Alexandra Agiurgiuculese

ginnasta italiana
Alexandra Agiurgiuculese
Spela dragas alexandra agiurgiuculese.jpg
Agiurgiuculese (a destra) con la sua allenatrice Spela Dragas agli Europei di Guadalajara 2018
Nazionalità Romania Romania
Italia Italia (dal 2015)
Altezza 168 cm
Peso 50 kg
Ginnastica ritmica Gymnastics (rhythmic) pictogram.svg
Specialità Individuale
Categoria Senior
Società Aeronautica Militare
Associazione Sportiva Udinese
Carriera
Nazionale
2010 Romania Romania
2015-16 Italia Italia Juniores
2017-presente Italia Italia
Carriera da allenatore

Spela Dragas

Palmarès
Romania Romania
Campionati nazionali 4 2 0
Coppe della Romania 3 3 0
International Tournament 2 0 1
Per maggiori dettagli vedi qui
Italia Italia
Mondiali 0 0 2
Coppe del Mondo 6 6 5
Giochi del Mediterraneo 1 0 0
Europei Juniores 0 2 2
Tornei Internazionali 20 5 1
Coppe del Mondo Junior 0 4 5
Campionati Nazionali Assoluti 6 8 1
Campionati Nazionali di Categoria 3 1 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 10 giugno 2019

Alexandra Ana Maria Agiurgiuculese (Iași, 15 gennaio 2001[1]) è una ginnasta italiana, di origini rumene, individualista della Nazionale Italiana di Ginnastica Ritmica e attuale Campionessa Italiana Assoluta 2019. In carriera junior ha vinto quattro medaglie ai Campionati Europei Junior 2016 e nove medaglie in Coppa del Mondo Junior. Da senior è vincitrice di una medaglia d'oro ai Giochi del Mediterraneo 2018, di diciassette titoli in Coppa del Mondo e di due medaglie di bronzo ai Campionati mondiali di ginnastica ritmica 2018. Al 2019 è la ginnasta azzurra di ritmica più vincente a livello internazionale nella storia della Federazione Ginnastica d'Italia..

Vita privataModifica

Nata a Iași in Romania, ha due fratelli Sebastian Constantin e Andreea Magdalena[1]. Frequenta il Liceo Scientifico Alessandro Volta di Udine.

Carriera sportivaModifica

Inizia a praticare ginnastica ritmica all’età di sei anni, presso il club sportivo di Iaşi in Romania, seguita dal tecnico Constantin Radu e dalle sue assistenti Catalina Radu e Oana Cozma.

Gli esordi in RomaniaModifica

Nel 2009 in occasione di uno stage presso il centro nazionale di Bucarest viene notata da Irina Deleanu, Presidente della Federazione di Ginnastica Ritmica della Romania, che decide di inserirla nel gruppo nazionale esordienti e quindi rappresentare la Romania nelle competizioni internazionali.

Nello stesso anno, in occasione dei Campionati Nazionali di categoria, ottiene nella gara individuale una medaglia d’oro al corpo libero e due argenti alla fune e al cerchio. Mentre nella competizione d’insieme, una medaglia d’oro al corpo libero.

Nel 2010 partecipa all’International Tournament “Miss Valentine” a Tartu in Estonia, dove ottiene la medaglia d’oro al corpo libero e al cerchio. Nello stesso anno, si esibisce alla Irina Deleanu Cup, dove viene notata dalla giudice internazionale slovena Spela Dragas, colei che sarebbe poi diventata la sua allenatrice in Italia[2].

Nello stesso anno, ottiene il titolo assoluto, sia al Campionato Nazionale di categoria, sia in occasione della Coppa della Romania.

Le prime competizioni in ItaliaModifica

In seguito al trasferimento dei genitori per motivi di lavoro in Italia[1], nell’estate del 2010, all'età di nove anni, abbandona la Romania e si trasferisce insieme ai genitori, proseguendo la sua attività agonistica presso l’Associazione Sportiva Udinese, seguita dall'allenatrice Spela Dragas.

Nel 2012 partecipa alla sua prima gara nazionale italiana, nella categoria "Allieve 2° Fascia", e vince l'oro nel concorso generale, mentre con la sua società arriva sul secondo gradino del podio nel Campionato Nazionale di Serie C.

Nel 2013 è ancora l'indiscussa protagonista ai Campionati Nazionali di categoria, riconfermando il titolo ottenuto l'anno precedente. Inoltre, partecipa con la sua società, l'AS Udinese, al Campionato Nazionale di Serie B, ottenendo la medaglia d'argento e la promozione in Serie A2.

Carriera juniorModifica

Il 2014 vede il suo passaggio nella categoria junior e partecipa ai Campionati Nazionali di categoria, ottenendo, a discapito dei pronostici iniziali, la medaglia d'argento dietro alla ginnasta di Fabriano, Daniela Mogurean. Nello stesso anno con la sua società vince lo scudetto nel Campionato Nazionale di Serie A2, ottenendo la promozione nel campionato di massima serie A1. Partecipa, inoltre al Torneo Internazionale MTM di Lubiana vincendo l'oro alla palla e l'argento al cerchio, clavette e nastro.

Il 2015, dopo aver ottenuto ufficialmente la cittadinanza italiana, riceve la chiamata a vestire i colori della maglia azzurra. Nel mese di marzo partecipa alla Coppa del Mondo Junior di Lisbona, classificandosi 7º nel concorso generale e accede a tutte le finali di specialità, dove ottiene una storica medaglia di bronzo alla palla, il quarto posto alle clavette, il settimo al cerchio e l'ottavo alla fune. Successivamente, partecipa al Torneo Internazionale MTM di Lubiana e vince la medaglia d'oro nel concorso generale.

Nello stesso anno, partecipa ai Campionati Nazionali di categoria a Terranuova Bracciolini, e ottiene il titolo di campionessa nazionale juniores[3], che le permette di qualificarsi e partecipare ai Campionati Nazionali Assoluti e confrontarsi con ginnaste appartenenti alla categoria senior.

Nel mese di giugno, ai Campionati Nazionali Assoluti in scena a Biella, ottiene il quinto posto nel concorso generale - dietro a ginnaste senior del calibro di Carmen Crescenzi, Alessia Russo, Letizia Cicconcelli, Veronica Bertolini - e accede alle finali di specialità di cerchio, clavette e nastro.

A gennaio 2016, è la prima ginnasta junior nella storia ad essere ufficialmente inserita dalla Federazione Ginnastica d'Italia, all'interno del Team Italia. Partecipa alla Coppa del Mondo Junior di Lisbona e vince la medaglia di bronzo nel concorso per nazioni con le compagne Milena Baldassarri e Caterina Allovio, e accede a tre finali di specialità, ottenendo la medaglia d'argento alla fune, il quarto posto alla palla e il quinto posto alle clavette. Il mese successivo, alla Coppa del Mondo Junior di Pesaro, riconferma con le sue compagne, la medaglia di bronzo nel concorso per team e vince una medaglia di bronzo al cerchio e due medaglie d'argento alla fune e alla palla. Partecipa, inoltre, alla Coppa del Mondo Junior di Sofia e vince la medaglia di bronzo nel concorso per nazioni, la medaglia d'argento alla fune, mentre arriva ai piedi del podio nella finale alle clavette.

A giugno del 2016, partecipa ai Campionati Nazionali Assoluti e si classifica ai piedi del podio nel concorso generale, per una serie di piccoli errori commessi al cerchio e al nastro. Nelle finali di specialità vince la medaglia d'argento alle clavette.

Nello stesso mese, in occasione dei Campionati Europei Junior 2016 di Holon vince con la compagna Milena Baldassarri una storica medaglia di bronzo nel concorso per nazioni ed è l'unica ginnasta ad accedere a tutte e quattro le finali di specialità, vincendo ben tre medaglie (bronzo alla fune; argento alla palla e alle clavette) e arrivando quarta al cerchio, un risultato che nessuna ginnasta italiana sia stata mai in grado di ottenere[4].

A conclusione della stagione, partecipa con la sua società al Campionato Nazionale di Serie A1 e ottiene il quarto posto.

Carriera seniorModifica

2017Modifica

Il 2017, è l'anno della consacrazione nella categoria senior. Apre la stagione partecipando al Grand Prix di Mosca, dove ottiene l'ottavo posto nel concorso generale, davanti a ginnaste più mature per esperienza e accede a tutte e quattro le finali di specialità[5].

In occasione della Coppa del Mondo di Pesaro del mese di aprile, ottiene il tredicesimo posto nel concorso generale ed accede alle finali di specialità di palla e nastro. Alla palla sfiora il podio e si posiziona al quarto posto. Al nastro, batte ogni record italiano e ottiene una medaglia di bronzo alle spalle delle russe Dina Averina e Aleksandra Soldatova. Una medaglia storica per l'Italia, poiché era dal 1991 con Samantha Ferrari che una ginnasta individualista senior italiana non otteneva una medaglia in una competizione internazionale[6].

Il mese successivo nella tappa di Coppa del Mondo di Sofia in Bulgaria, si posiziona tredicesima nel concorso generale ed accede sempre alle finali di palla e nastro. Alla palla supera nuovamente se stessa e vince la medaglia d'argento dietro alla bulgara Neviana Vladinova.

Nel mese di maggio, viene convocata a partecipare ai Campionati Europei 2017 di Budapest. Conclude il concorso generale in decima posizione e accede alla finale di specialità alla palla, dove si classifica all'ottavo posto. La settimana successiva, partecipa su invito alla quarta edizione del International Tournament "Città di Barcellona" dove si classifica all'ottavo posto nel concorso generale.

Agli inizi del mese di giugno partecipa ai Campionati Nazionali Assoluti, dove conclude, inaspettatamente e non per demerito, il concorso generale al secondo posto, alle spalle della già campionessa italiana Veronica Bertolini. Il giorno seguente nelle finali di specialità, vince l'oro alla palla e due argenti alle clavette e al nastro[7].

La settimana dopo, in occasione del Torneo Internazionale bilaterale tra Italia e Stati Uniti d'America, termina il concorso individuale al secondo posto, alle spalle di Milena Baldassarri e davanti alla statunitense Laura Zeng.

Nel mese di luglio, partecipa alla tappa di Coppa del Mondo di Berlino, dove ottiene un eccellente quarto posto nel concorso generale e accede a tre finali di specialità. Vince la medaglia d'argento al cerchio, quinto posto alla palla e quarto posto al nastro.

Nel mese di agosto, compete alla Coppa del Mondo di Minsk, dove si posiziona al settimo posto nel concorso generale e accede alle finali di cerchio, clavette e palla, dove in quest'ultima vince la medaglia di bronzo. La settimana successiva, partecipa anche alla Coppa del Mondo di Kazan', dove ottiene il decimo posto nel concorso generale e centra le finali di cerchio, palla e clavette.

A cavallo tra agosto e settembre, ai mondiali di Pesaro 2017, nella finale All-Around conquista uno storico ottavo posto davanti alla connazionale Milena Baldassarri. Centra poi tre finali di specialità, classificandosi alla palla al 7°, alle clavette 5° e al nastro 4°. Inoltre, al termine della rassegna le viene conferito da Alina Kabaeva il prestigioso premio all'eleganza dello sponsor Longines.[8]

A inizio ottobre, in occasione della 16esima edizione del Torneo Internazionale di Udine, vince la medaglia d'argento dietro all'israeliana Linoy Ashram. A fine novembre insieme alla sua società l'AS Udinese, chiude al terzo posto il Campionato di Serie A1, mentre a inizio dicembre partecipa al Torneo Internazionale “Memorial Ángel Fernández Córdoba” dove vince la medaglia d'oro nel concorso generale e nelle finali di specialità di cerchio e palla, mentre alle clavette vince l'argento.

2018Modifica

A causa di un infortunio al ginocchio avuto nel corso dei primi mesi dell'anno, non partecipa alle prime importanti competizioni della stagione agonistica come il Grand Prix di Mosca e Thiais e la prima tappa di Coppa del Mondo a Sofia, rallentando e posticipando così, la preparazione del nuovo programma di gara sui quattro attrezzi.

La prima apparizione avviene ad inizio aprile, in occasione della 31ª edizione del MTM Narodni FIG International Tournament a Ljubljana, in Slovenia, dove si posiziona al quarto posto nel concorso generale e vince tre medaglie d'oro nelle finali di specialità di palla, clavette e nastro.

In occasione della tappa di Coppa del Mondo di Pesaro termina il concorso generale in diciassettesima posizione, mentre la settimana successiva partecipa alla tappa di Coppa del Mondo di Baku dove si posiziona sedicesima nel concorso generale.

Partecipa alla tappa di Coppa del Mondo di Guadalajara e si posiziona ottava nel concorso generale e accede alle finali di specialità dove termina 5° alla palla, 5° alle clavette e 8° al nastro. La settimana successiva partecipa al torneo internazionale di Holon, in Israele, dove si classifica al primo posto nel concorso generale e nelle finali alla palla, clavette e nastro.

Alla fine di maggio partecipa ai Campionati Nazionali Assoluti dove domina la classifica provvisoria del concorso generale fino alla terza rotazione. Nella quarta rotazione incappa in alcuni errori nell'esercizio con il nastro, che la portano così a chiudere in seconda posizione riconfermandosi per il secondo anno consecutivo vice-campionessa assoluta d'Italia, questa volta alle spalle di Milena Baldassarri. Nelle finali di specialità vince il bronzo al cerchio, argento alla palla, oro alle clavette e argento al nastro.

A inizio giugno partecipa ai Campionati Europei 2018, a Guadalajara, e nella finale all-around individuale termina in ottava posizione,[9] migliorando di due posizioni rispetto all'edizione 2017.

A fine giugno fa parte della spedizione azzurra del CONI in occasione dei Giochi del Mediterraneo 2018 di Tarragona, dove vince la medaglia d'oro nel concorso generale individuale.

A metà agosto partecipa alla tappa di Coppa del Mondo di Minsk dove chiude in undicesima posizione. La settimana successiva partecipa all'ultima tappa del circuito a Kazan' in Russia e termina il concorso generale in settima posizione e accede alle finali di palla e clavette, dove si posiziona rispettivamente 5° e 8°.

A metà settembre, ai mondiali di Sofia 2018, vince due storiche medaglie di bronzo. La prima nella finale di specialità alla palla con il punteggio record italiano di 19.900[10], mentre la seconda nel concorso per nazioni con le compagne Milena Baldassarri e Alessia Russo. Accede inoltre alla finale di specialità al nastro dove termina in quarta posizione, mentre nel concorso generale chiude in nona posizione.

Da settembre è arruolata nel Gruppo Sportivo dell'Aeronautica Militare.[11]

Chiude la stagione ottenendo la medaglia d'argento, insieme alla sua società, nel Campionato Italiano di Serie A a squadre.

2019Modifica

Riprende la stagione partecipando nell'ultimo weekend di marzo al FIG International Tournament "Aura Cup" a Zagabria dove ottiene la medaglia d'argento. Nello stesso weekend partecipa alla 32ª edizione del MTM Narodni FIG International Tournament a Ljubljana dove vince l'oro nel concorso generale, davanti alla statunitense Evita Griskenas. Nelle finali di specialità vince il bronzo al cerchio, l'oro alla palla, l'oro alle clavette e l'argento al nastro.

Partecipa alla prima tappa di Coppa del Mondo a Pesaro dove si classifica decima nel concorso generale e si qualifica alla finale con le clavette dove conquista la medaglia d'argento con p. 20.950.

La settimana successiva compete alla seconda tappa di Coppa del Mondo a Sofia dove chiude il concorso generale in undicesima posizione e si qualifica alle finali di cerchio e nastro.

Ad aprile partecipa all'International Tournament "Ritam Cup" a Belgrado e vince l'oro nel concorso generale e in tutte e quattro le finali di specialità.

Partecipa anche alla tappa di Coppa del Mondo di Baku dove termina il concorso generale in decima posizione e accede alla finale di specialità alle clavette concludendo in ottava posizione.

A maggio partecipa alla tappa di Coppa del Mondo di Guadalajara dove vince - per la prima volta nella storia azzurra - la medaglia di bronzo nel concorso generale, dietro alle due ginnaste russe Alexandra Soldatova ed Ekaterina Selezneva. Nelle finali di specialità vince il bronzo alla palla, l'argento alle clavette e il bronzo al nastro.

Nello stesso mese compete ai Campionati Europei a Baku totalizzando, durante la fase di qualificazione per le finali di attrezzo, 58.900 punti che le valgono l'undicesimo posto complessivo e la qualificazione al concorso generale degli Europei 2020.

Il 1º e il 2 giugno partecipa ai Campionati Assoluti di Torino dove per la prima volta ottiene il titolo assoluto nel concorso generale, davanti a Milena Baldassarri e Alessia Russo. Anche nelle finali di specialità ottiene l'oro alla palla, alle clavette e al nastro, mentre l'argento al cerchio.

Il 9 giugno prende parte alla 1ª edizione del Trofeo Città di Monza ottenendo il terzo posto nel concorso generale, con 82.667 punti, giungendo rispettivamente dietro a Milena Baldassarri (82.967 punti) e alla bielorussa Anastasija Salos (86.433 punti).[12]

A fine giugno viene convocata a far parte della spedizione azzurra del CONI in occasione dei Giochi Europei a Minsk dove conclude il concorso generale ai piedi del podio, e centra tutte e quattro le finali di specialità.

Ad agosto partecipa alla tappa di Coppa del Mondo di Minsk dove termina il concorso generale in quarta posizione, dietro alle gemelle Dina e Arina Averina e all'israeliana Linoy Ashram, e riesce a qualificarsi in tutte e quattro le finali di specialità.

La settimana seguente partecipa alla World Challenge Cup di Cluj Napoca (in Romania), arriva 11ª nell’AA a causa di alcuni errori alle clavette, e si classifica 4ª nella finale al cerchio (21.750) e 2ª in quella al nastro (20.600).

A inizio settembre partecipa all'ultima tappa del circuito World Challenge Cup a Portimao in Portogallo dove chiude il concorso generale 4°. Nelle finali vince: uno storico oro - il primo per i colori azzurri - al cerchio con il punteggio record italiano di 22.650; l'argento alla palla.

Sempre a Portimao viene premiata per aver raggiunto la prima posizione n.1 del ranking all-around dell'intero circuito World Challenge Cup 2019, oltre alla prima posizione nelle specialità di cerchio, clavette e nastro. Risultato che mai nessuna ginnasta italiana era riuscita ad ottenere prima.

A metà settembre fa parte della spedizione azzurra ai Mondiali di Baku 2019. Si qualifica nelle finali di cerchio e clavette chiudendo rispettivamente in sesta e quinta posizione, mentre nella finale all around termina con uno storico sesto posto, qualificandosi per i Giochi Olimpici di Tokyo 2020.

RecordModifica

  • Nel 2016 è stata la prima e unica ginnasta italiana junior, a essere inserita dalla Federazione Ginnastica d'Italia all'interno del "Team Italia".[13]
  • In occasione dei Campionati Europei Junior 2016 di Holon, è diventata l'unica ginnasta junior nella storia della ginnastica ritmica europea ad aver ottenuto quattro medaglie in un'unica edizione.[14]
  • Ad oggi è la ginnasta individualista più titolata a livello internazionale nella storia della Federazione Ginnastica d'Italia.[15]
  • È la prima ginnasta individualista italiana ad aver inventato una nuova difficoltà corporea, che porta il suo cognome, inserita a sua volta nel codice dei punteggi da parte della Federazione Ginnastica Internazionale. L'elemento consiste in un salto Zaripova la cui preparazione è in "en tournant", ed è contrassegnato all'interno del codice dei punteggi dalla dicitura "Ag".[16]
  • È la prima ginnasta italiana ad aver vinto, nel nuovo millennio, una medaglia ai Campionati del Mondo. Il bronzo alla palla ai Mondiali di Sofia 2018.[17]
  • È la prima ginnasta individualista italiana ad aver vinto una medaglia nel concorso generale in occasione di una Coppa del Mondo. Il bronzo nella tappa di Guadalajara 2019.[18]
  • È la prima ginnasta individualista italiana ad aver vinto una medaglia d'oro in una finale di Coppa del Mondo. L'oro al cerchio a Portimao 2019.[19]
  • È la prima e unica ginnasta italiana ad aver vinto nel 2019 un intero circuito World Challenge Cup nel concorso generale e nelle finali di cerchio, clavette e nastro.[20]
  • Detiene il record italiano in Coppa del Mondo con il punteggio di 22.650 ottenuto nella finale al cerchio della Coppa del Mondo di Portimao 2019.[21]
  • È la prima ginnasta individualista italiana ad aver raggiunto la sesta posizione in una finale all around in occasione di un Campionato del Mondo.[22]

RiconoscimentiModifica

  • In occasione dei Campionati del Mondo le è stato conferito il Premio Eleganza dal main sponsor Longines.[8][23]
  • Ha ottenuto la nomination ed è entrata nella top 3 della categoria "Exploit dell'anno" in occasione dei Gazzetta Sport Award 2017.[24][25]
  • Ha ottenuto due nomination nelle categorie "Giovane Donna" e il "Campione dei ragazzi" in occasione dell'edizione 2018 degli Italian Sportrait Awards.[26]

Apparizioni televisiveModifica

  • Il 1 luglio 2018 è protagonista di una puntata di Sport Stories, programma in onda su Rai Gulp.

PalmarèsModifica

Palmarès InternazionaleModifica

Anno Città Competizione Risultato Specialità
2010   Tartu FIG International Tournament   Corpo libero
2010   Tartu FIG International Tournament   Cerchio
2014   Lubiana FIG International Tournament   Palla
2014   Lubiana FIG International Tournament   Cerchio
2014   Lubiana FIG International Tournament   Clavette
2014   Lubiana FIG International Tournament   Nastro
2015   Lisbona Coppa del mondo Junior   Palla
2015   Lubiana FIG International Tournament   Concorso generale
2016   Lisbona Coppa del mondo Junior   Concorso per nazione
2016   Lisbona Coppa del mondo Junior   Fune
2016   Pesaro Coppa del mondo Junior   Concorso per nazione
2016   Pesaro Coppa del mondo Junior   Cerchio
2016   Pesaro Coppa del mondo Junior   Fune
2016   Pesaro Coppa del mondo Junior   Palla
2016   Lubiana FIG International Tournament   Concorso per team
2016   Lubiana FIG International Tournament   Fune
2016   Lubiana FIG International Tournament   Cerchio
2016   Lubiana FIG International Tournament   Palla
2016   Sofia Coppa del mondo Junior   Concorso per nazione
2016   Sofia Coppa del mondo Junior   Fune
2016   Holon Campionati Europei Junior   Concorso per nazione
2016   Holon Campionati Europei Junior   Fune
2016   Holon Campionati Europei Junior   Palla
2016   Holon Campionati Europei Junior   Clavette
2017   Pesaro Coppa del mondo   Nastro
2017   Sofia Coppa del mondo   Palla
2017   Torino International Tournament   Concorso per nazione
2017   Torino International Tournament   Concorso generale
2017   Berlino Coppa del mondo   Cerchio
2017   Minsk Coppa del mondo   Palla
2017   Udine International Tournament   Concorso generale
2017   León FIG International Tournament   Concorso generale
2017   León FIG International Tournament   Cerchio
2017   León FIG International Tournament   Palla
2017   León FIG International Tournament   Clavette
2018   Lubiana FIG International Tournament   Palla
2018   Lubiana FIG International Tournament   Clavette
2018   Lubiana FIG International Tournament   Nastro
2018   Holon FIG International Tournament   Concorso generale
2018   Holon FIG International Tournament   Palla
2018   Holon FIG International Tournament   Clavette
2018   Holon FIG International Tournament   Nastro
2018   Tarragona Giochi del Mediterraneo   Concorso generale
2018   Sofia Campionati Mondiali   Palla
2018   Sofia Campionati Mondiali   Concorso a squadre
2018   Udine International Tournament   Concorso generale
2019   Zagabria FIG International Tournament   Concorso generale
2019   Lubiana FIG International Tournament   Concorso generale
2019   Lubiana FIG International Tournament   Cerchio
2019   Lubiana FIG International Tournament   Palla
2019   Lubiana FIG International Tournament   Clavette
2019   Lubiana FIG International Tournament   Nastro
2019   Pesaro Coppa del mondo   Clavette
2019   Belgrado FIG International Tournament   Concorso generale
2019   Belgrado FIG International Tournament   Cerchio
2019   Belgrado FIG International Tournament   Palla
2019   Belgrado FIG International Tournament   Clavette
2019   Belgrado FIG International Tournament   Nastro
2019   Guadalajara Coppa del mondo   Concorso generale
2019   Guadalajara Coppa del mondo   Palla
2019   Guadalajara Coppa del mondo   Clavette
2019   Guadalajara Coppa del mondo   Nastro
2019   Monza International Tournament   Concorso generale
2019   Cluj-Napoca Coppa del Mondo   Nastro
2019   Portimao Coppa del Mondo   Cerchio
2019   Portimao Coppa del Mondo   Palla
2019   Portimao Coppa del Mondo   Clavette
2019   Portimao Coppa del Mondo   World Challenge Cup Ranking 2019 - All Around
2019   Portimao Coppa del Mondo   World Challenge Cup Ranking 2019 - Cerchio
2019   Portimao Coppa del Mondo   World Challenge Cup Ranking 2019 - Clavette
2019   Portimao Coppa del Mondo   World Challenge Cup Ranking 2019 - Nastro

Palmarès NazionaleModifica

Anno Città Competizione Risultato Specialità
2012   Arezzo Campionati Nazionali Allieve   Concorso generale
2012   Campionati Nazionali di Serie C   Concorso a squadre
2013   Foligno Campionati Nazionali Allieve   Concorso generale
2013   Padova Campionati Nazionali di Serie B   Concorso a squadre
2014   Andria Campionati Nazionali Juniores   Concorso generale
2014   Rimini Campionati Nazionali Criterium Giovanile   Concorso generale
2014   Desio Campionati Nazionali di Serie A2   Concorso a squadre
2015   Terranuova Bracciolini Campionati Nazionali Juniores   Concorso generale
2016   Pesaro Campionati Nazionali Assoluti   Clavette
2017   Arezzo Campionati Nazionali Assoluti   Concorso generale
2017   Arezzo Campionati Nazionali Assoluti   Palla
2017   Arezzo Campionati Nazionali Assoluti   Clavette
2017   Arezzo Campionati Nazionali Assoluti   Nastro
2017   Fabriano Campionati Nazionali di Serie A1   Concorso a squadre - 1 tappa
2017   Fabriano Campionati Nazionali di Serie A1   Concorso a squadre - 2 tappa
2017   Prato Campionati Nazionali di Serie A1   Concorso a squadre - 3 tappa
2017   Padova Campionati Nazionali di Serie A1   Concorso a squadre - Circuito
2018   Terranuova Bracciolini Campionati Nazionali Assoluti   Concorso generale
2018   Terranuova Bracciolini Campionati Nazionali Assoluti   Cerchio
2018   Terranuova Bracciolini Campionati Nazionali Assoluti   Palla
2018   Terranuova Bracciolini Campionati Nazionali Assoluti   Clavette
2018   Terranuova Bracciolini Campionati Nazionali Assoluti   Nastro
2018   Desio Campionati Nazionali di Serie A   Concorso a squadre - 1 tappa
2018   Arezzo Campionati Nazionali di Serie A   Concorso a squadre - 2 tappa
2018   Sansepolcro Campionati Nazionali di Serie A   Concorso a squadre - 4 tappa
2018   Sansepolcro Campionati Nazionali di Serie A   Concorso a squadre - Circuito
2019   Sansepolcro Campionati Nazionali di Serie A1   Concorso a squadre - 1 tappa
2019   Bologna Campionati Nazionali di Serie A1   Concorso a squadre - 2 tappa
2019   Desio Campionati Nazionali di Serie A1   Concorso a squadre - 3 tappa
2019   Ferrara Campionati Nazionali di Serie A1   Concorso a squadre - 4 tappa
2019   Ferrara Campionati Nazionali di Serie A1   Concorso a squadre - Circuito
2019   Torino Campionati Nazionali Assoluti   Concorso generale
2019   Torino Campionati Nazionali Assoluti   Cerchio
2019   Torino Campionati Nazionali Assoluti   Palla
2019   Torino Campionati Nazionali Assoluti   Clavette
2019   Torino Campionati Nazionali Assoluti   Nastro

NoteModifica

  1. ^ a b c Monica Visintin, Una storia di ginnastica multietnica a Udine: intervista ad Alexandra Agiurgiuculese, in ilfriuliveneziagiulia.it, 23 dicembre 2012. URL consultato il 14 febbraio 2017 (archiviato dall'url originale il 7 agosto 2016).
  2. ^ “STORIE”: MI CHIAMO ALEXANDRA E VENGO DA IASI ginnasticaritmicaitaliana.it
  3. ^ Alexandra Agiurgiuculese, la junior stella tricolore dell’Asu messaggeroveneto.gelocal.it
  4. ^ Ginnastica, Europei ritmica: Italia flop, settima. Festa Bielorussia gazzetta.it
  5. ^ http://www.ginnasticaritmicaitaliana.it/2017/02/18/gp-moscow-2017-ottimo-esordio-per-agiurgiuculese/
  6. ^ http://it.eurosport.com/ginnastica-ritmica/due-ori-per-l-italia-alle-world-cup-di-pesaro-bronzo-storico-per-l-azzurra-agiurgiuculese_sto6124542/story.shtml
  7. ^ http://www.ginnasticaritmicaitaliana.it/2017/06/03/veronica-bertolini-campionessa-italiana-la-quinta-volta/
  8. ^ a b http://www.ginnasticaritmicaitaliana.it/2017/09/01/pesaro-2017-alexandra-vince-premio-deleganza-longines/
  9. ^ All-Around Results (PDF), su ueg.org, 3 giugno 2018. URL consultato il 4 giugno 2018 (archiviato dall'url originale il 12 luglio 2018).
  10. ^ https://it.eurosport.com/ginnastica-ritmica/agiurgiuculese-riscrive-la-storia-bronzo-mondiale-alla-palla_sto6927949/story.shtml
  11. ^ http://www.federginnastica.it/news/24441-roma-%E2%80%93-agiurgiuculese-e-lodadio-mettono-le-stellette-la-fgi-ha-due-nuovi-avieri-dell%E2%80%99aeronautica-militare.html
  12. ^ Trofeo Città di Monza di Ginnastica Ritmica, le Farfalle battono la Bielorussia, su mbnews.it, 10 giugno 2019. URL consultato il 10 giugno 2019.
  13. ^ [1]
  14. ^ http://www.ginnasticaritmicaitaliana.it/2016/06/19/holon-2016-alexandra-fenomeno-delle-finali/
  15. ^ https://www.beatricevivaldi.com/ginnastica_ritmica/rubriche/69-interviste/878-alexandra-agiurgiuculese-intervista.html
  16. ^ https://www.ginnasticando.it/ritmica/articolo/1421-finalmente-convalidato-l-ag-il-salto-creato-da-alexandra-agiurgiuculese
  17. ^ [2]
  18. ^ [3]
  19. ^ http://www.ginnasticaritmicaitaliana.it/2019/09/08/successo-per-le-azzurre-in-coppa-del-mondo-in-portogallo-10-medaglie-e-prime-nel-world-ranking/
  20. ^ https://www.ginnasticando.it/ritmica/articolo/1415-world-challenge-cup-alexandra-agiurgiuculese-domina-il-ranking-individuale
  21. ^ https://it.eurosport.com/ginnastica-ritmica/successo-per-le-azzurre-in-coppa-del-mondo-in-portogallo-10-medaglie-e-prime-nel-world-ranking_sto7451718/story.shtml
  22. ^ https://it.eurosport.com/ginnastica-ritmica/alexandra-agiurgiuculese-e-milena-baldassarri-volano-a-tokyo-2020_sto7468106/story.shtml
  23. ^ 35a edizione dei Campionati del Mondo di ginnastica ritmica 2017 a Pesaro, su www.longines.it. URL consultato il 6 dicembre 2017.
  24. ^ (EN) La Gazzetta dello Sport, Gazzetta Sports Awards, in Gazzetta Sports Awards. URL consultato il 6 dicembre 2017 (archiviato dall'url originale il 6 dicembre 2017).
  25. ^ http://www.ginnasticaritmicaitaliana.it/2017/12/01/gazzetta-sports-award-finalissima-alex-le-farfalle/
  26. ^ http://www.ginnasticaritmicaitaliana.it/2018/01/16/due-nomination-alex-agli-italian-sportrait-awards-2018/

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica