Apri il menu principale

Syzygium luehmannii

Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Syzygium luehmannii
Syzygium luehmannii 2zz.jpg
Syzygium luehmannii
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Rosidae
Ordine Myrtales
Famiglia Myrtaceae
Genere Syzygium
Specie S. luehmannii
Nomenclatura binomiale
Syzygium luehmannii
(F.Muell.) L.A.S.Johnson
Sinonimi

Eugenia luehmannii
F.Muell.

Syzygium luehmannii (F.Muell.) L.A.S.Johnson è un albero della famiglia delle Mirtacee.[1]

DescrizioneModifica

È una piante sempreverde, che può raggiungere sette metri di altezza[senza fonte], con foglie luccicanti, molte varietà hanno colori che vanno dal rosa brillante al rosso mattone. I fiori sono bianchi o verdastri. I frutti sono bacche rossa, viola o biancastre, fino a 13 mm di lunghezza[senza fonte], che maturano da dicembre a febbraio e assumono una forma simile a quella della pera, con un sapore simile a quello del mirtillo, con sentori di chiodi di garofano.[senza fonte]

Distribuzione e habitatModifica

L'habitat è la foresta pluviale australiana, litorale, subtropicale o tropicale.[2] Cresce su terreni vulcanici o su terreni sabbiosi profondi tra il fiume Macleay nel Nuovo Galles del Sud e vicino a Cairns nel Queensland tropicale.[senza fonte]

UsiModifica

Viene comunemente coltivato come albero ornamentale e per i suoi frutti, chiamati riberry. È una delle piante più popolari dell'Australia in particolare utilizzata per l'arte topiaria. Il frutto viene utilizzato per farne marmellate aromatizzate, per salse, sciroppi e dolciumi.[senza fonte]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Syzygium luehmannii, su The Plant List. URL consultato il 6 febbraio 2019.
  2. ^ (EN) Floyd, A.G., Rainforest trees of mainland South-eastern Australia, Inkata Press, 1989, ISBN 0-909605-57-2, OCLC 20874029. URL consultato il 5 febbraio 2019.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica