Fotbal Club Șoimii Sibiu

(Reindirizzamento da Șoimii Sibiu)
Fotbal Club Șoimii Sibiu
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Bianco, blu
Dati societari
Città Sibiu
Nazione Romania Romania
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Romania.svg FRF
Fondazione 1913
Scioglimento2001
Stadio Stadionul Campa
(4.000 posti)
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

Il Fotbal Club Șoimii Sibiu è stata una società calcistica rumena con sede nella città di Sibiu, fondata nel 1910 (secondo alcune fonti nel 1913). In circa novant'anni di storia ha partecipato a 5 edizioni del massimo campionato prima di sciogliersi, nel 2001, a causa di problemi finanziari.

StoriaModifica

Dalla fondazione alla seconda guerra mondialeModifica

Il club venne fondato da Teodor Romul Popescu nel 1910[1], anche se secondo altre fonti la fondazione risale al 1913[2]. Partecipa al campionato a partire dal 1914 e la sua prima apparizione alle finali nazionali risale alla Divizia A 1923-1924 dove però non riesce a superare il turno preliminare[3]. Il miglior risultato del club giunge nel 1927-28 quando sconfigge ai quarti di finale i pluricampioni del Chinezul Timișoara venendo però eliminato in semifinale 3-0 a tavolino per non essersi presentato all'incontro.

Con il passaggio al girone unico il club viene ammesso in divizia A. Nel primo campionato termina all'ultimo posto del proprio girone ma si salva essendoci solo una retrocessione in totale. Non va meglio il campionato successivo quando le retrocessioni sono 4 e, avendo terminato all'ultimo posto realizzando solo 2 punti in 14 incontri[4], passa in Divizia B.

Si ritira durante il girone di ritorno del 1937-38 ma mantiene il diritto a giocare il campionato. L'anno successivo si ritira nuovamente a nove giornate dalla fine e viene retrocesso in Divizia C[5]

Dal 1946 al ritiro dai campionatiModifica

Con la ripresa delle attività dopo la seconda guerra mondiale, nella stagione 1946-1947, il club partecipa alla Divizia C e dopo un solo anno di permanenza nella terza serie viene promosso[6].Al secondo anno nella seconda serie si consorzia con la compagnia ferroviaria statale e diventa CFR Sibiu[7] e conquista la promozione al massimo campionato distanziando la seconda classificata di 7 punti. Il campionato di Divizia A 1950, giocato col nome Locomotiva Sibiu, è l'ultimo in massima serie, immediatamente retrocesso avendo terminato all'ultimo posto[8] e l'anno successivo arriva la retrocessione in terza serie.

Gli anni cinquanta e anni sessanta vedono il club militare nei gironi provinciali delle serie minori. Torna a chiamarsi Șoimii Sibiu all'inizio degli anni settanta con la squadra che torna in Divizia B. Disputa buoni campionati sfiorando in qualche caso la promozione. Nel 1981 viene rilevato dalla società Întreprinderea de Piese Auto Sibiu e diventa Șoimii IPA Sibiu e alterna stagioni in Divizia B ad altre in Divizia C, perdendo il primato cittadino in favore dell'Inter Sibiu. Dopo la Rivoluzione rumena del 1989 la crisi del club si accentua e nel 1998 la Compa, proprietaria del club, annuncia la riduzione del finanziamento[9] e lo scioglimento giunge a metà della stagione 2000-2001 della Divizia C a causa di problemi finanziari.

StadioModifica

Il club giocò le partite interne nello stadionul Campa, impianto dotato di 4.000 posti[2]

Nomi ufficiali della squadraModifica

Nel corso della sua esistenza il club ha avuto i seguenti nomi ufficiali:[10]

  • Șoimii Sibiu (1913-1947)
  • CFR Sibiu (1947-1950)
  • Locomotiva Sibiu (1950-1973)
  • Șoimii Sibiu (1973-1981)
  • Șoimii IPA Sibiu (1981-2001)

PalmarèsModifica

Altri piazzamentiModifica

Semifinalista: 1927-1928
Semifinalista: 1948-1949, 1950

NoteModifica

  1. ^ articolo dal Monitorul Sibiu [collegamento interrotto], su monitorulsb.ro. URL consultato il 26 agosto 2011.
  2. ^ a b storia del club su romaniansoccer.com, su romaniansoccer.ro. URL consultato il 26 agosto 2011.
  3. ^ Divizia A 1923-24, su romaniansoccer.ro. URL consultato il 26 agosto 2011.
  4. ^ Divizia A 1933-34, su labtof.ro. URL consultato il 26 agosto 2011.
  5. ^ Divizia B 1938-39, su romaniansoccer.ro. URL consultato il 26 agosto 2011.
  6. ^ Divizia C 1946-47 serie VIII, su romaniansoccer.ro. URL consultato il 26 agosto 2011.
  7. ^ Dal 1948 una legge promulgata dal Partito Comunista Rumeno obbliga le società sportive ad essere collegata ad un'industria o ad una compagnia statale
  8. ^ Divizia A 1950, su labtof.ro. URL consultato il 26 agosto 2011.
  9. ^ Articolo sul Monitorul Sibiu [collegamento interrotto], su monitorulsb.ro. URL consultato il 26 agosto 2010.
  10. ^ nomi ufficiali dei club romeni, su romaniansoccer.ro. URL consultato il 26 agosto 2011.