Apri il menu principale
Alfredo Mazzoni
AlfredoMazzoni.jpg
Alfredo Mazzoni con la maglia del Modena tra la fine degli anni 1920 e l'inizio degli anni 1930.
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo centrocampista
Ritirato 1944 - giocatore
1974 - allenatore
Carriera
Squadre di club1
1924-1931 Modena 150 (54)
1931-1934 Genova 1893 95 (27)
1934-1935 Ambrosiana-Inter 5 (0)
1935-1936 Modena 34 (11)
1936-1938 Roma 20 (5)
1938-1939 Reggiana 32 (7)
1939-1942 Ravenna 70 (21)
1944 Modena 3 (0)
Carriera da allenatore
1939-1942 Ravenna
1942-1943 Reggiana
1944-1949 Modena
1950-1951 Vicenza
1951-1952 Como
1952-1953 Ravenna Giovanili
1953-1954 Brescia Giovanili
1954-1961 Fiorentina Giovanili
1961-1963 Civitanovese
1963-1974 Modena Giovanili
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 19 settembre 2015

Alfredo Mazzoni (Carpi, 23 febbraio 1908[1]Modena, 27 luglio 1986[2]) è stato un allenatore di calcio e calciatore italiano che ha giocato come centrocampista nelle file del Modena, dell'Ambrosiana-Inter, del Genova 1893, del Ravenna, della Roma e della Reggiana.

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

Cresciuto calcisticamente nel Modena, di cui secondo il Resto del Carlino è tra i migliori giocatori che vi abbiano giocato[3]. Con la maglia del club esordì in massima serie a 16 anni nella partita in Pisa-Modena del dicembre 1924 segnando anche il suo primo gol, che garantì il successo agli emiliani e che lo fece diventare il più giovane marcatore del club.

Passò nel 1931 al Genova 1893, prima di collezionare 5 presenze nell'Ambrosiana-Inter vicecampione d'Italia. Tornò poi per un anno al Modena, per essere quindi ceduto alla Roma. Giocò in seguito con la maglia del Ravenna, dopo aver militato anche un anno con la Reggiana.

Ritorna a giocare nel Modena durante il Campionato Alta Italia 1944, rivestendo contemporaneamente anche il ruolo di allenatore.

Nelle varie competizioni, ha amareggiato 91 volte gli avversari del Modena con i suoi tiri, risultando il miglior marcatore della storia del club canarino.

Conta inoltre sei presenze in Nazionale B.

AllenatoreModifica

La carriera d'allenatore intraprese nel Ravenna mentre vi giocava; sfiorò nella stagione 1940-1941 la promozione in Serie B, persa a favore del Pescara solo per il quoziente reti. Passò quindi alla Reggiana.

Da allenatore, portò il Modena, nel 1946-1947, al terzo posto nel campionato di Serie A, dietro il Grande Torino e la Juve[3], dalla quale il distacco fu solo di due punti; durante la stagione la squadra batté in casa il Milan per 2-1, il 24 novembre 1946, la Juventus per 1-0, il 22 dicembre 1946 e l'Inter, anche per 1-0, il 19 gennaio 1947[4].

Nel 1950 guidò il Vicenza, per passare l'anno successivo al Como; nel 1954 Fulvio Bernardini lo scelse per le squadre giovanili della Fiorentina, dove questi scoprì Giuliano Sarti[3]; per la sua opera a Firenze ottenne il Seminatore d'Oro, quindi tornò a Modena, dove scoprì Giorgio Rognoni[3].

Il Genoa lo ha inserito nella sua Hall of fame[5].

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1924-1925   Modena PD 14 5 - - - - - - 14 5
1925-1926 PD 8 1 - - - - - - 8 1
1926-1927 DN 13 3 CI + CC 1 + 12 1 + 10 - - - 26 14
1927-1928 DN 20 8 CC 13 15 - - - 33 23
1928-1929 DN 28 15 - - - - - - 28 15
1929-1930 A 34 8 - - - - - - 34 8
1930-1931 A 33 14 - - - - - - 33 14
1931-1932   Genova 1893 A 34 11 34 11
1932-1933 A 29 8 29 8
1933-1934 A 32 8 32 8
Totale Genova 1893 95 27 95 27
1934-1935   Ambrosiana-Inter A 5 0 5 0
1935-1936   Modena B 34 11 CI 4 0 - - - 38 11
1936-1937   Roma A 15 3 15 3
1937-1938 A 5 0 5 0
Totale Roma 20 3 20 3
1938-1939   Reggiana C 32 7 32 7
1939-1940   Ravenna C 14 2 14 2
1940-1941 C 26 12 26 12
1941-1942 C 30 7 30 7
Totale Ravenna 70 21 70 21
1943-1944   Modena DN 3 0 - - - - - - 3 0
Totale Modena 187 65 30 26 217 91
Totale carriera 409 123 439 149

NoteModifica

  1. ^ Come verificato attraverso verifica del Codice Fiscale
  2. ^ [collegamento interrotto]Modena piange Alfredo Mazzoni Archiviolastampa.it
  3. ^ a b c d Mazzoni, una vita in campo ad insegnare l'arte del calcio ilrestodelcarlino.it
  4. ^ Italy 1946-1947 rsssf.com
  5. ^ LA LISTA DEI 200 - HALL OF FAMERS - Archiviato il 16 agosto 2013 in Internet Archive. genoacfc.it

BibliografiaModifica

  • Davide Rota, Dizionario illustrato dei giocatori genoani, De Ferrari, 2008.

Collegamenti esterniModifica