Vic Mignogna

doppiatore statunitense
Mignogna in 2017.

Victor Joseph Mignogna (Greensburg, 27 agosto ...) è un attore, doppiatore e musicista statunitense. Ha dato voce a diversi personaggi di anime, ed in particolare è ricordato per dare la voce a Edward Elric in Fullmetal Alchemist, Fullmetal Alchemist: Brotherhood, OAV di Fullmetal Alchemist e Fullmetal Alchemist - The Movie: Il conquistatore di Shamballa.

Altri ruoli da lui interpretati sono Broly in Dragon Ball Z, Ikkaku Madarame in Bleach, Luciano Bradley in Code Geass: Lelouch of the Rebellion R2 e Nezumi in One Piece (ridoppiaggio). È inoltre il doppiatore del Pokémon leggendario Keldeo nel film Il film Pokémon - Kyurem e il solenne spadaccino.

Vic ha anche diretto un episodio della serie creata dai fan di Star Trek (i trekker) Star Trek: Phase II. L'episodio in questione è l'ottavo, Kitumba.[1]

Dal 2012 collabora come scrittore e attore al progetto StarTrekContinues.

ControversieModifica

Rapporti di molestie sessualiModifica

Dopo la prima del film Dragon Ball Super: Broly, che evidenzia in modo evidente il lavoro vocale di Mignogna, le accuse di molestie sessuali sono iniziate contro di lui, con alcune accuse risalenti al 1989.[2][3] Numerosi utenti hanno sostenuto che Mignogna abbia baciato, tentato e fatto commenti indesiderati ai fan senza il loro consenso, alcuni dei quali erano minorenni. Le doppiatrici Monica Rial e Jamie Marchi hanno espresso il loro sostegno per le persone che hanno parlato e hanno apertamente affermato di essere state molestate sessualmente da Mignogna.[4][5]

Il 22 gennaio 2019, Tammi Denbrow, direttore esecutivo delle relazioni con i dipendenti di Sony Pictures, ha avviato un'indagine basata sulle relazioni fatte da Rial, due fan e un ex dipendente di Funimation, che ha concluso il caso il 29 gennaio, quello stesso anno e di conseguenza la risoluzione del contratto di Mignogna.[6] Il 5 febbraio 2019, Rooster Teeth, creatori della serie animata RWBY, interruppe i loro rapporti commerciali con Mignogna,[7][8] e Funimation ha rifatto il ruolo di Mignogna nell'esecutivo in Mononokean l'imbronciato.[9] Successivamente, Funimation ha confermato pubblicamente di aver concluso i legami professionali con Mignogna l'11 febbraio 2019.[10] In risposta alla controversia, Mignogna ha categoricamente negato qualsiasi accusa di molestie sessuali. Tuttavia, diverse convenzioni sugli anime hanno rimosso Mignogna dalla lista degli ospiti.

Mignogna ha rilasciato scuse durante il suo panel a Bak-Anime 2019 e di nuovo via Twitter il 13 febbraio 2019.[11] Dalla risoluzione del contratto, i loro fan, che hanno espresso il loro supporto e raccolto oltre $ 236.000 in GoFundMe per fondi legali.[5] Il conto GoFundMe è stato aperto dall'avvocato Nick Rekieta, che ha aiutato Mignogna ad acquisire Ty Beard come suo avvocato difensore.[5] Il 20 febbraio 2019, Mignogna ha confermato su Twitter che stava portando avanti un'azione legale. Il 19 aprile 2019, Mignogna lanciò una causa da un milione di dollari contro Funimation, Rial, Marchi e Ron Toye per diffamazione e interferenze nei contratti esistenti e nei futuri rapporti commerciali.[12] Funimation ha presentato una risposta il 12 giugno 2019, negando le accuse di Mignogna.[13]

Il 26 giugno dello stesso anno fu fatta una deposizione per Mignogna.[5] Funimation ha quindi presentato una mozione anti-SLAPP il 1 ° luglio 2019 per Mignogna per respingere la sua causa.[14] Rial, Marchi e Toye hanno anche presentato le loro proposte anti-SLAPP il 19 luglio 2019,[15] con 10 dichiarazioni giurate, comprese quelle di Kara Edwards e Michele Specht, così come diverse accuse di aver fatto avanzamenti indesiderati verso Mari Iijima.[16] Il 30 luglio 2019, i due fan hanno presentato un'altra dichiarazione giurata dall'indagine di Funimation.

Il team Mignogna doveva presentare una risposta prima del 30 agosto 2019, ma Ty Beard non ha rispettato la scadenza per 27 minuti, citando problemi tecnici, quindi ha inviato un avviso di ritiro e reinvio delle dichiarazioni giurate il 2 Settembre a causa di "difetti di forma".[17] Una delle dichiarazioni giurate includeva una testimonianza di Chuck Huber.[17] Il team di difesa legale ha chiesto sanzioni per sospetto che le dichiarazioni giurate fossero legalmente autenticate.[17] Di conseguenza, Mignogna ha ricevuto un ordine del tribunale di comparire all'udienza prevista per il 6 settembre 2019 con l'intenzione di considerare le mozioni anti-SLAPP dell'imputato,[5] ma alla fine non ha partecipato. Durante l'udienza, 7 dei 12 casi, in particolare contro Marchi, sono stati archiviati e Mignogna ha dovuto pagare tutte le sue spese legali, con un'altra decisione prevista in 30 giorni.[18] Il 17 settembre 2019, il giudice John Chupp ha ordinato a entrambe le squadre legali di mediare prima del 3 ottobre 2019 e avrebbe deciso su tutti gli ordini pendenti se la mediazione non avesse avuto successo.[19][20] Il 4 ottobre 2019, il giudice Chupp ha annunciato che i casi rimanenti erano stati archiviati.[21]

NoteModifica

  1. ^ Vic Mignogna Slated to Direct "Kitumba"
  2. ^ Dragon Ball Super: Broly voice actor responds to sexual harassment, homophobia claims
  3. ^ L’attore Vic Mignogna accusato di molestie sessuali e omofobia
  4. ^ Bulma Voice Actress Monica Rial Shares Alleged Inappropriate Encounters With Vic Mignogna
  5. ^ a b c d e Anime gets its #MeToo moment in clash between Dallas-area voice actors
  6. ^ Mignogna Deposition: The Funimation Investigation
  7. ^ Dragon Ball Voice Actor Dismissed from Funimation, RWBY Following Misconduct Allegations
  8. ^ Vic Mignogna No Longer a Member of RWBY Cast
  9. ^ Vic Mignogna Replaced in Morose Mononokean English Dub Cast (Update)
  10. ^ Funimation removes voice actor Vic Mignogna from anime, while harassment allegations keep growing
  11. ^ Dub Voice Actor Vic Mignogna Issues Statement: 'Taking Time to Recommit to God, Seeking Help'
  12. ^ Vic Mignogna Sues Funimation, Jamie Marchi, Monica Rial, Ronald Toye
  13. ^ Funimation Files Response to Vic Mignogna's Lawsuit
  14. ^ Funimation Files Anti-SLAPP Motion to Dismiss Vic Mignogna's Lawsuit
  15. ^ Monica Rial, Ronald Toye, Jamie Marchi Also File Motions to Dismiss Vic Mignogna's Lawsuit
  16. ^ Former Tekkoshocon Staff Allege Mignogna Harassed Macross Voice Actress Mari Iijima
  17. ^ a b c UPDATED: Law and Disorder: Mignogna's Counsel Files, Rescinds Affidavits in 3 Days
  18. ^ Mignogna's Civil Case Against Voice Actress Jamie Marchi Dismissed
  19. ^ Judge Orders Mignogna, Remaining Defendants to Mediate Before October 3
  20. ^ Latest in anime's #MeToo moment: Tarrant County judge orders mediation and shares threats of violence in Vic Mignogna lawsuit
  21. ^ Anime voice actor Vic Mignogna loses big as judge drops final claims that Dallas-area studio and colleagues defamed him

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN176513655 · ISNI (EN0000 0003 5606 0339 · LCCN (ENno2011121296 · WorldCat Identities (ENno2011-121296