Apri il menu principale
Il timoniere di una nave

Il timoniere è un membro dell'equipaggio di un'imbarcazione, addetto alla manovra del timone. Visto che il timoniere è colui che conduce materialmente la nave sulla giusta rotta, non di rado il termine è associato a importanti personalità del campo politico. In tale accezione metaforica, Mao Zedong era ad esempio detto "il Grande Timoniere".

Indice

Nella velaModifica

Nell'imbarcazione a vela le sue principali funzioni sono: orzare il timone e poggiare il timone. In imbarcazioni piccole (tipicamente nelle derive) un unico membro dell'equipaggio può ricoprire il ruolo sia del timoniere sia del randista.

Nel canottaggioModifica

Il termine è usato anche nel canottaggio per indicare quel membro dell'equipaggio che ha il compito di condurre la barca, inoltre marcando il tempo ai rematori, (il ritmo o tempo della vogata è dato dal capovoga). Solitamente la sua posizione è a poppa. Nelle competizioni internazionali egli è premiato con le madaglie al pari degli atleti e non sono rari i casi in cui alcuni timonieri acquisiscano una certa notorietà, si veda il caso del timoniere dei fratelli Abbagnale, il salernitano Giuseppe Di Capua detto Peppiniello.

Marina MilitareModifica

Nella Marina Militare Italiana il timoniere è un militare della categoria nocchieri.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica