Apri il menu principale

Tommaso Vailatti

calciatore italiano
Tommaso Vailatti
Nazionalità Italia Italia
Altezza 183 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Carriera
Giovanili
1992-2004 Torino
Squadre di club1
2004-2006 Torino 23 (1)
2006-2007 Vicenza 20 (0)
2007-2008 Torino 7 (1)
2008 Livorno 4 (0)
2008-2010 Torino 7 (1)
2010-2011 Ternana 7 (0)
2011-2012 Valenzana 21 (1)
2012-2013 Treviso 17 (0)
2013-2014 Chieri 30 (0)
2014-2015 600px Verde e Giallo.svg Pavarolo 17 (15)
2015 Asti 10 (3)
2015-2016 600px Blu e Nero.svg Lucento34 (20)
2016-2017 Fondi 20 (1)
2017-2018 600px Rosso e Nero.svg Moretta 27 (12)
2018-2019 Azzurro e Bianco.svg Settimo Cielo29 (3)
2019- 600px Verde e Giallo.svg Ferentillo Valnerina1 (0)
Nazionale
2004 Italia Italia U-18 1 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Tommaso Vailatti (Venaria Reale, 2 gennaio 1986) è un calciatore italiano, centrocampista.

Caratteristiche tecnicheModifica

Può giocare da centrocampista esterno sia sulla sinistra che a destra; il suo piede preferito è il destro.[senza fonte]

CarrieraModifica

Nato a Venaria Reale, in provincia di Torino, il 2 gennaio del 1986 da una famiglia di etnia sinta piemontese, già all'età di 6 anni entra nel settore giovanile del Torino, squadra nella quale ha percorso tutta la trafila sino alla prima squadra. Il suo esordio tra i professionisti, all'età di 18 anni, avviene il venerdì 19 novembre 2004, per l'andata degli ottavi di finale di Coppa Italia contro la Sampdoria. Ezio Rossi dimostra fiducia al giovane regista, facendolo esordire anche in Serie B, il 28 novembre 2004 in Torino-Modena (0-3); complessivamente nella stagione 2004-2005 totalizza 10 presenze.

Nell'agosto 2005 arriva l'esclusione dal massimo campionato del Torino di patron Cimminelli ma, per senso di appartenenza, Vailatti e Fontana preferiscono restare in maglia granata accettando la scommessa della Società Civile Campo Torino (il Toro dei Lodisti). È poi confermato in rosa anche con la nuova dirigenza di Cairo. Veste così anche nella stagione 2005-2006 la maglia granata collezionando 23 presenze e 1 rete (contro la Cremonese) e festeggiando la seconda promozione consecutiva in Serie A dopo i play-off, stavolta vinti contro il Mantova. In tale stagione vince anche il concorso nazionale Cercasi Calciatore Disperatamente per il miglior giovane calciatore d'Italia.[1]

Nell'agosto del 2006 il Torino lo manda a fare esperienza, in prestito, al Vicenza, dove disputa 20 partite. Alla fine del prestito torna fra i granata. L'idea della dirigenza è ancora di trovare una squadra per fargli fare le ossa, ma Novellino, il nuovo allenatore lo tiene in rosa per il campionato 2007-2008. Ricky lo ripaga subito, iniziando la stagione a Roma contro la Lazio segnando nella sua gara di esordio in Serie A. Tuttavia a causa di un infortunio perde il posto in squadra e nella sessione invernale del calciomercato 2008 passa al Livorno in prestito insieme al suo compagno di squadra a Torino Matteo Melara, disputa 14 partite prima di tornare al Torino.[2]

Per la stagione 2008-2009 torna al Torino, che ha conquistato la permanenza in Serie A proprio nella partita contro il Livorno. Ma la stagione dei granata si rivela molto difficile, il Torino rimane tutto l'anno immischiato nella lotta per non retrocedere. In una simile situazione, gli spazi per il centrocampista si fanno inesistenti, salvo in caso di urgenza, e come "jolly", in ruoli non suoi. Per la stagione 2009-2010, Vailatti viene confermato nella rosa granata, il cui obiettivo è l'immediato ritorno in Serie A.

Il 9 settembre 2010 da svincolato firma un contratto annuale con opzione per il secondo con la Ternana.

Nell'autunno 2011 si trasferisce alla Valenzana[3] dove conclude la stagione con 11 presenze e 1 rete per via di un infortunio.

Il 22 novembre 2012 viene messo sotto contratto dal Treviso, debuttando la domenica seguente nella partita contro la Tritium. Dopo 7 presenze in campionato rimane svincolato in seguito alla retrocessione in Seconda Divisione. Nella prima parte della stagione 2015-2016 ha vestito la maglia dell'Asti F.C., per poi passare al Lucento Calcio[4], impegnato nel campionato regionale di Promozione. L'anno successivo viene ingaggiato dalla Santostefanese, sempre nel campionato di Promozione. Nel mercato invernale lascia la squadra cuneese per approdare al Moretta, con la quale vince il Campionato di Promozione 2017-18 approdando in Eccellenza.

StatisticheModifica

Presenze e reti con i clubModifica

Stagione Squadra Campionato Totale
Campionato Presenze Reti Presenze Reti
2004-2005   Torino B 10 0 10 0
2005-2006 B 13 1 13 1
Totale Torino 23 1 23 1
2006-2007   Vicenza B 20 0 20 0
2007-gen. 2008   Torino A 7 1 7 1
gen.-giu. 2008   Livorno A 4 0 4 0
2008-2009   Torino A 5 1 5 1
2009-2010 B 2 0 2 0
Totale Torino 7 1 7 1
2010-2011   Ternana LP1 7 0 7 0
2011-2012   Valenzana LP2 11 1 11 1
nov. 2012-2013   Treviso LP1 7 0 7 0
2013-2014[5]   Chieri D ? ? ? ?
2014-2015[5]   Pavarolo Promozione ? ? ? ?
set.-dic. 2015[5]   Asti Promozione ? ? ? ?
gen.-giu. 2016[5]   Lucento Promozione ? ? ? ?
2016-[5] Promozione ? ? ? ?
Set.-dic.2016[5]   Santostefanese Promozione ? ? ? ?
Totale carriera[6] 86 4 86 4

NoteModifica

  1. ^ TMW Awards
  2. ^ « www.torcidagranata.it » Archiviato il 28 febbraio 2009 in Internet Archive.
  3. ^ RADIO GOLD - Calcio - La Valenzana rinforza il centrocampo. Ecco Vailatti
  4. ^ Vailatti al Lucento
  5. ^ a b c d e f Dati su presenze e reti non noti.
  6. ^ Dati parziali. I dati sulle presenze e le reti al Chieri, al Pavarolo, all'Asti e al Lucento non sono noti.

Collegamenti esterniModifica