Apri il menu principale
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Undisputed (disambigua).
Undisputed
Undisputed.jpg
Immagine tratta dal trailer
Titolo originaleUndisputed
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2002
Durata96 min
Genereazione, drammatico
RegiaWalter Hill
SoggettoWalter Hill
David Giler
ProduttoreWalter Hill
Wesley Snipes
Brad Krevoy
Casa di produzioneMillennium Films
Motion Picture Corporation of America
Distribuzione in italianoLantìa
FotografiaLloyd Ahern II
MontaggioFreeman A. Davies
Phil Norden
MusicheStanley Clarke
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Undisputed è un film d'azione del 2002 prodotto da Miramax. È interpretato e co-prodotto da Wesley Snipes, e co-interpretato da Ving Rhames.

Il film è stato diretto e prodotto da Walter Hill, e scritto da David Giler e Hill, meglio noto come lo scrittore e regista di 48 ore e Strade di fuoco.

Non è riuscito a emergere al box-office e ha ricevuto recensioni contrastanti da parte della critica. Tuttavia ha trovato il successo sul mercato home video, tanto da essere prodotto un sequel, senza, però, i membri del cast originale: Undisputed II: Last Man Standing uscito nel 2006. Un secondo sequel, Undisputed III: Redemption, è stato prodotto nel 2010. Successivamente né è stato realizzato un ulteriore capitolo nel 2016: Undisputed 4 - Il ritorno di Boyka.

TramaModifica

George "Iceman" Chambers, campione del mondo dei pesi massimi di pugilato, viene arrestato con l'accusa di stupro. Subito dopo il suo arrivo in prigione, Chambers viene a sapere dell'esistenza di un programma di pugilato interno e che il detenuto Monroe è campione indiscusso da dieci anni. Chambers non vuole essere secondo a nessuno quindi inizia a istigare Monroe alla lotta, per dimostrare di essere l'unico campione. Vedendo questo, Ripstein, anziano capo mafia detenuto nel carcere, vero storico ed amante del pugilato, organizza un incontro clandestino tra i due per vedere chi sia il vero campione indiscusso.

Ben presto Iceman riesce a inimicarsi l'intera comunità carceraria, nel contempo nega con veemenza la sua colpevolezza per lo stupro. Monroe Hutchen è completamente l'opposto, ammette apertamente l'omicidio compiuto, è tranquillo, riflessivo e certo delle sue capacità.

L'incontro si svolge secondo le regole di fine '800 (nessun arbitro, conteggio di 60 secondi e non di 10...) con un'unica eccezione, i pugili non combatteranno a pugni nudi, ma con i guantoni

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema