Comac ARJ21

bireattore di linea regionale ad ala bassa
(Reindirizzamento da ACAC ARJ21)
ARJ21 翔凤 Xiangfeng
B-605U@PEK (20200802164325).jpg
Un ARJ21-700 di Air China.
Descrizione
TipoAereo di linea regionale
Equipaggio2 piloti +
gli assistenti di volo
ProgettistaCina Consorzio ACAC
CostruttoreCina Comac
Data primo volo28 novembre 2008
Anni di produzione2007-in produzione
Data entrata in servizio28 giugno 2016 con Chengdu Airlines
Utilizzatori principali
(Gennaio 2021)
Cina Chengdu Airlines
23 esemplari
Cina Genghis Khan Airlines
5 esemplari
Cina Air China
3 esemplari
Esemplari50
Costo unitario40 milioni di USD (2018)
Dimensioni e pesi
Lunghezza33,46 m
Apertura alare27,28 m
Diametro fusoliera3,143 m
Freccia alare25°
Altezza8,44 m
Superficie alare79,86 
Peso a vuoto24955 kg
Peso max al decollo40 500 kg STD
43 500 kg ER
Passeggeri78-90
Propulsione
Motore2 turboventola General Electric CF34-10A
Spinta78-80 kN
Prestazioni
Velocità max870 km/h
Velocità di crocieraMach 0,78
Corsa di decollo1 700 m STD
1 900 m ER
Autonomia2200 km (1 200 NM) STD
3 700 km (2 000 NM) ER
Quota di servizio11 900 m
Notedati riferiti alla versione ARJ21-700

ARJ21 Series in ACAC[1]

voci di aerei civili presenti su Wikipedia

Il Comac ARJ21 Xiangfeng (precedentemente ACAC ARJ21) è un bireattore di linea regionale ad ala bassa realizzato negli anni duemila inizialmente dal Consorzio cinese ACAC e poi dall'azienda Comac ed attualmente in fase di commercializzazione.

Destinato al trasporto passeggeri su tratte a medio e corto raggio, è il primo aereo da trasporto passeggeri interamente progettato e costruito in Cina.[2]

Storia del progettoModifica

SviluppoModifica

Sfruttando il modulo dell'obsoleto ma collaudatissimo DC-9 e basato sui progetti della McDonnell Douglas ceduti alla Cina per la produzione su licenza degli MD-80, l'ARJ21 differisce da questi ultimi per la lunghezza ed il profilo alare, si avvale della collaborazione della russa Antonov, monta motori della famiglia General Electric CF34. L'avionica è stata affidata alla Honeywell per il sistema fly-by-wire ed alla Rockwell Collins per i rimanenti sistemi della cabina.

Il programma ARJ (Advanced Regional Jet) venne avviato nel 2002 con la previsione di eseguire il primo volo nel 2005 e commercializzare i primi esemplari 18 mesi più tardi. Il primo prototipo di quattro realizzati volò per la prima volta il 28 novembre 2008 ma l'ARJ21 ha ricevuto la certificazione dalla CAAC solo il 30 dicembre 2014[3] a causa di diversi problemi tecnici emersi in fase di collaudo riguardanti specialmente l'avionica[4].

TecnicaModifica

Le sezioni di fusoliera, il muso e la coda dell'ARJ21 sono le stesse degli MD-80 in quanto i progetti erano stati acquistati negli anni '90 per la produzione su licenza in Cina dei modelli MD-80 e MD-90; nonostante le strutture siano identiche COMAC afferma che il design sia totalmente indigeno e sviluppato anche attraverso l'uso di un supercomputer.[5] Le ali sono state disegnate da Antonov, sono caratterizzate da un profilo supercritico e dotate di winglets[6]. Gli ARJ21 sono dotati di carrello triciclo retrattile, sono propulsi da due General Electric CF34, sono forniti di glass cockpit e controllati da un sistema fly-by-wire prodotto da Honeywell. La cabina passeggeri è disponibile in configurazione 3+2.

Impiego operativoModifica

Il primo ARJ21-700 è stato consegnato il 29 novembre 2015 a Chengdu Airlines[7] mentre il suo ingresso in servizio commerciale è avvenuto il 28 giugno 2016. Il 22 febbraio 2019 Gengis Khan Airlines è diventato il secondo operatore di ARJ21; nel 2019 ne sono stati ordinati 105 esemplari da Air China, China Eastern Airlines (destinati alla sua sussidiaria OTT Airlines) e China Southern Airlines. Il 27 luglio 2020 un ARJ21-700 di Chengdu Airlines ha trasportato il milionesimo passeggero su questo tipo di aeromobile.[8]

VersioniModifica

 
Un ARJ21 in decollo.
ARJ21-700
modello base con una capacità da 70 a 95 passeggeri.
ARJ21-900
modello a fusoliera allargata basato sul precedente che avrà la capacità da 95 a 105 passeggeri.
ARJ21F
versione cargo dell'ARJ21-700 in fase di progetto. Avrà la capacità di 5 contenitori LD7 o altrettanti pallet PIP, con un massimo carico utile di 10 150 kg.
ARJ21B
versione business jet del ARJ21-700 in fase di progetto, con una tipica configurazione a 20 posti.

UtilizzatoriModifica

Al gennaio 2021, tutti i 50 esemplari prodotti sono operativi.[9]

I principali utilizzatori sono[9]:

NoteModifica

  1. ^ (EN) ARJ21-700, in 中航商用飞机有限公司 - AVIC I Commercial Aircraft Co.,Ltd., http://www.acac.com.cn/enindex.asp. URL consultato il 24 novembre 2009 (archiviato dall'url originale il 24 novembre 2009).
  2. ^ (FR) Comac ARJ21, su Aviaexpo.com, 23 giugno 2016. URL consultato il 22 novembre 2020.
  3. ^ (EN) Mavis Toh, ARJ21 receives type certification from CAAC, su Flight Global. URL consultato il 22 novembre 2020.
  4. ^ (EN) Mavis Toh, Long-delayed ARJ21 certification set to slip again, su Flight Global. URL consultato il 22 novembre 2020.
  5. ^ (EN) A Look At China's Airbus A220 Equivalent: The COMAC ARJ21, su Simple Flying, 25 marzo 2019. URL consultato il 22 novembre 2020.
  6. ^ Chinese ARJ21-700 Airliner Roll-Out, su web.archive.org, 14 aprile 2008. URL consultato il 22 novembre 2020 (archiviato dall'url originale il 14 aprile 2008).
  7. ^ China's COMAC delivers first ARJ21 jet plane to domestic airline | Reuters, su web.archive.org, 3 dicembre 2015. URL consultato il 22 novembre 2020 (archiviato dall'url originale il 3 dicembre 2015).
  8. ^ ARJ21 aircraft carries more than 1 million passengers, su english.comac.cc. URL consultato il 22 novembre 2020.
  9. ^ a b (EN) COMAC ARJ21 Production List, su www.planespotters.net. URL consultato il 6 febbraio 2021.

Voci correlateModifica

Aerei comparabili per ruolo, configurazione ed epoca

Sviluppo correlato

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica