Biathlon ai Giochi olimpici

Il biathlon ai Giochi olimpici invernali fece la sua prima apparizione a Squaw Valley 1960, con la 20 km individuale maschile. Da Grenoble 1968 entrò a far parte del programma olimpico la staffetta 4x7,5 km e da Lake Placid 1980 la 10 km sprint.

Biathlon pictogram.svg
1leftarrow blue.svg Voce principale: Giochi olimpici invernali.

Solo da Albertville 1992 furono incluse anche le competizioni femminili: la 15 km individuale, la staffetta e la 7,5 km sprint. Dall'edizione di Salt Lake City 2002 furono introdotte la 12,5 km maschile e la 10 km femminile a inseguimento, cui partecipano i primi sessanta biatleti classificati nelle rispettive prove sprint. Da Torino 2006 sono state introdotte anche la 15 km con partenza in linea maschile e la 12,5 km con partenza in linea femminile. Mentre da Soči 2014 è stato anche inserito un evento di staffetta mista.

Prima dell'inserimento del biathlon, nel contesto dei Giochi olimpici ci furono quattro edizioni di pattuglia militare (1924-1948), solo la prima delle quali con assegnazione di medaglia. Questa disciplina è considerata antenata del biathlon.

Medaglie assegnateModifica

Specialità 24 28 32 36 48 52 56 60 64 68 72 76 80 84 88 92 94 98 02 06 10 14 18 22
Pattuglia militare maschile (D) (D) (D)
20 km individuale maschile
Staffetta 4 x 7.5 km maschile
10 km sprint maschile
12,5 km inseguimento maschile
15 km in linea maschile
15 km individuale femminile
Staffetta femminile[a 1]
7,5 km sprint femminile
10 km inseguimento femminile
12,5 km in linea femminile
Staffetta 2 x 6 + 2 x 7,5 km mista
  1. ^ La staffetta femminile si è svolta con numero di staffettiste e su distanze differenti nelle diverse edizioni, ovvero: nel 1992 si disputò la 3x7,5 km; dal 1994 al 2002 la 4x7,5 km; dal 2006 la 4x6 km

MedagliereModifica

Aggiornato a Pechino 2022, prende in considerazione le medaglie assegnate a partire dal 1960. In corsivo le nazioni (o squadre) non più esistenti.

Pos Nazione        
1   Norvegia 22 17 16 55
2   Germania 20 21 13 54
3   Francia 12 9 11 32
4   Russia 10 5 8 23
5   Unione Sovietica 9 5 5 19
6   Svezia 6 6 6 18
7   Bielorussia 4 4 3 11
8   Germania Est 3 4 4 11
9   Slovacchia 3 3 1 7
10   Squadra Unificata 2 2 2 6
11   Canada 2 0 1 3
12   Germania Ovest 1 2 2 5
13   Ucraina 1 1 3 5
14   Svizzera 1 1 0 2
15   Bulgaria 1 0 1 2
16   Rep. Ceca 0 4 3 7
17   Finlandia 0 4 2 7
18   Austria 0 3 3 6
19   Italia 0 1 6 7
20   ROC 0 1 3 4
21   Slovenia 0 1 1 2
22   Kazakistan 0 1 0 1
  Polonia 0 1 0 1
24   Croazia 0 0 1 1

Albo d'oroModifica

  Lo stesso argomento in dettaglio: Medagliati olimpici nel biathlon.

Atleti plurimedagliatiModifica

La seguente classifica prende in considerazione gli atleti del biathlon (maschile e femminile) vincitori di quattro o più medaglie, ordinati per quantità:[1]

Atleta Nazione Sesso        
Ole Einar Bjørndalen   Norvegia M 8 4 1 13
Uschi Disl   Germania F 2 4 3 9
Johannes Thingnes Bø   Norvegia M 5 2 1 8
Ricco Groß   Germania M 4 3 1 8
Emil Hegle Svendsen   Norvegia M 4 3 1 8
Sven Fischer   Germania M 4 2 2 8
Tiril Eckhoff   Norvegia F 2 2 4 8
Martin Fourcade   Francia M 5 2 0 7
Kati Wilhelm   Germania F 3 3 1 7
Marte Olsbu Røiseland   Norvegia F 3 2 2 7
Dar″ja Domračava   Bielorussia F 4 1 1 6
Anastasiya Kuzmina   Slovacchia F 3 3 0 6
Halvard Hanevold   Norvegia M 3 2 1 6
Tarjei Bø   Norvegia M 3 2 1 6
Sergej Čepikov   Russia[2] M 2 3 1 6
Aleksandr Tichonov   Unione Sovietica M 4 1 0 5
Frank Luck   Germania M 2 3 0 5
Peter Angerer   Germania Ovest M 1 2 2 5
Al'bina Achatova   Russia F 1 1 3 5
Quentin Fillon Maillet   Francia M 2 3 0 5
Frank Luck   Germania M 2 3 0 5
Peter Angerer   Germania M 1 2 2 5
Mark Kirchner   Germania M 3 1 0 4
Katrin Apel   Germania F 2 1 1 4
Andrea Henkel   Germania F 2 1 1 4
Tora Berger   Norvegia F 2 1 1 4
Antje Harvey   Germania[3] F 1 3 0 4
Valerij Medvedcev   Russia[2] M 1 3 0 4
Frank Ullrich   Germania Ovest M 1 2 1 4
Sergej Tarasov   Russia[4] M 1 1 2 4
Marie Dorin Habert   Francia F 1 1 2 4
Martina Beck   Germania F 0 3 1 4

NoteModifica

  1. ^ Biathlon Career Medal Leaders, su sports-reference.com. URL consultato il 25 ottobre 2016 (archiviato dall'url originale il 31 gennaio 2012).
  2. ^ a b Precedentemente per l'Unione Sovietica e la Squadra Unificata.
  3. ^ Precedentemente per la Germania Ovest.
  4. ^ Precedentemente per l'Unione Sovietica.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica