Apri il menu principale

Stella Roman, nome d'arte di Stela Blasu (Kolozsvàr, 23 agosto 1904New York, 12 febbraio 1992), è stata un soprano rumeno.

BiografiaModifica

Nata sotto la dominazione austro-ungarica nell'attuale Cluj-Napoca, in una famiglia dedita alla musica, dopo alcuni anni di studio nella sua città si perfezionò in Italia con Giuseppina Baldassarre-Tedeschi e Hariclea Darclée.

Debuttò nel 1932 a Piacenza, iniziando una brillante carriera che la vide a Bologna (Andrea Chenier), al Teatro dell'Opera di Roma, dove esordì come Aida (scritturata da Tullio Serafin), e al Teatro San Carlo di Napoli, dove cantò con Giacomo Lauri-Volpi.

Sviluppò in quel periodo un'amicizia personale con Richard Strauss, che le affidò il ruolo dell'imperatrice per la prima scaligera de La donna senz'ombra nel 1940. Otto anni più tardi studiò direttamente con Strauss la parte della Marescialla del Cavaliere della rosa e Vier letzte Lieder (Quattro ultimi Lieder)

Nel 1941 debuttò, ancora in Aida, al Metropolitan Opera, che la vide presente per tutto il decennio successivo in ruoli drammatici del repertorio italiano: Il trovatore, Un ballo in maschera, La forza del destino, Otello, Cavalleria rusticana, La Gioconda, Tosca. Lasciò il Met nel 1951 appena dopo l'arrivo del sovrintendente Rudolf Bing.

Terminò la carriera nel 1953 al San Carlo di Napoli con Il cavaliere della rosa. Si dedicò in seguito alla pittura.

DiscografiaModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN12497185 · ISNI (EN0000 0000 5515 9562 · LCCN (ENn88631008 · GND (DE133799379 · BNF (FRcb13951085m (data)