The Astonishing

album dei Dream Theater del 2016
The Astonishing
ArtistaDream Theater
Tipo albumStudio
Pubblicazione29 gennaio 2016
Durata130:23
Dischi2
Tracce34
GenereOpera rock
Progressive metal
EtichettaRoadrunner
ProduttoreJohn Petrucci
Registrazione3 febbraio–maggio 2015 e settembre–ottobre 2015
Cove City Sound Studios, Glen Cove (New York)
The Samurai Hotel, Astoria (New York)
Street of Dreams, Toronto (Canada)
Formati2 CD, 4 LP, download digitale
Dream Theater - cronologia
Album successivo
(2019)
Singoli
  1. The Gift of Music
    Pubblicato: 4 dicembre 2015
  2. Our New World
    Pubblicato: 9 settembre 2016

The Astonishing è il tredicesimo album in studio del gruppo musicale statunitense Dream Theater, pubblicato il 29 gennaio 2016 dalla Roadrunner Records.[1]

ConcezioneModifica

Si tratta di un'opera rock sviluppata su due dischi. Il concept è ambientato in un futuro distopico, in cui un gruppo di ribelli tenta di sconfiggere un impero oppressivo: in questa battaglia, il potere della musica avrà un ruolo centrale.[2] La storia è ambientata nel The Great Northern Empire (situato nel Nord America), governato dall'imperatore Nafaryus e osteggiato dalle forze della ribellione (alla guida di Arhys) che vivono nella città di Ravenskill.

PromozioneModifica

La pubblicazione del disco è stata anticipata da uno svelamento progressivo dei particolari concept attraverso una sottopagina del sito ufficiale: nome e aspetto dei personaggi, la lista tracce, una mappa dell'impero e due video.

Il 3 novembre il gruppo ha creato due differenti newsletter relative alle fazioni descritte nell'album, The Great Northern Empire e The Ravenskill Rebel Militia, comandate rispettivamente dall'imperatore Nafaryus e da Arhys;[3] subito dopo l'iscrizione, sulla pagina appariva l'immagine di un NOMAC, una macchina volante di forma sferica che, secondo quanto descritto nel concept, ha un ruolo fondamentale nel controllo della popolazione da parte dell'Impero. Il 1º dicembre è stata diffusa la copertina dell'album,[4] mentre due giorni più tardi è stato reso disponibile per l'ascolto il primo singolo The Gift of Music,[5] seguito il 21 gennaio 2016 dalla pubblicazione del brano Moment of Betrayal.[6]

A partire dal 18 febbraio 2016 i Dream Theater hanno intrapreso un tour europeo svoltosi esclusivamente nei teatri e nel quale è stato eseguito l'album nella sua interezza.[7] Dalle riprese dei concerti tenuti il 18 e del 19 marzo al Teatro degli Arcimboldi di Milano è stato realizzato il videoclip per il brano Our New World, uscito il 6 maggio 2016[8] e pubblicato il 9 settembre successivo come secondo ed ultimo singolo dall'album in una nuova versione realizzata con Lzzy Hale degli Halestorm.[9]

TracceModifica

Testi di John Petrucci, musiche di John Petrucci e Jordan Rudess.

Act I
  1. Descent of the NOMACS – 1:10
  2. Dystopian Overture – 4:50
  3. The Gift of Music – 4:00
  4. The Answer – 1:52
  5. A Better Life – 4:39
  6. Lord Nafaryus – 3:28
  7. A Savior in the Square – 4:13
  8. When Your Time Has Come – 4:19
  9. Act of Faythe – 5:00
  10. Three Days – 3:44
  11. The Hovering Sojourn – 0:27
  12. Brother, Can You Hear Me? – 5:11
  13. A Life Left Behind – 5:49
  14. Ravenskill – 6:01
  15. Chosen – 4:32
  16. A Tempting Offer – 4:19
  17. Digital Discord – 0:47
  18. The X Aspect – 4:13
  19. A New Beginning – 7:40
  20. The Road to Revolution – 3:35
Act II
  1. 2285 Entr'acte – 2:20
  2. Moment of Betrayal – 6:11
  3. Heaven's Cove – 4:19
  4. Begin Again – 3:54
  5. The Path That Divides – 5:09
  6. Machine Chatter – 1:03
  7. The Walking Shadow – 2:58
  8. My Last Farewell – 3:44
  9. Losing Faythe – 4:13
  10. Whispers on the Wind – 1:37
  11. Hymn of a Thousand Voices – 3:38
  12. Our New World – 4:12
  13. Power Down – 1:25
  14. Astonishing – 5:51

FormazioneModifica

Gruppo
Altri musicisti
  • Richard Chycki – voce parlata di Nafaryus
  • David Campbellarrangiamento orchestra e coro
  • FILMharmonic Orchestra – orchestra
  • Pueri Cantores – coro dei bambini
  • Millennium Choir – coro classico
  • Fred Martin and the Levite Camp – coro gospel
Produzione

ClassificheModifica

Classifica (2016) Posizione
massima
Australia[10] 10
Austria[10] 6
Belgio (Fiandre)[10] 12
Belgio (Vallonia)[10] 16
Canada[11] 8
Danimarca[10] 37
Finlandia[10] 2
Francia[10] 13
Germania[10] 5
Irlanda[12] 87
Italia[10] 3
Norvegia[10] 2
Nuova Zelanda[10] 17
Paesi Bassi[10] 4
Portogallo[10] 3
Regno Unito[13] 11
Regno Unito (download)[14] 28
Regno Unito (physical)[15] 8
Regno Unito (rock & metal)[16] 1
Regno Unito (sales)[17] 10
Repubblica Ceca[18] 1
Scozia[19] 10
Spagna[10] 8
Stati Uniti[20] 11
Stati Uniti (digital)[21] 13
Stati Uniti (hard rock)[22] 1
Stati Uniti (rock)[23] 1
Stati Uniti (tastemaker)[24] 3
Svezia[10] 3
Svizzera[10] 5
Ungheria[25] 2

NoteModifica

  1. ^ (EN) DREAM THEATER RELEASE INCREDIBLE DOUBLE CONCEPT ALBUM 'THE ASTONISHING' ON JANUARY 29TH, Roadrunner Records, 4 dicembre 2015. URL consultato il 15 dicembre 2015.
  2. ^ (EN) Steve Smith, Inside Dream Theater's Wildly Ambitious New Concept LP, Rolling Stone, 3 dicembre 2015. URL consultato il 16 dicembre 2015.
  3. ^ (EN) Vince Neilstein, Dream Theater's New Album Will be a Rock Opera Called "The Astonishing", More Details Revealed, MetalSucks, 3 novembre 2015. URL consultato il 16 dicembre 2015.
  4. ^ (EN) Mark Bredius, The Astonishing, Dream Theater, 1º dicembre 2015. URL consultato il 16 dicembre 2015 (archiviato dall'url originale il 22 dicembre 2015).
  5. ^ (EN) New Song Premiere: DREAM THEATER's 'The Gift Of Music', Blabbermouth.net, 3 dicembre 2015. URL consultato il 16 dicembre 2015.
  6. ^ (EN) Christa Titus, Listen to Dream Theater's Epic New Song 'Moment of Betrayal' From Upcoming Album 'The Astonishing': Exclusive, Billboard, 21 gennaio 2016. URL consultato il 21 gennaio 2016.
  7. ^ (EN) Mark Bredius, DREAM THEATER ANNOUNCE MOMENTOUS 2016 EUROPEAN TOUR, Dream Theater, 2 novembre 2015. URL consultato il 16 dicembre 2015 (archiviato dall'url originale il 4 novembre 2015).
  8. ^ DREAM THEATER: in anteprima il video di "Our New World", girato al Teatro degli Arcimboldi di Milano, su metalitalia.com, 6 maggio 2016. URL consultato il 7 maggio 2016.
  9. ^ (EN) DREAM THEATER Releases New Version Of 'Our New World' Featuring HALESTORM's LZZY HALE, Blabbermouth.net, 9 settembre 2016. URL consultato il 9 settembre 2016.
  10. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p (NL) Dream Theater - The Astonishing, Ultratop. URL consultato il 13 febbraio 2016.
  11. ^ (EN) Dream Theater - Chart history (Billboard Canadian Albums), Billboard. URL consultato il 10 febbraio 2016.
  12. ^ (EN) TOP 100 ARTIST ALBUM, WEEK ENDING 4 February 2016, GFK Chart-Track. URL consultato il 7 febbraio 2016.
  13. ^ (EN) Official Albums Chart Top 100: 05 February 2016 - 11 February 2016, Official Charts Company. URL consultato il 13 febbraio 2016.
  14. ^ (EN) Official Album Downloads Chart Top 100: 05 February 2016 - 11 February 2016, Official Charts Company. URL consultato il 13 febbraio 2016.
  15. ^ (EN) Official Physical Albums Chart Top 100: 05 February 2016 - 11 February 2016, Official Charts Company. URL consultato il 13 febbraio 2016.
  16. ^ (EN) Official Rock & Metal Albums Chart Top 40: 05 February 2016 - 11 February 2016, Official Charts Company. URL consultato il 13 febbraio 2016.
  17. ^ (EN) Official Albums Sales Chart Top 100: 05 February 2016 - 11 February 2016, Official Charts Company. URL consultato il 13 febbraio 2016.
  18. ^ (CS) Hitparáda – Týden – 08. 2016., International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 13 febbraio 2016.
  19. ^ (EN) Official Scottish Albums Chart Top 100: 05 February 2016 - 11 February 2016, Official Charts Company. URL consultato il 13 febbraio 2016.
  20. ^ (EN) Dream Theater - Chart history (Billboard 200), Billboard. URL consultato il 10 febbraio 2016.
  21. ^ (EN) Dream Theater - Chart history (Digital Albums), Billboard. URL consultato il 10 febbraio 2016.
  22. ^ (EN) Dream Theater - Chart history (Hard Rock Albums), Billboard. URL consultato il 10 febbraio 2016.
  23. ^ (EN) Dream Theater - Chart history (Top Rock Albums), Billboard. URL consultato il 10 febbraio 2016.
  24. ^ (EN) Dream Theater - Chart history (Tastemaker Albums), Billboard. URL consultato il 10 febbraio 2016.
  25. ^ (HU) Top 40 album-, DVD- és válogatáslemez-lista, Hivatalos magyar slágerlisták. URL consultato il 10 febbraio 2016.

Collegamenti esterniModifica