Superman
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneUSA
Anno2012
Genereazione, supereroi
RegiaZack Snyder
Soggettopersonaggi di Joe Shuster e Jerry Siegel
SceneggiaturaDavid S. Goyer, Christopher Nolan, Jonathan Nolan
ProduttoreDeborah Snyder
Produttore esecutivoChristopher Nolan, Emma Thomas
Casa di produzioneWarner Bros. Pictures, Legendary Pictures, DC Entertainment, Syncopy

Superman è un film del 2012, diretto da Zack Snyder.

Trama modifica

Sfondo modifica

Il sequel di Superman Returns modifica

Nel febbraio 2006, Warner Bros. e Legendary Pictures annunciarono la realizzazione di Superman: The Man of Steel, seguito diretto di Superman Returns di Bryan Singer. Incaricando Gilbert Adler, Jon Peters e Singer al ruolo di produttori e Chris Lee come esecutivo; la Bros. puntualizzò sul fatto di una possibile uscita cinematografica già a fine 2009, sottintendendo che il regista sarebbe tornato alla regia. [1] [2] [3] [4] [5] I due studi, anche in vista dei dati relativi gli incassi percepiti al botteghino da Superman Returns, andarono sempre più a marcare la consapevolezza di elargire un bilancio più ristretto in caso di perdite; la Legendary si accordò con la Bros. per il cofinanziamento al 50% del film la cui spesa di produzione era stata per il momento stabilita a 175 milioni di dollari. [6] [7]

Gli attori Kate Bosworth (Lois Lane), Kevin Spacey, Brandon Routh e Tristan Lake Leabu (Jason White) confermarono il ritorno nel seguito nei loro rispettivi personaggi già interpretati nel precedente film [8] [9] [10] [11], mentre Sam Huntington (Jimmy Olsen) e Frank Langella (Perry White) dichiararono che in base al contratto trifilm da loro stipulato sarebbero molto probabilmente tornati [12] [13].

Singer espresse il suo interesse nel girare parte del film in tridimensionale [14], prevedendo di procedere alla post-produzione negli studi appositi stabiliti alle Hawaii [5]. Riguardo il tema musicale, sempre il regista spiegò come molto probabilmente avrebbe omaggiato il lavoro fatto da John Williams nel primo Superman riprendendone lo stile [15]. Nel periodo intercorso tra l'annuncio del film e maggio, Singer stava dedicandosi alla scrittura della sceneggiatura interrompendo persino i suoi impegni presi in La fuga di Logan e Milk per concentrarsi appieno sul film[16]. Comunque, nonostante i lavori al sequel procedessero appieno, iniziarono a sorgere alcuni contenziosi interni alla Warner Bros. tra chi mostrava interesse a un proseguimento con Man of Steel e chi invece desiderava abbandonarlo per un film completamente distaccato, soprattutto alla luce dell'insuccesso del film di Singer [7].

Nel marzo 2007, Singer annunciò la sua uscita temporanea dal film per via del suo coinvolgimento nel giallo storico Operazione Valchiria della United Artists [17], e in novembre la preproduzione fu sospesa a tempo indeterminato a causa dello sciopero degli sceneggiatori all'epoca in corso [18]. A pesare inoltre sul momento disagevole in cui si trovava il film, la notizia del licenziamento degli sceneggiatori Michael Dougherty e Dan Harris avvenuta nel contesto di un riavvio completo della serie, mentre secondo i due si sarebbe trattato di un volontario allontanamento per ricercare altre opportunità di carriera [19]. In aggiunta, si parlò anche del dissociamento di Singer e Routh, avvenuto questo sotto il clima di incertezza generale imperante alla Warner Bros. circa il proseguimento della serie [20] [21]. In seguito, Singer smentì ogni indiscrezione stante sulla sua occupazione interna al film, spiegando che si sarebbe personalmente dedicato alla sceneggiatura [22] [20], e anche Routh negò tali notizie. Nel corso dell'estate seguente la preproduzione era ancora ferma, e sebbene Routh in più di un intervento avesse dichiarato come le riprese sarebbero partite a breve per occorrere all'uscita pianificata per l'estate 2010 [23] [24] [25] e Louis Leterrier, reduce dal successo de L'Incredibile Hulk, mostrò interesse per la regia [26], il 22 agosto, Jeff Robinov, presidente della Bros, annunciò la cancellazione del film e di un altro titolo concorrente al Wall Street Journal [27]:

«La Warner ha sospeso i piani per un altro film nel quale comparivano due supereroi - conosciuto col titolo di Batman vs. Superman - dopo che Superman Returns, costato 215 milioni di dollari, non piacque ai dirigenti della major, oltre ad aver deluso al botteghino. Non ci sembrava funzionasse nel modo che volevamo noi, non posizionava il personaggio nella maniera in cui volevamo fosse posizionato. Se nel 2006 Superman avesse funzionato, sarebbe uscito un altro episodio a Natale 2009, ma ora il piano è reintrodurre totalmente il personaggio, tralasciando del tutto un film su Batman contro Superman.»

Prima che il film venisse definitivamente annullato, Singer era ancora legato ad esso in via contrattuale e la Bros. era decisa a concedergli il via libera, a patto che si fosse dedicato a studiare a una strategia sul dà farsi per sciogliere l'intricata questione della fredda accoglienza ricevuta da Superman Returns, convincendo anche i produttori intenzionati più che a proseguire per la strada di Singer di fare un ennesimo riavvio. Nonostante ciò nessuno si prestò a lavorare sulla sceneggiatura [23], anche se in precedenza si erano fatti nomi di Alex Kurtzman e Roberto Orci. [28] La storia della sceneggiatura è stata comunque controversa; sebbene il processo di scrittura fosse iniziato nel novembre 2006 [5], durante il processo sui diritti del personaggi svoltosi nel 2009 emerse come essa non fosse stata ne presentata ne scritta [29]. Comunque, riguardo i possibili antagonisti da inserire si erano fatti i nomi di Brainiac, Bizarro, generale Zod e Lex Luthor [30].

Dopo l'annullamento del film, Singer annunciò che si sarebbe dedicato a un adattamento cinematografico della serie televisiva Battlestar Galactica. [31]

Il Superman di Mark Millar modifica

Una trilogia sul superuomo è stata pensata e sviluppata per dieci anni dal fumettista Mark Millar, incaricato e scrittore della Marvel Comics.[32] Annunciata ufficialmente il 22 ottobre 2007, a seguito di ritardi legati alla pre-produzione riscontrati in Man of Steel di Bryan Singer dovuti a problemi di sceneggiatura, come eventualità alternativa ad una nuova serie cinematografica distaccata da quella iniziata con Superman Returns.[33][34] Pochi giorni successivi alla proposta presentata a Warner/DC, viene tutto declinato, ovviando e sperando nel film di Singer, ma anche perché l'occupazione di Millar come fumettista della Marvel, diretta concorrente della DC, ha causato non poche polemiche riguardo l'affidargli uno dei personaggi iconici e storici d'essa.[35]

(EN)

«I've had this plan for like 10 years for a big three-picture Superman thing, like a Lord of the Rings epic, starting over from scratch again with a seven-hour Superman story. One to be released each year.»

(IT)

«Ho avuto questo piano in testa per dieci anni: una trilogia di Superman, qualcosa tipo Il Signore degli Anelli, riiniziando tutto daccapo e creando una storia di Superman lunga sette ore. Un film all'anno.»

Adottando nuovi punti di vista e approcci di narrazione completamente diversi da quelli intrapresi al cinema con Christopher Reeve e Brandon Routh[36], il progetto è stato paragonato all'epicità di trilogie quali Il padrino e Il signore degli anelli, con una durata media di 2 ore a film, narrando dalle origini di Kal-El sino alla sua morte causata dallo spegnimento del Sole.[32]

Criticando apertamente il film di Singer su quantità e sprechi economici, Millar dichiarò che se avesse avuto semaforo verde il primo film sarebbe probabilmente uscito nel 2011, iniziando a scrivere il copione già in estate 2008.[37] Con la decisione di Warner/DC di reintrodurre il programma degli adattamenti da fumetti per il futuro, dando spazio e priorità a Lanterna Verde, Jonah Hex e film singoli, la trilogia viene rimandata a tempo indeterminato insieme a progettati franchise, compreso quello di Batman. Prima del posticipo forzato si parlava di un possibile casting già nel 2009 e riprese in estate[38][39] con Matthew Vaughn indicato come regista, nonché aiutante di Millar durante lo sviluppo del progetto[40].

Qualche tempo dopo le ultime dichiarazioni di Millar, nel febbraio 2010 il regista annunciò tramite il suo forum personale che avrebbe presentato alla Warner Bros. il proprio progetto insieme a Vaughn, in relazione al successo ottenuto da Kick-Ass.[41]

Produzione modifica

Man of Steel [42] , Superman Unleashed [43] o Superman 3.0 [41] sono i nomi con cui viene citato il riavvio in fase di sviluppo girato e distribuito in tridimensionale [44] e prodotto da Legendary Pictures e Warner Bros. Annunciato il 19 agosto 2008 dalla Warner Bros., probabilmente non vedrà luce prima del periodo 2011-2013 vista l'intenzione di portare prima sul grande schermo Lanterna Verde e il sequel de Il cavaliere oscuro.[23][27][45][46][47]

Jeff Robinov tenne a precisare che il riavvio avrebbe seguito le orme di film supereroistici come Spider-Man 3 e The Dark Knight, i quali raggiunsero il successo, in parte, grazie ai toni scuri assunti dai personaggi protagonisti [27] . In seguito venne smentita l'intenzione di seguire quelle linee impartite da Robinov, perché, secondo un intermediario dello studio, le sue parole furono fraintese e si intendeva dire che il film sarebbe stato «più sofisticato».[41] La Legendary Pictures aveva pubblicato sul suo sito web alcune note - poi rimosse, riguardanti i caratteri del nuovo film: azione molto più forte che in Superman Returns, trama e tematiche differenti per tralasciare definitivamente il passato della serie e riavviarla.[43] Un dirigente della Warner Bros. ha dichiarato come Superman «sia il personaggio più difficile su cui lavorare tra quelli della DC», a causa delle difficoltà riscontrate nello sviluppo di ogni film.[48]

Per la parte di Clark Kent/Superman si era parlato di un ritorno di Brandon Routh, nonostante il suo contratto in un film della serie fosse scaduto nel luglio 2009, anche alla luce delle dichiarazioni dell'attore a riguardo, favorevoli a tornare in un film sul supereroe in futuro - nel caso gli fosse stato concesso.[49] Nonostante le voci di un ritorno di Routh fossero per la gran parte dei casi esclusivamente delle indiscrezioni, l'attore ebbe realmente dei colloqui a proposito della parte e di un nuovo film in generale con Paul Levitz, presidente della DC Comics.[45] Si era parlato anche di Nicolas Cage e Jon Hamm per il ruolo, ma di Cage la notizia fu presto smentita.[42][50] In seguito si parlò della possibile scelta di un attore sconosciuto per il ruolo legato per motivazioni esclusivamente economiche.[51] Nel luglio 2010, Routh spiegò che, essendo il nuovo film affidato ai Nolan, gli avrebbe fatto piacere parteciparvi avendo visto il risultato finale ottenuto per la serie di Batman.[50]

I fumettisti Grant Morrison, Geoff Johns, Mark Waid e Brad Meltzer hanno mostrato interesse nello scrivere la sceneggiatura, magari ispirandosi direttamente o parzialmente ad alcuni famosi fumetti sul supereroe. Morrison ha dichiarato d'avere alcune idee per il film basate sulla serie a fumetti All Star Superman, mentre Waid ha auspicato per Superman: Birthright. [52] Sempre citando possibili idee di partenza per la sceneggiatura, Brett Ratner - che fu temporaneo regista del poi cancellato Superman: Flyby, ha dichiarato che si potrebbero prendere gli scritti stesi da J.J. Abrams durante la preproduzione di Flyby e rivederli in base alle scelte creative per il nuovo film.[53] Nel febbraio 2010 venne annunciato che David S. Goyer, in collaborazione con Jonah Nolan, avrebbe messo mano a una sceneggiatura «credibile e moderna» con Brainiac e Lex Luthor come antagonisti, senza essere una storia d'origini.[42]

Si era parlato dei fratelli Wachowski alla regia qualche tempo dopo la fuoriuscita di Singer dal film; e, i due ebbero effettivamente vari colloqui, ma rifiutarono infine l'ingaggio.[51][54][55][56] Per un breve periodo James McTeigue rilasciò dichiarazioni sul film, personali pareri e scelte creative, spiegando che parlò di ciò coi produttori, in stato confusionale perché incapaci di trovare un modo per far funzionare il personaggio. McTeigue, spiegò che, secondo lui, l'unico modo per rendere un buon prodotto sarebbe stato di rinnovare in parte l'immagine di Superman, adeguando il personaggio ai tempi moderni e magari evitando una nuova storie di origini facendo in modo che il pubblico si sentisse più coinvolto.[57][58] Anche McG, coinvolto insieme ad altri nomi al cancellato Superman: Flyby, si era fatto avanti per la regia.[59] Altre persone di cui si è vociferato interessate o ufficialmente candidate per la regia sono: David S. Goyer, Chris Columbus e Jonathan Nolan.[60][61]

Dopo la causa intentata dai familiari di Joe Siegel contro la Warner Bros. per la detenzione dei diritti cinematografici del personaggio, e vinta dopo alcuni mesi dallo studio cinematografico; la sentenza emessa dal giudice Stephen G. Larson per la corte distrettuale di Los Angeles ha dato la ragione della WB che quindi per la produzione di un film non dovrà versare somme ulteriori agli eredi dei creatori del personaggio. Dal materiale preso in esame per occorrere contro il film, poi cancellato, si evince che la sceneggiatura non è mai stata scritta, ma che se lo studio non voglia passare altri processi giudiziari per il controllo dei diritti debba produrre un film entro il 2012, anno in cui tutti i diritti relativi all'uso del personaggio dovranno tornare alla famiglia Siegel.[29][62][63]

Nel febbraio 2010 venne comunicato che la DC Entertainment in accordo con la Warner Bros. aveva incaricato Christopher Nolan di supervisionare la realizzazione del nuovo Superman, temporaneamente chiamato Superman 3.0, e in seguito ufficializzato in Man of Steel, ancora in fase di sviluppo preliminare, sottolineando comunque come fosse difficile l'ingaggio dello stesso alla regia. La scelta di assumere Nolan come guida per la produzione, fu dovuta alla sua notorietà presso la WB dopo il riavvio della serie di Batman, e per il fatto che avrebbe saputo dirigere verso una meta sicura il riavvio dell'uomo d'acciaio.[41] A pochi giorni dalla comunicazione seguirono l'ingaggio di David S. Goyer e Jonah Nolan come cosceneggiatori, per decisione di Thomas Tull, allo scopo di velocizzare i tempi di realizzazione prima della scadenza dei diritti in possesso alla Warner, annunciando come il riavvio di Superman avesse anche preso priorità su tutti gli altri progetti cinematografici DC, incluso il terzo episodio di Batman.[42]

In accordo con Christopher Nolan il film sarebbe stato realizzato con lo stesso metodo applicato per riavviare la saga di Batman, pur tuttavia mantenendo indipendenti i due personaggi l'uno dall'altro, e spiegando come abbia apprezzato il Superman di Singer e il modo con cui il regista tentò di tenere collegata l'opera alle versioni passate del superuomo [47][64] :

(EN)

«A lot of people have approached Superman in a lot of different ways. I only know the way that has worked for us that’s what I know how to do. Each serves to the internal logic of the story. They have nothing to do with each other.»

(IT)

«Molte persone si sono avvicinate a Superman in modi diversi. Io so solo la maniera che ha funzionato al meglio per noi è quella che applicherò per il film. Il mio Batman vive in un mondo nel quale sa di essere l'unico supereroe, e il nostro Uomo d'Acciaio avrà lo stesso approccio. Ciascuno dei due ha una logica interna, nella storia. Non hanno nulla a che fare l'uno con l'altro.»

Si è parlato di inserire riferimenti ad altri film di supereroi DC Comics nell'eventualità della realizzazione di una trasposizione per il grande schermo sulla Justice League of America nel tardo futuro.[65]

Note modifica

  1. ^ Studio Sets Super Sequels, Movies IGN, 23-03-2006.
  2. ^ Bryan Singer – Exclusive Video Interviews at the 2007 Saturn Awards, su collider.com, 11-05-2007.
  3. ^ Ann Donahue, Dialogue: Jon Peters, The Hollywood Reporter, 30-04-2007.
  4. ^ Super Sequel Set, Movies IGN, 30-10-2006.
  5. ^ a b c Michael Tsai, Sequel to Superman Returns due in 2009, The Honolulu Advertiser, 11-08-2006. Errore nelle note: Tag <ref> non valido; il nome "Tsai" è stato definito più volte con contenuti diversi
  6. ^ Stephen Galloway, Studios are hunting the next big property, su hollywoodreporter.com, The Hollywood Reporter, 10-07-2007. URL consultato il 10-12-2008.
  7. ^ a b Pamela McClintock, WB mulls Superman redux, Variety, 13-08-2006.
  8. ^ Heather Newgen, Superman Returns' Lois Lane, Kate Bosworth, su superherohype.com, Superhero Hipe, 16-06-2006. URL consultato il 10-12-2008.
  9. ^ Anne Thompson, Spacey set for 'Superman' sequel, su variety.com, Variety, 10-07-2007. URL consultato il 10-12-2008.
  10. ^ Fred Topel, Brandon Routh Looking For More Fights In "Superman Returns 2", su rottentomatoes.com, Rotten Tomatoes, 03-11-2006. URL consultato il 10-12-2008.
  11. ^ Fred Topel, Brandon Routh and Bryan Singer Tease Superman Returns Sequel, su uk.rottentomatoes.com, Rotten Tomatoes, 17-11-2006.
  12. ^ Heather Newgen, Huntington Signed for Two Superman Sequels, su superherohype.com, Superhero Hype!, 06-09-2006.
  13. ^ Edward Douglas, Frank Langella on the Return of Perry White, su superherohype.com, Superhero Hype, 08-11-2007. URL consultato il 10-12-2008.
  14. ^ Scott Chitwood, Exclusive: Singer on Superman Sequel & DVD, su superherohype.com, Superhero Hype, 22-07-2006. URL consultato il 10-12-2008.
  15. ^ Leslie Brokaw, The Music Indy Runs On, Boston Globe, 18-05-2008.
  16. ^ Michael Fleming; Pamela McClintock, Inside Move: Superman playing with Singer's sked, Variety, 15-05-2006.
  17. ^ (EN) Michael Fleming, United Artists grabs Singer thriller, Variety, 13-03-2007.
  18. ^ Superman fermato dallo sciopero, su badtaste.it, Bad Taste, 07-11-2007. URL consultato il 30-06-2008.
  19. ^ (EN) Marc Graser, Superman writers won't return, Variety, 21-10-2007.
  20. ^ a b Bryan Singer e Brandon Routh fuori da Superman, su badtaste.it, Bad Taste, 04-01-2008. URL consultato il 20-08-2008.
  21. ^ Superman: Man of Steel nel caos totale!, su badtaste.it, Bad Taste, 22-10-2007. URL consultato il 30-06-2008.
  22. ^ Singer regista di Superman: Man of Steel, su badtaste.it, Bad Taste, 12-03-2008. URL consultato il 19-08-2008.
  23. ^ a b c La Warner è ancora indecisa su Superman, su badtaste.it, Bad Taste, 19-08-2008. URL consultato il 19-08-2008.
  24. ^ Scott Huver, EXCL: Routh Returns for Lie to Me & Talks Superman, su comingsoon.net, Coming Soon, 29-05-2008. URL consultato il 10-12-2008.
  25. ^ Brandon Routh parla di Superman: Man of Steel, su badtaste.it, Bad Taste, 30-05-2008. URL consultato il 19-08-2008.
  26. ^ Louis Leterrier: da Hulk a Superman?, su badtaste.it, Bad Taste, 11-07-2008. URL consultato il 19-08-2008.
  27. ^ a b c Ufficiale: arriva un nuovo Superman, su badtaste.it, Bad Taste, 22-08-2008. URL consultato il 23-08-2008.
  28. ^ Bryan Singer e il Dinamico Duo per Superman, su badtaste.it, 11-03-2008. URL consultato il 19-08-2008.
  29. ^ a b Un nuovo film di Superman: ora o mai più, su badtaste.it, Bad Taste, 10-07-2009. URL consultato il 10-07-2009.
  30. ^ Due Villain in The Man of Steel, su badtaste.it, Bad Taste, 06-08-2007. URL consultato il 30-06-2008.
  31. ^ (EN) Borys Kit, Bryan Singer to direct 'Battlestar' film, The Hollywood Reporter, 13-08-2009.
  32. ^ a b c Il Superman di Millar sarà come Il Padrino, su badtaste.it, Bad Taste, 29-10-2008. URL consultato il 29-10-2008.
  33. ^ Peter Sciretta, Mark Millar to pitch Superman sequel, su slashfilm.com, Slashfilm, 22-10-2007. URL consultato il 19-12-2008.
  34. ^ Mark Millar vuole salvare Superman, su badtaste.it, Bad Taste, 23-10-2007. URL consultato il 30-06-2008.
  35. ^ Mark Millar non salverà Superman, su badtaste.it, Bad Taste, 25-10-2007. URL consultato il 30-06-2008.
  36. ^ Mark Millar parla del suo Superman, su badtaste.it, Bad Taste, 21-07-2008. URL consultato il 19-08-2008.
  37. ^ Mark Millar sta lavorando al nuovo Superman, su badtaste.it, Bad Taste, 03-07-2008. URL consultato il 19-08-2008.
  38. ^ Mark Millar vuole una trilogia di Superman!, su badtaste.it, Bad Taste, 02-09-2008. URL consultato il 03-09-2008.
  39. ^ Mark Millar working on Superman Trilogy, su g4tv.com, G4 Tv, 02-09-2008. URL consultato il 05-09-2008.
  40. ^ Ecco chi era il regista del Superman di Mark Millar, su badtaste.it, Bad Taste, 20-07-2009. URL consultato il 20-07-2009.
  41. ^ a b c d Christopher Nolan supervisionerà il riavvio di Superman!, su badtaste.it, Bad Taste, 09-02-2010. URL consultato il 09-02-2010.
  42. ^ a b c d David S. Goyer scriverà Man of Steel, il nuovo Superman!, su badtaste.it, Bad Taste=, 25-02-2010. URL consultato il 25-02-2010.
  43. ^ a b Peter Sciretta, Exclusive: Superman Returns sequel to be titled Superman Unleashed, su slashfilm.com, Slashfilm, 20-02-2009. URL consultato il 28-02-2009.
  44. ^ Tutti i prossimi superfilm Warner/DC saranno in 3D. Bad Taste, 19-03-2010 (ultimo accesso il 20-03-2010).
  45. ^ a b Kellvin Chavez, Exclusive: DC Comics president gives Superman update!, su latinoreview.com, Latino Review, 09-10-2008. URL consultato il 10-10-2008.
  46. ^ Exclusive - Alan Horn, The President of Warner Bros, talks DARK KNIGHT, GREEN LANTERN, and More, su collider.com, Collider, 12-08-2008. URL consultato il 19-12-2008.
  47. ^ a b Christopher Nolan parla del suo Superman!. Bad Taste, 10-03-2010 (ultimo accesso il 10-03-2010).
  48. ^ Niente futuro per Superman?, su badtaste.it, Bad Taste, 28-11-2009. URL consultato il 29-11-2009.
  49. ^ Brandon Routh non è più Superman, su badtaste.it, Bad Taste, 03-07-2009. URL consultato il 03-07-2009.
  50. ^ a b Brandon Routh vorrebbe tornare a essere Superman. BadTaste, 29-07-2010 (ultimo accesso il 30-07-2010).
  51. ^ a b Comic-Con: continuano i rumour su Superman!. BadTaste, 23-07-2010 (ultimo accesso il 25-07-2010).
  52. ^ Jennifer Vineyard, How To Reboot The Superman Movie Franchise-Comic Writers Chime In, su splashpage.mtv.com, MTV, 11-08-2008. URL consultato il 20-10-2008.
  53. ^ Jennifer Vineyard, Brett Ratner on the J.J. Abrams' Superman, that might have been, su splashpage.mtv.com, Splashpage, 16-09-2008. URL consultato il 20-09-2008.
  54. ^ I Wachowski per la trilogia di Superman?, su badtaste.it, Bad Taste, 12-02-2009. URL consultato il 12-02-2009.
  55. ^ Niente Superman per i Wachowski, su badtaste.it, Bad Taste, 19-02-2009. URL consultato il 19-02-2009.
  56. ^ Di nuovo: i Wachowski per Superman?, su badtaste.it, Bad Taste, 01-08-2009. URL consultato il 01-08-2009.
  57. ^ James McTeigue nicchia su Superman, su badtaste.it, Bad Taste, 06-08-2009. URL consultato il 06-08-2009.
  58. ^ James McTeigue conferma i rumour su Superman, su badtaste.it, Bad Taste, 01-10-2009. URL consultato il 01-10-2009.
  59. ^ Ed Gross, McG Talks Superman, su comicbookmovie.com, 15-06-2009.
  60. ^ Superman: Chris Columbus NON ha ricevuto offerte. BadTaste, 10-07-2010 (ultimo accesso il 12-07-2010).
  61. ^ Rumour: Jonathan Nolan regista del nuovo Superman?. BadTaste, 14-07-2010 (ultimo accesso il 15-07-2010).
  62. ^ (EN) Michael Cieply, What Is ‘Superman’ Worth? A Judge Tries to Find the Answer, New York Times, 09-07-2009. URL consultato il 10-07-2009.
  63. ^ (EN) Dave McNary, Warner Bros. wins 'Superman' case, Variety, 08-07-2009. URL consultato il 10-07-2009.
  64. ^ (EN) Geoff Boucher. Christopher Nolan takes flight with Superman: 'We have a fantastic story' [UPDATED]. Los Angeles Times, 10-03-2010 (ultimo accesso il 10-03-2010).
  65. ^ Il nuovo Superman già a natale 2012?. BadTaste, 29-04-2010 (ultimo accesso il 30-04-2010).

Collegamenti esterni modifica

Da fare modifica