Sofia Stefan

rugbista a 15 italiana
Sofia Stefan
Sofia Stefan 2013 cropped.jpg
Stefan contro la Spagna a Madrid nel torneo di qualificazione alla Coppa del Mondo 2014
Dati biografici
Paese Italia Italia
Altezza 165 cm
Peso 59 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Ruolo Utility back
Squadra Rennes
Carriera
Attività di club¹
2010-13Valsugana
2013-Rennes
Attività da giocatrice internazionale
2011-Italia Italia50 (?)
Palmarès internazionale
Transparent.png Universiade
Argento Kazan’ 2013 Rugby a 7

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito

Statistiche aggiornate al 18 marzo 2019

Sofia Stefan (Padova, 12 maggio 1992) è una rugbista a 15 italiana, utility back del Rennes nel campionato francese; nata come mediano di mischia, gioca spesso a livello internazionale nei ruoli di tre quarti ala o talora centro[1].


BiografiaModifica

Sofia Stefan, originaria di Padova ma cresciuta tra Vigodarzere e Camposampiero, dove compì gli studi superiori[2], giunse relativamente tardi al rugby, intorno ai 17 anni, con l'ingresso nel Valsugana[2].

Quasi subito si mise in luce a livello nazionale e nel 2011 debuttò nell'Italia femminile in occasione del trofeo internazionale FIRA di quell'anno[3].

Nel 2012 partecipò al campionato europeo in Italia classificandosi terza dopo Inghilterra e Francia e l'anno successivo fu selezionata per la rappresentativa nazionale a sette che prese parte al relativo torneo alle Universiadi di Kazan’ in cui l’Italia si aggiudicò l’argento, battuta 10-30 in finale dalla Russia[4].

Nell'estate 2013 si trasferì in Francia al Rennes[2], contestualmente intraprendendo presso l'università bretone gli studi in scienze motorie. Tra le protagoniste della qualificazione alla Coppa del Mondo di rugby femminile 2017 dell'Italia, ottenuta con quattro vittorie, due ciascuna contro Galles e Scozia nei Sei Nazioni del 2015 e 2016 (una quinta, contro la Francia nel 2015, fu ininfluente ai fini della qualificazione), fece parte delle 28 atlete convocate per la manifestazione mondiale in Irlanda, benché nel ruolo di ala/centro[1].

NoteModifica

  1. ^ a b Italdonne, scelte le 28 azzurre per la Women's Rugby World Cup 2017, su federugby.it, Federazione Italiana Rugby, 21 luglio 2017. URL consultato il 4 aprile 2018 (archiviato dall'url originale il 24 luglio 2017).
  2. ^ a b c Annalisa Celeghin, Sofia Stefan, un tocco di padovanità in Francia, in il Mattino di Padova, 9 aprile 2014. URL consultato il 17 aprile 2018.
  3. ^ Le mete in campo e fuori dal campo di Sofia Stefan, in On Rugby, 11 marzo 2013. URL consultato il 17 aprile 2018 (archiviato dall'url originale il 17 aprile 2018).
  4. ^ Azzurre si sono arrese solo alla Nazionale russa per 30-10, in Rai Sport, 17 luglio 2013. URL consultato l'8 marzo 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • (EN) Sofia Stefan, su kazan2013.com. URL consultato il 16 aprile 2018.