Apri il menu principale

What Lovers Do

singolo dei Maroon 5 del 2017
What Lovers Do
What Lovers Do.jpg
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaMaroon 5
FeaturingSZA
Tipo albumSingolo
Pubblicazione30 agosto 2017
Durata3:20
Album di provenienzaRed Pill Blues
GenerePop
Etichetta222, Interscope
ProduttoreJason Evigan, Ben Billions
RegistrazioneConway Recording Studios e Westlake Recording Studio, Los Angeles (California)
Chumba Meadows, Tarzana (California)
FormatiDownload digitale
Certificazioni
Dischi d'argentoRegno Unito Regno Unito[1]
(vendite: 200 000+)
Dischi d'oroBelgio Belgio[2]
(vendite: 10 000+)
Francia Francia[3]
(vendite: 75 000+)
Spagna Spagna[4]
(vendite: 20 000+)
Dischi di platinoCanada Canada[5]
(vendite: 80 000+)
Italia Italia (3)[6]
(vendite: 150 000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda[7]
(vendite: 30 000+)
Stati Uniti Stati Uniti (2)[8]
(vendite: 2 000 000+)
Maroon 5 - cronologia
Singolo precedente
(2017)
Singolo successivo
(2017)
SZA - cronologia
Singolo precedente
(2017)
Singolo successivo
(2017)

What Lovers Do è un singolo del gruppo musicale statunitense Maroon 5, pubblicato il 30 agosto 2017 come primo estratto dal sesto album in studio Red Pill Blues.

Il singolo ha visto la collaborazione della cantautrice contemporary R&B statunitense SZA.

Video musicaleModifica

Il videoclip è stato pubblicato il 4 settembre 2017 ed è stato girato nei mari tropicali. Esso mostra principalmente scene di ragazze intente a fare surf e nuotare.

Il 28 settembre è stato invece reso pubblico un secondo videoclip in cui prendono parte i soli Adam Levine e SZA.

TracceModifica

  1. What Lovers Do (feat. SZA) – 3:19 (Starrah, Adam Levine, Jason Evigan, Solana Rowe, Benjamin Diehl)

FormazioneModifica

Gruppo
Altri musicisti
  • SZA – voce
  • Jason Evigan – programmazione
  • Gian Stone – programmazione
  • Ben Billions – programmazione, tastiera, voce aggiuntiva
  • Noah "Mailbox" Passovoy – tastiera; voce e percussioni aggiuntive
  • Starrah – voce aggiuntiva
Produzione
  • Jacob "J Kash" Hindlin – produzione esecutiva
  • Adam Levine – produzione esecutiva
  • Jason Evigan – produzione, produzione parti vocali
  • Ben Billions – coproduzione
  • Noah "Mailbox" Passovoy – produzione aggiuntiva, produzione parti vocali, ingegneria del suono, montaggio digitale
  • Sam Farrar – produzione aggiuntiva, montaggio digitale
  • Gian Stone – produzione parti vocali, ingegneria del suono
  • John Armstrong – assistenza tecnica
  • Eric Eylands – assistenza tecnica
  • Serban Ghenea – missaggio
  • John Hanes – assistenza al missaggio
  • Randy Merrill – mastering

ClassificheModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Maroon 5 Ft Sza, What Lovers Do, British Phonographic Industry. URL consultato il 20 dicembre 2017.
  2. ^ (NL) Goud en Platina - Singles 2017, Ultratop. URL consultato il 20 dicembre 2017.
  3. ^ (FR) Les Certifications, Syndicat national de l'édition phonographique. URL consultato il 20 dicembre 2017.
  4. ^ (ES) Maroon 5 - What Lovers Do feat SZA, su elportaldemusica.es. URL consultato il 20 dicembre 2017.
  5. ^ (EN) Gold/Platinum, Music Canada. URL consultato il 20 dicembre 2017.
  6. ^ What Lovers Do (certificazione), Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 22 luglio 2019.
  7. ^ (EN) NZ Top 40 Singles Chart, The Official New Zealand Music Chart. URL consultato il 20 dicembre 2017.
  8. ^ (EN) Maroon 5, What Lovers Do – Gold & Platinum, Recording Industry Association of America. URL consultato il 23 marzo 2018.
  9. ^ a b c d e f g h i j k l m n (NL) Maroon 5 feat. SZA - What Lovers Do, Ultratop. URL consultato il 21 dicembre 2017.
  10. ^ (EN) Official Irish Singles Chart Top 50: 13 October 2017 - 19 October 2017, Official Charts Company. URL consultato il 21 dicembre 2017.
  11. ^ (EN) Official Singles Chart Top 100: 13 October 2017 - 19 October 2017, Official Charts Company. URL consultato il 21 dicembre 2017.
  12. ^ (EN) Official Singles Downloads Chart Top 100: 13 October 2017 - 19 October 2017, Official Charts Company. URL consultato il 21 dicembre 2017.
  13. ^ (EN) Official Scottish Singles Chart Top 100: 13 October 2017 - 19 October 2017, Official Charts Company. URL consultato il 21 dicembre 2017.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica