Apri il menu principale
ASICS Corporation
Logo
StatoGiappone Giappone
ISINJP3118000003
Fondazione1949
Fondata daKihachiro Onitsuka
Sede principaleKōbe
Persone chiaveKiyomi Wada, presidente ASICS Corporation Japan
SettoreEquipaggiamento sportivo
Prodotti
  • Calzature
  • Abbigliamento
Fatturato247.793 milioni ¥ (2012)
Dipendenti3.808 (2005)
Slogan«Sound Mind, Sound Body»
Sito web

ASICS (アシックス ashikkusu?), nota anche come Onitsuka Tiger, è un'azienda giapponese di articoli sportivi nata nel 1949. Produce calzature soprattutto da corsa ma anche da pallavolo, pallacanestro, calcio, tennis, arti marziali, cricket, golf, wrestling, atletica leggera, cross-training, e molte altre discipline sportive.

Le calzature ASICS sono state introdotte negli Stati Uniti nel 1977 con il marchio Tiger.

Indice

StoriaModifica

 
Logo Asics precedente.

Fondata nel 1949 a Kōbe, in Giappone, da Kihachiro Onitsuka, l'azienda era inizialmente nota solo come Onitsuka Tiger e produceva unicamente scarpe da basket.

Il 21 luglio 1977, la società Onitsuka Co. Ltd. si fonde con la GTO e la JELENK, formando la ASICS Corporation.

Il nome della società è l'acronimo della frase latina "Anima Sana In Corpore Sano", variante della locuzione latina "Mens sana in corpore sano"[1].

2006Modifica

 
Un paio di scarpe da wrestling Asics, modello Split Second V

Nell'anno fiscale 2006, ASICS ha generato 171 miliardi di yen di vendite e 13 miliardi di guadagno. Il 66% dei guadagni della compagnia provengono dalla vendita di scarpe sportive, il 24% dall'abbigliamento sportivo e il 10% dalle attrezzature sportive. Il 49% delle vendite è avvenuto in Giappone, il 18% in Nord America e il 29% in Europa. In questo anno la compagnia aveva 3800 dipendenti.

SponsorizzazioniModifica

La sponsorizzazione più celebre è quella delle scarpette gialle di Bruce Lee abbinate alla famosa tuta gialla nel film L'ultimo combattimento di Chen.

Asics sponsorizza anche molte squadre maschili e femminili di livello nazionale di NAIA e NCAA, come anche le nazionali di: Brasile, Canada, Italia, Giappone, Porto Rico, Spagna e Svezia.

Sponsorizzava anche i seguenti club calcistici italiani: Roma, Sampdoria, Genoa, Lecce, Atalanta, Brescia, Cagliari, Torino, Salernitana, Hellas Verona, Reggiana, Reggina, Catanzaro e Spal.

Ha sponsorizzato anche volleyball, football, netball, maratona, Sports Medicine Australia e i XX Giochi olimpici invernali.

Ha sponsorizzato i Parramatta Eels della National Rugby League australiana dalla metà degli anni novanta fino alla fine del 2004, forniscono ancora di scarpe e apparecchiature sportive i giocatori, sempre in Australia, il Melbourne Football Club dell'Australian Football League ha Asics come sponsor.

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN160639833
  Portale Moda: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moda