Volotea

compagnia aerea spagnola
Volotea
Logo
EC-MTD NCE (48063046926).jpg
StatoSpagna Spagna
Fondazione2011 a Barcellona
Fondata da
  • Carlos Muñoz
  • Lázaro Ros
Sede principaleCastrillón
Persone chiave
  • Carlos Muñoz (CEO)
  • Lázaro Ros (CEO)
SettoreTrasporto
Prodotticompagnia aerea
Fatturato 396,1 milioni[1] (2018)
Dipendenti1.450 (2021)
Sito webwww.volotea.com
Compagnia aerea a basso costo
Codice IATAV7
Codice ICAOVOE
Indicativo di chiamataVOLOTEA
Primo volo5 aprile 2012
Hubnon ha un hub principale, ma vari hub sparsi in Europa
Flotta20 (nel 2021)
Destinazioni87 (nel 2021)
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

Volotea è una compagnia aerea low cost spagnola con sede a Castrillón, in Spagna, e con basi in Spagna, Italia, Francia e Grecia.

StoriaModifica

Volotea è stata fondata da Alaeo S.L., una società creata dagli ex fondatori di Vueling, Carlos Muñoz e Lázaro Ros. Il nome "Volotea" deriva dal verbo spagnolo "revolotear", che significa "volare in giro".[2] Ha iniziato le operazioni il 5 aprile 2012, dall'aeroporto di Venezia-Marco Polo.[3]

L'azienda è sostenuta da tre fondi di privati, due dei quali dall'Europa (Axis Participaciones Empresariales e Corpfin Capital) e un terzo dagli Stati Uniti (CCMP Capital), il cui presidente, Greg Brenneman, è stato presidente e COO della ormai chiusa Continental Airlines americana, e presiede anche il consiglio di amministrazione di Volotea. L'azienda ha raccolto oltre 50 milioni di euro prima dell'inizio delle operazioni.[4] US CCMP Capital Partners detiene il 49% dei diritti; Axis e Corpfin Capital 25%; Muñoz e Ros 26% insieme a parenti: questa proprietà esiste dalla fondazione, ma potrebbe cambiare prima di un'offerta pubblica iniziale prima del 2021-2022.[5]

Dopo aver studiato il Bombardier CRJ1000 e l'Embraer E-195 nel 2011, Volotea ha selezionato il Boeing 717 dopo che Southwest Airlines aveva acquisito AirTran e dismesso la sua flotta 717.[5] Boeing ha annunciato il 15 febbraio 2012 di aver firmato un contratto di locazione a lungo termine con Volotea per un numero non divulgato di Boeing 717.[6] Nel marzo 2015, è stato annunciato che Volotea avrebbe ricevuto altri quattro 717 da Blue1.[7] Tuttavia, nel novembre 2015, Volotea ha annunciato l'intenzione di eliminare gradualmente la sua flotta 717 negli anni successivi e sostituirla con aerei della famiglia Airbus A320.[8]

Volotea ha aperto 90 rotte nel primo anno, di cui 40 chiuse nei primi due anni; ha gestito quasi 300 rotte nell'estate 2018, comprese 220 aperture. Volotea è redditizia dal 2014, un fatturato di 360 milioni di euro (431 milioni di dollari) è previsto nel 2018 dopo 347 milioni di dollari nel 2017, trasportando da 5,7 a 6 milioni di passeggeri, il 50% sono viaggiatori di piacere, il 35% in visita ad amici e parenti e il 15% viaggiatori d'affari.[5]

A causa della crisi costituzionale spagnola del 2017-18, nel 2017 Volotea ha portato la sede a Castrillon, Asturie.[9] A giugno 2018, la compagnia aerea ha trasportato 18 milioni di passeggeri dall'inizio delle operazioni nel 2012.[10]

La compagnia ha cominciato a dismettere la flotta di Boeing 717 nel 2020 e prevede di concludere l'operazione entro il 2021.[11][12]

FlottaModifica

A febbraio 2021 la flotta di Volotea è così composta[13]:

Aereo In flotta Ordini Passeggeri Note
Y
Airbus A319-100 20 3 150
Airbus A320-200 15 180 [14][15] [16]
Totale 20 18

Flotta storicaModifica

Tra il 2011 e il 2021 Volotea operava, oltre che con gli Airbus, anche con 19 esemplari di Boeing 717, tutti dismessi prima del 10 gennaio 2021. La compagnia era l'unico utilizzatore di questo modello in Europa.[17][18]

Aereo Esemplari Inserimento Dismissione Note
Boeing 717-200 19 2011 2021

NoteModifica

  1. ^ volotea, Volotea incrementa l'utile operativo, su Volotea. URL consultato il 30 luglio 2019.
  2. ^ (EN) New Carrier Volotea Sets Up in Barcelona, Base of Failed Spanair, in Bloomberg.com, 15 febbraio 2012. URL consultato il 7 gennaio 2021.
  3. ^ (EN) Venice launch for Europe’s newest LCC Volotea; 76 routes planned this summer across 53 airports in 10 countries, su anna.aero, 12 aprile 2012. URL consultato il 7 gennaio 2021.
  4. ^ (EN) CCMP, Axis and Corpfin back Volotea, su unquote.com.
  5. ^ a b c (EN) INTERVIEW: Carlos Munoz, chief executive, Volotea, su Flight Global. URL consultato il 7 gennaio 2021.
  6. ^ (EN) Boeing, New European Airline Volotea Agree to 717 Leasing Deal, su MediaRoom. URL consultato il 7 gennaio 2021.
  7. ^ (EN) Finland's Blue to offload B717 fleet to Volotea, Delta, su ch-aviation. URL consultato il 7 gennaio 2021.
  8. ^ (EN) Volotea to phase out B717s in favour of A319s, su ch-aviation. URL consultato il 7 gennaio 2021.
  9. ^ (ES) Europa Press, Volotea traslada su sede social de Barcelona a Asturias, donde tiene su única base en España, su www.europapress.es, 19 ottobre 2017. URL consultato il 7 gennaio 2021.
  10. ^ (EN) Volotea celebrates 18 million passengers, su TravelDailyNews International. URL consultato il 7 gennaio 2021.
  11. ^ (EN) Spain's Volotea targets B717 retirement by 2022, su ch-aviation. URL consultato il 7 gennaio 2021.
  12. ^ (EN) Volotea selects Airbus Services as its exclusive long-term partner for A319 Family pilot training, su Airbus. URL consultato il 7 gennaio 2021.
  13. ^ (EN) Volotea Fleet Details and History, su www.planespotters.net. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  14. ^ Marche EC-NNZ.
  15. ^ Volotea prende 5 A320 e 3 A319 usati, su italiavola.com.
  16. ^ Volotea espande la flotta con 15 Airbus A320-200, su volotea.com.
  17. ^ Volotea completa il phase-out dei Boeing 717. Inizia l'era tutta Airbus, su TravelQuotidiano, 12 gennaio 2021. URL consultato il 12 gennaio 2021.
  18. ^ (FR) Volotea dit adieu au Boeing 717 | Air Journal, su air-journal.fr. URL consultato il 12 gennaio 2021.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica