Stazione di Biassono-Lesmo Parco

fermata ferroviaria italiana

La stazione di Biassono-Lesmo Parco è una fermata ferroviaria posta sulla linea Monza-Molteno.

Biassono-Lesmo Parco
stazione ferroviaria
Localizzazione
StatoBandiera dell'Italia Italia
LocalitàBiassono
Coordinate45°37′55.9″N 9°17′53.82″E
LineeMonza-Molteno
Storia
Stato attualein uso
Attivazione1911
Caratteristiche
Tipofermata in superficie, passante.
Binari1
GestoriRete Ferroviaria Italiana
OperatoriTrenord
Interscambiautobus interurbani e urbani
DintorniParco di Monza
Autodromo di Monza
Lambro
San Giorgio al Lambro
Peregallo di Lesmo

Appartiene alla categoria RFI delle fermate impresenziate Bronze.

Si trova nel territorio del comune di Biassono in via Stazione, nella zona est del paese, in direzione della frazione di San Giorgio al Lambro.

È adiacente al Parco di Monza e all'Autodromo.

L'esercizio degli impianti è di competenza di Rete Ferroviaria Italiana (RFI).

L'impianto fu aperto nel 1911, come la totalità della linea.
Inizialmente era una stazione con binario di raddoppio e scalo merci; successivamente venne declassata a fermata[1].

Strutture ed impianti

modifica

La fermata si compone di un fabbricato viaggiatori, chiuso però al pubblico.

Il piazzale è formato dal binario di corsa della linea ferroviaria.

È inoltre priva di personale ferroviario.

La manutenzione e l'utilizzo di parte del fabbricato viaggiatori, dopo l'abbandono della presenza del personale di RFI, è stata concessa in comodato d'uso all'Associazione Fiera di San Martino, che ha come scopo principale la divulgazione delle realtà agricole, delle tradizioni rurali di Biassono e partecipa agli interventi di pulizia delle sponde biassonesi del fiume Lambro.

Movimento

modifica

La fermata è servita dai treni della linea S7 (Milano-Monza-Molteno-Lecco), con frequenza semioraria nelle ore di punta (in direzione Milano la mattina e verso Lecco la sera) ed oraria nel resto della giornata, oltre ad una coppia di treni limitata a Besana nel primo pomeriggio.

Durante lo svolgimento del Gran Premio d'Italia di Formula 1, è capolinea delle corse straordinarie di Trenord provenienti dalla Stazione di Milano Centrale, a servizio dell'adiacente parco e dell'Autodromo.

  1. ^ Circolare Compartimentale RFI 15/1987, Compartimento di Milano

Altri progetti

modifica

Collegamenti esterni

modifica