Shad Gaspard

wrestler statunitense
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Shad" rimanda qui. Se stai cercando il rapper, vedi Shad (rapper).
Shad Gaspard
Shad Gaspard WWE CrymeTyme.jpg
Shad Gaspard nel 2016
Ring nameDa/The Beast[1]
Shad Gaspard[1]
Shad[1]
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
NascitaNew York
13 gennaio 1981
MorteVenice Beach
17 maggio 2020
Altezza196[1] cm
Altezza dichiarata198[2] cm
Peso dichiarato129[2] kg
AllenatoreOVW staff
Debutto2003
Progetto Wrestling

Shad Gaspard[3] (New York, 13 gennaio 1981Los Angeles, 17 maggio 2020) è stato un wrestler statunitense, noto per i suoi trascorsi nella World Wrestling Entertainment. Assieme a JTG formava il tag team Cryme Tyme.

CarrieraModifica

IniziModifica

Shad era il terzo figlio di Benjamin Gaspard, una ex guardia di sicurezza.

Oltre alla carriera di wrestler, ha anche lavorato come guardia del corpo di numerose celebrità, come Rapper e attori, compresi Puff Daddy, Cuba Gooding Jr. e Mike Tyson.

Shad è stato arrestato diverse volte per aggressione in luoghi come New York, New Jersey, Florida, Kentucky, Ohio, Georgia, Illinois e California, per saccheggi e razzie in Georgia, e per traffico di droga in Atlanta.[4]

Ohio Valley WrestlingModifica

Shad ha debuttato in OVW nel 2003 sotto il ring name di Da Beast. inizialmente ha lavorato come guardia del corpo di Kenny Bolin fino a quando non è stato messo in un Tag Team con Carly Colón in febbraio nel 2004.

Quando Carly Colón abbandonò la OVW, Shad iniziò a far coppia con Osama, Mike Mondo, Ken Doane e Ryan Wilson. Anche in coppia con JTG, con cui formerà il tag nominato Cryme Tyme vincendo in due occasioni il OVW Southern Tag Team Championship.

Più tardi, entrambi sarebbero stati chiamati a far parte del roster della World Wrestling Entertainment RAW, dove tentano più volte, inutilmente, a conquistare il World Tag Team Championship

SmackDown e split (2009-2010)Modifica

I Cryme Time passarono a SmackDown con il WWE Draft Supplementare 2009. Nella puntata di Smackdown del 2 aprile 2010, Shad effettuò un Turn Heel, attaccando JTG dopo aver perso il loro tag team match contro R-Truth e John Morrison, sancendo la fine della squadra. In quell'occasione Shad si fece schienare molto facilmente nonostante, come dimostrò nell'attacco a JTG, fosse in ottima forma. Nella puntata di Superstars del 22

Shad Gaspard venne spedito in FCW a causa del poco spazio avuto nello show di SmackDown! e per migliorare le sue tecniche. Il 19 novembre 2010 viene licenziato dalla WWE.

Circuito indipendente (2010-2020)Modifica

Il 5 febbraio 2011 combatte per la Inoki Genome Federation, in tag team con Bobby Lashley. Il duo venne sconfitto dal tag team Eric Hammer e Atsushi Sawada.

MorteModifica

Il 17 maggio 2020, mentre si trovava a Venice Beach, in California, fu trasportato a largo da una forte corrente insieme al figlio di dieci anni, come da indicazioni del padre il figlio venne messo in salvo per primo dai bagnini, e da quel momento si persero le sue tracce. Il 19 maggio, le autorità sospesero le ricerche[5] e nella notte tra il 19 e il 20 maggio, sulla spiaggia di Venice Beach, fu rinvenuto il suo cadavere.[6]

Nel wrestlingModifica

Finisher e signature moveModifica

Mosse finali

Mosse caratteristiche

In coppiaModifica

Con JTG

  • G9 (Combinazione tra Samoan drop (Gaspard) / Running (o Diving) front flip neckbreaker (JTG))
  • Combinazione tra Inverted double leg slam (Gaspard) / e Splash (JTG)

ManagerModifica

Titoli e riconoscimentiModifica

Ohio Valley Wrestling

NoteModifica

  1. ^ a b c d (EN) Shad Gaspard, su cagematch.net, Cagematch. URL consultato il 18 settembre 2016.
  2. ^ a b (EN) Shad, su wwe.com, WWE. URL consultato il 18 settembre 2016 (archiviato dall'url originale il 26 maggio 2007).
  3. ^ Shad Gaspard's MySpace page, su myspace.com. URL consultato l'11 agosto 2007.
  4. ^ Usa, rapina sventata dal wrestler: atterra il ladro come fosse sul ring, su Repubblica Tv - la Repubblica.it, 18 dicembre 2016. URL consultato il 19 dicembre 2016.
  5. ^ (EN) Search for WWE Star Shad Gaspard Is Suspended After He Went Missing, su E! Online, Tue May 19 15:09:26 PDT 2020. URL consultato il 21 maggio 2020.
  6. ^ (EN) Shad Gaspard's body washes ashore in Venice Beach, L.A. County coroner's office confirms, su FOX 11, 20 maggio 2020. URL consultato il 21 maggio 2020.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica