
  2. ^ a b Sfinge - IMDb - Crediti per le compagnie di produzione e distribuzione, su imdb.com. URL consultato il 14 novembre 2012.
  3. ^ Sfinge - IMDb - Luoghi delle riprese, su imdb.com. URL consultato il 14 novembre 2012.
  4. ^ (EN) Sfinge - IMDb - Tagline, su imdb.com. URL consultato il 14 novembre 2012.
  5. ^ a b Sfinge - IMDb - Date di uscita, su imdb.com. URL consultato il 14 novembre 2012.
  6. ^ Sfinge - MYmovies, su mymovies.it. URL consultato il 14 novembre 2012.
  7. ^ Leonard Maltin, Guida ai film 2009, Dalai editore, 2008, p. 1867, ISBN 8860181631. URL consultato il 14 novembre 2012 (archiviato dall'url originale il 2 novembre 2013).
  8. ^ [1]

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema