Atletica leggera ai Giochi della III Olimpiade - Maratona

Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
Maratona
Saint Louis 1904
Saint Louis 1904 Marathon.jpg
Il momento della partenza.
Informazioni generali
Luogo
Periodo 30 agosto
Partecipanti 32 da 6 nazioni
Podio
Medaglia d'oro Thomas Hicks Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia d'argento Albert Corey Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia di bronzo Arthur Newton Stati Uniti Stati Uniti
Edizione precedente e successiva
Parigi 1900 Londra 1908
Atletica leggera ai
Giochi olimpici di
Saint Louis 1904
Athletics pictogram.svg
Corse piane
60 m piani   uomini
100 m piani uomini
200 m piani uomini
400 m piani uomini
800 m piani uomini
1500 m piani uomini
Corse ad ostacoli
110 m hs uomini
200 m hs uomini
400 m hs uomini
2590 m siepi uomini
Prove su strada
Maratona uomini
Salti con rincorsa
Salto in alto uomini
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini
Salto triplo uomini
Salti da fermo
Salto in alto uomini
Salto in lungo uomini
Salto triplo uomini
Lanci
Getto del peso uomini
Lancio del disco uomini
Lancio del martello uomini
Martello con maniglia corta uomini
Prove multiple
Triathlon uomini
All around uomini
Gare a squadre
4 miglia a squadre uomini
Tiro alla fune
Tiro alla fune uomini

La gara di maratona dei Giochi della III Olimpiade si tenne il 30 agosto 1904 a Saint Louis, in occasione dei terzi Giochi olimpici dell'era moderna.

La garaModifica

30 agosto, partenza alle 15; termometro a 31 gradi con il 90% di umidità.
Alla partenza si allineano: 19 statunitensi, 9 greci, 3 sudafricani (di cui due appartenenti alla nazione Tswana) e un cubano.
Il percorso è impegnativo: la strada presenta lunghi tratti ricoperti di pietre spaccate (che possono fare seri danni alle scarpe dei concorrenti); in più i concorrenti devono affrontare sette alture, variabili dai 30 ai 100 metri.
A causa della giornata torrida un concorrente rischiò di soffocare perché, dal momento che correva a bocca aperta, ingerì troppa polvere. Ci fu anche la pittoresca partecipazione del cubano Félix Carvajal, che si presentò con un abbigliamento inadatto alle corse di lunga lena e decisamente sui generis, e si fermò più volte a parlare con il pubblico durante la gara[1].

Il primo a tagliare il traguardo fu lo statunitense Frederick Lorz. Questi venne acclamato come vincitore e fece persino una foto accanto alla figlia dell'allora presidente degli Stati Uniti Roosevelt, Alice, ma poco dopo fu squalificato: grazie ad alcuni testimoni oculari si seppe che dopo circa 14 km dall'inizio della gara, Lorz era salito su un'automobile guidata dal suo allenatore, con essa aveva percorso oltre 17 km ed era poi sceso a 10 km dall'arrivo.

Il vero vincitore fu Thomas Hicks. A 10 km dal termine voleva ritirarsi. Una mistura fatta di bianco d'uovo misto a brandy e 1/60 di grano di solfato di stricnina[2] (un vero e proprio doping) lo rianimano e gli consentono di giungere primo, ma gli spremono tutte le energie. Alla fine è stravolto.
Viene rianimato negli spogliatoi dai medici.

Frederick Lorz fu squalificato a vita, ma l'anno successivo venne amnistiato, quando fu chiaro che la sua era stata più una trovata goliardica che un reale tentativo di barare.[3]

RisultatiModifica

FinaleModifica

Pos. Atleta Nazione Tempo
  Thomas Hicks   Stati Uniti 3h28'53"
  Albert Corey   Stati Uniti[4] 3h34'52"
  Arthur Newton   Stati Uniti 3h47'33"
4 Félix Carvajal   Cuba n/d
5 Dimitrios Veloulis   Grecia n/d
6 David Kneeland   Stati Uniti n/d
7 Henry Brawley   Stati Uniti n/d
8 Sidney Hatch   Stati Uniti n/d
9 Len Taunyane   Sudafrica n/d
10 Khristos Zekhouritis   Grecia n/d
11 Harry Devlin   Stati Uniti n/d
12 Jan Mashiani   Sudafrica n/d
13 John Furla   Stati Uniti n/d
14 Andrew Oikonomou   Grecia n/d
- Frank Pierce   Stati Uniti rit
- Sammy Mellor   Stati Uniti rit
- Edward Carr   Stati Uniti rit
- Mike Spring   Stati Uniti rit
- John Lordan   Stati Uniti rit
- William Garcia   Stati Uniti rit
- Bob Fowler   Terranova rit
- Thomas Kennedy   Stati Uniti rit
- Guy Porter   Stati Uniti rit
- John Foy   Stati Uniti rit
- Bertie Harris   Sudafrica rit
- Georgios Vamkaitis   Grecia rit
- Charilaos Giannakas   Grecia rit
- Georgios Drosos   Grecia rit
- Georgios Louridas   Grecia rit
- Ioannis Loungitsas   Grecia rit
- Petros Pipilis   Grecia rit
- Fred Lorz   Stati Uniti sq

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

  1. ^ (FR) L'épreuve la plus farfelue de l'histoire des JO de Saint-Louis en 1904, Agoravox.fr, 2 settembre 2008. URL consultato il 23 settembre 2012.
  2. ^ Alberto Flores d'Arcais, Il maratoneta alla stricnina che vinse a S. Louis, Repubblica.it, 22 febbraio 2009. URL consultato il 23 settembre 2012.
  3. ^ Elio Trifari, Maratona? Lorz va in auto, Gazzetta.it. URL consultato il 23 settembre 2012.
  4. ^ Francese di nascita.

BibliografiaModifica

  • La storia delle Olimpiadi, da Atene a Los Angeles - Vol.1, Rizzoli editore, 1984

Collegamenti esterniModifica