Apri il menu principale

Atletica leggera ai Giochi della XVI Olimpiade - 5000 metri piani

Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
5000 metri piani
Melbourne 1956
Informazioni generali
Luogo Melbourne Cricket Ground
Periodo 26-28 novembre 1956
Partecipanti 23 da 13 nazioni
Podio
Medaglia d'oro Vladimir Kuts URSS URSS
Medaglia d'argento Gordon Pirie Gran Bretagna Gran Bretagna
Medaglia di bronzo George Ibbotson Gran Bretagna Gran Bretagna
Edizione precedente e successiva
Helsinki 1952 Roma 1960
Atletica leggera ai
Giochi olimpici di
Melbourne 1956
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 m piani   uomini   donne
200 m piani uomini donne
400 m piani uomini
800 m piani uomini
1500 m piani uomini
5000 m piani uomini
10000 m piani uomini
Corse ad ostacoli
110 / 80 m hs uomini donne
400 m hs uomini
3000 m siepi uomini
Prove su strada
Maratona uomini
Marcia 20 km uomini
Marcia 50 km uomini
Salti
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini
Lanci
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini

La competizione dei 5000 metri piani maschili di atletica leggera ai Giochi della XVI Olimpiade si è disputata nei giorni 26 e 28 novembre 1956 al Melbourne Cricket Ground.

Indice

L'eccellenza mondialeModifica

Campione olimpico 1952 14'06"6   Emil Zátopek Solo Maratona
Camp. europeo 1954 13'56"6   Vladimir Kuts Presente
Primatista mondiale 13'36"8 '56   Gordon Pirie Presente
Vincitore dei Trials USA 14'26"0 William Dellinger Presente

In giugno a Bergen (Norvegia), si sono affrontati i due dominatori della specialità: l'ucraino Kuts e l'inglese Pirie. Ha vinto il secondo in volata col nuovo record mondiale: 13'36"8.

RisultatiModifica

Turno eliminatorioModifica

3 Batterie 26 novembre 23 iscritti Si qualificano i primi 5.
Finale 28 novembre 15 concorrenti

BatterieModifica

1ª serie
Pos. Atleta Nazione Tempo Ufficiale Tempo Ufficioso
1 Gordon Pirie   Gran Bretagna 14'25"6 14'25"69
2 Veliša Mugoša   Jugoslavia 14'25"6 14'25"71
3 William Dellinger   Stati Uniti d'America 14'26"8 14'26"92
4 Pëtr Bolotnikov   Unione Sovietica 14'28"0 14'28"17
5 Thyge Thøgersen   Danimarca 14'29"0 14'29"34
6 Arere Anentia   Kenya 14'37"0 14'37"30
7 Rune Åhlund   Svezia 15'12"0
Rit. Kazimierz Zimny   Polonia
2ª serie
Pos. Atleta Nazione Tempo Ufficiale Tempo Ufficioso
1 Allan Lawrence   Australia 14'14"6 14'14"67
2 Vladimir Kuts   Unione Sovietica 14'15"4 14'15"47
3 László Tábori   Ungheria 14'18"6 14'18"75
4 George Ibbotson   Gran Bretagna 14'18"8 14'18"78
5 Herbert Schade   Germania 14'18"8 14'19"25
6 Ilmari Taipale   Finlandia 14'24"2
7 Curt Stone   Stati Uniti d'America 14'52"0
8 Doug Kyle   Canada 14'59"0
3ª serie
Pos. Atleta Nazione Tempo Ufficiale Tempo Ufficioso
1 Albie Thomas   Australia 14'14"2 14'14"41
2 Nyandika Maiyoro   Kenya 14'29"4 14'29"59
3 Ivan Černiavskij   Unione Sovietica 14'32"4 14'32"49
4 Miklós Szabó   Ungheria 14'32"6 14'32"83
5 Christopher Chataway   Gran Bretagna 14'32"6 14'32"87
6 Friedrich Janke   Germania 14'40"6 14'40"89
7 Jerzy Chromik   Polonia 14'51"4

FinaleModifica

Kuts decide di impostare la gara olimpica su un ritmo altissimo fin dai primi giri e riesce a prevalere per distacco. Taglia il traguardo con un vantaggio di oltre 10 secondi sul rivale stabilendo il nuovo record olimpico.
Si ritira durante la gara il vincitore dei Trials, William Dellinger.

Pos. Atleta Nazione Tempo Ufficiale Tempo Ufficioso
  Vladimir Kuts   Unione Sovietica 13'39"6   13'39"86
  Gordon Pirie   Gran Bretagna 13'50"6 13'50"78
  George Ibbotson   Gran Bretagna 13'54"4 13'54"60
4 Miklós Szabó   Ungheria 14'03"4 14'03"38
5 Albie Thomas   Australia 14'04"6 14'05"03
6 László Tábori   Ungheria 14'09"8 14'09"99
7 Nyandika Maiyoro   Kenya 14'19"0 14'18"99
8 Thyge Thøgersen   Danimarca 14'21"0 14'21"81
9 Pëtr Bolotnikov   Unione Sovietica 14'22"4 14'22"63
10 Ivan Černiavskij   Unione Sovietica 14'22"4 14'22"67
11 Christopher Chataway   Gran Bretagna 14'28"8 14'28"63
12 Herbert Schade   Germania 14'31"8 14'31"90
Rit. William Dellinger   Stati Uniti d'America
Rit. Veliša Mugoša   Jugoslavia

Al settimo posto si classifica il keniota Nyandika con 14'19"0. È il primo mezzofondista della sua nazione a qualificarsi ad una finale olimpica. Dopo di lui verranno grandi campioni; con essi il Kenya - e l'Africa diventeranno i dominatori del settore.

BibliografiaModifica

  • (EN) The Organizing Committee of the XVI Olympiad, Athletics (PDF), in XVI OLYMPIAD MELBOURNE 1956, Melbourne, W. M. Houston, Government Printe, 1958. URL consultato il 4 ottobre 2015.

Collegamenti esterniModifica