Silvio Longobucco

calciatore italiano
Silvio Longobucco
Longobucco.JPG
Longobucco al Cagliari nel 1975
Nazionalità Italia Italia
Altezza 175 cm
Peso 69 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Ritirato 1983 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1969-1971 Ternana 34 (0)
1971-1975 Juventus 47 (0)
1975-1982 Cagliari 172 (3)
1982-1983 Cosenza 24 (1)
Nazionale
1973 Italia Italia B 1 (?)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Silvio Longobucco (Scalea, 5 giugno 1951) è un ex calciatore italiano, di ruolo terzino.

Indice

Caratteristiche tecnicheModifica

Attivo agonisticamente tra la fine degli anni 1960 e l'inizio degli anni 1980, Longobucco si formò inizialmente come marcatore per poi trasformarsi in terzino sinistro, in grado di proporsi in appoggio al centrocampo. Il suo punto di forza era la velocità che gli permetteva di effettuare buoni recuperi.

CarrieraModifica

 
Longobucco (a sinistra) alla Juventus nei primi anni 1970, assieme a Fabio Capello e Dino Zoff.

Cresciuto nella Ternana, nelle file dei rossoverdi Longobucco esordì da professionista in Serie B nel corso della stagione 1969-1970, al termine della quale collezionò 6 presenze. Dopo un'altra stagione a Terni in cui scese in campo in 28 occasioni, nell'annata 1971-1972 fu acquistato dalla Juventus.

Con la squadra bianconera Longobucco esordì in Serie A il 21 maggio 1972, in occasione di un match esterno contro la Fiorentina. Nell'arco di quattro anni Longobucco totalizzò 47 presenze con la squadra torinese, realizzando un gol in Coppa Italia, vincendo tre scudetti (di cui due consecutivi) e partecipando fin dal primo minuto alla finale di Coppa dei Campioni 1972-1973 persa 0-1 a Belgrado contro gli olandesi dell'Ajax.

Nell'estate del 1975 Longobucco si trasferì al Cagliari, formazione in cui giocò quattro stagioni in A e tre in B, totalizzando 172 presenze e 3 reti, queste ultime tutte segnate in cadetteria. Chiuse la carriera in Serie C1 nella stagione 1982-1983 vestendo la maglia del Cosenza, con cui vinse una Coppa Anglo-Italiana.

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Juventus: 1971-1972, 1972-1973, 1974-1975

Competizioni internazionaliModifica

Cosenza: 1983

Altri progettiModifica