Stephan Görgl

sciatore alpino austriaco
Stephan Görgl
Stephan Goergl EC-GS Hinterstoder 20080111.jpg
Stephan Görgl in gara a Hinterstoder nel 2008
Nazionalità Austria Austria
Altezza 176 cm
Peso 82 kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Specialità Supergigante, slalom gigante
Squadra KSV Kapfenberger
Termine carriera 2012
 

Stephan Görgl (Bruck an der Mur, 5 giugno 1978) è un ex sciatore alpino austriaco.

È figlio di Traudl Hecher e fratello di Elisabeth, a loro volta sciatori alpini di alto livello[1].

BiografiaModifica

Stagioni 1995-2005Modifica

Gigantista e supergigantista originario di Kapfenberg e attivo in gare FIS dal dicembre del 1994, Görgl esordì in Coppa Europa il 22 dicembre 1997 a Kreischberg piazzandosi 46º in slalom gigante. Nel circuito continentale il suo primo podio fu il 3º posto ottenuto nel supergigante disputato il 15 gennaio 2000 a Sankt Anton am Arlberg e la prima vittoria quella nel supergigante di Altenmarkt-Zauchensee del 19 gennaio 2001. Pochi giorni dopo, il 28 gennaio, esordì in Coppa del Mondo nel supergigante di Garmisch-Partenkirchen, che chiuse al 27º posto; alla fine di quella stagione in Coppa Europa risultò 2º nella classifica generale e vincitore di quella di supergigante.

 
Stephan Görgl a Lenzerheide nel 2005

Nel 2001-2002 in Coppa Europa fu nuovamente 2º nella classifica generale e ottenne lo stesso piazzamento anche in quella di slalom gigante; in quella di supergigante fu 3º. L'anno dopo nel circuito continentale ottenne il 3º posto nelle classifiche di specialità di supergigante e slalom gigante, mentre nella stagione 2004-2005 in Coppa del Mondo conquistò entrambe le sue vittorie di carriera: la prima, nonché primo podio, il 2 dicembre nel supergigante della Birds of Prey di Beaver Creek, la seconda il 12 marzo nello slalom gigante di Lenzerheide. Ai Mondiali di Bormio/Santa Caterina Valfurva 2005, suo esordio iridato, si classificò 21º nello slalom gigante.

Stagioni 2006-2013Modifica

Alla sua unica partecipazione olimpica, Torino 2006, non concluse lo slalom gigante. Nel 2009 ottenne la sua ultima vittoria in Coppa Europa (nello slalom gigante di Soldeu del 6 febbraio) e i suoi ultimi podi sia nel circuito continentale (2º nello slalom gigante di Sestriere del 21 febbraio) sia in Coppa del Mondo (3º nel supergigante di Reiteralm del 10 novembre).

Ai suoi ultimi Mondiali, Garmisch-Partenkirchen 2011, Görgl si classificò 23º nello slalom gigante; la sua ultima gara in carriera fu lo slalom gigante di Coppa del Mondo disputato a Val-d'Isère il 9 dicembre 2012, nel quale non ottenne la qualificazione per la seconda manche.

PalmarèsModifica

Coppa del MondoModifica

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 15º nel 2005
  • 5 podi:
    • 2 vittorie
    • 1 secondo posto
    • 2 terzi posti

Coppa del Mondo - vittorieModifica

Data Località Paese Specialità
2 dicembre 2004 Beaver Creek   Stati Uniti SG
12 marzo 2005 Lenzerheide   Svizzera GS

Legenda:
SG = supergigante
GS = slalom gigante

Coppa del Mondo - gare a squadreModifica

  • 1 podio:
    • 1 vittoria

Coppa EuropaModifica

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 2º nel 2001 e nel 2002
  • Vincitore della classifica di supergigante nel 2001
  • 22 podi:
    • 11 vittorie
    • 6 secondi posti
    • 5 terzi posti

Coppa Europa - vittorieModifica

Data Località Paese Specialità
19 gennaio 2001 Altenmarkt-Zauchensee   Austria SG
9 marzo 2001 Sestriere   Italia SG
7 gennaio 2002 Kranjska Gora   Slovenia GS
12 gennaio 2002 Oberjoch   Germania GS
13 gennaio 2002 Oberjoch   Germania GS
13 febbraio 2002 Sella Nevea   Italia SG
14 febbraio 2002 Sella Nevea   Italia SG
26 gennaio 2003 Hermagor Nassfeld   Austria GS
27 gennaio 2003 Hermagor Nassfeld   Austria GS
14 marzo 2003 Piancavallo   Italia GS
6 febbraio 2009 Soldeu   Andorra SG

Legenda:
SG = supergigante
GS = slalom gigante

Campionati austriaciModifica

Campionati austriaci junioresModifica

NoteModifica

  1. ^ (DE) "Biographie" sul sito personale di Elisabeth Görgl, su lizz.at. URL consultato il 15 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  2. ^ a b (DE) Stephan Görgl, su oesv.at - ÖSV-Siegertafel, Federazione sciistica dell'Austria (Österreichischer Skiverband). URL consultato il 15 ottobre 2015.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica